Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Sport e turismo

di Rocco Maria Landolfi proposto da Rosanna Conte

.

Ci è giunto in Redazione lo scritto di Rocco Maria Landolfi, un giovane legato a Ponza fin dalla nascita, in cui si evidenzia il legame fra sport e turismo. E’ un’occasione per poter riflettere insieme su questo aspetto che non viene sufficientemente considerato e che potrebbe costituire un tema su cui dibattere.

Uno dei temi principali che vengono trattati sui media, sulla stampa, in questo periodo, è quello della ripartenza dell’Italia; un argomento che interessa tante persone che si stanno impegnando per tale obiettivo. Sport e turismo sono tra le questioni che possono contribuire maggiormente alla ripresa economica e sociale, dovunque, nelle città d’arte, nei paesi e nelle isole.

Per me che ho messo piede a Ponza, quando avevo solo quattro giorni, il 14 luglio 1992, il legame con l’isola rimane fortissimo, quanto il mio amore per lo sport.

Amore per Ponza e per lo sport. La mia frequentazione a Ponza non si è mai interrotta, e non solo nella bella stagione. Il mio impegno nello sport è divenuto scelta professionale.

Dopo la laurea specialistica ed il Master in Sport Business Management ho avuto modo di realizzare importanti esperienze lavorative in ambito Comunicazione e Marketing, avendo contribuito all’organizzazione, in Regione Campania, del più grande evento sportivo, per numero di atleti partecipanti, svoltosi, negli ultimi anni, in Italia: le Universiadi di Napoli 2019.
In precedenza ho lavorato presso la gloriosa Società di pallacanestro Cantù, sviluppato progetti e ricevuto gratificanti premiazioni su tematiche di grande attualità, come gli eSports, con realtà significative del panorama sportivo Italiano come Nielsen Sport, Lega Calcio Serie B. Attualmente lavoro, occupandomi sempre di marketing e comunicazione, presso la FIT (Federazione Italiana Tennis). Probabilmente una delle federazioni sportive italiane in maggiore crescita, grazie anche ai successi che una giovane pattuglia di tennisti italiani sta raccogliendo in tutto il mondo.

Rocco Maria Landolfi 
Universiadi 2019

In buona sostanza Ponza e lo sport sono stati aspetti fondamentali per la mia crescita. Ecco perché ritengo di poter affermare che lo sport e le attività che lo circondano possono essere un volano importante per le isole come la nostra: il legame fra sport e turismo è un legame strettissimo e costituisce un asset fondamentale per lo sviluppo di una comunità isolana.

E’ importante perciò a mio avviso che vi sia una rinnovata attenzione per il potenziamento delle realtà sportive, anche se non professionistiche (in modo tale da poter sopravvivere più facilmente), e soprattutto che si organizzino più eventi sportivi per mantenere viva l’attenzione, in particolar modo dei più piccoli, verso lo sport giocato.
Quando si organizza un evento sportivo la parola chiave è “unique experience”, bisogna sempre creare un’esperienza unica. Ospitare eventi sportivi, in città così come nelle isole, è fondamentale.
Ospitare eventi sportivi, meglio se attraverso una collaborazione tra pubblico e privato, equivale a generare valore che resta al territorio.

L’imprinting, ad esempio, lasciato dall’Universiade a Napoli e in Campania, ha rappresentato un patrimonio immenso e destinato a durare negli anni.
Certo si tratta di una manifestazione di livello mondiale per la quale sono stati messi in campo dalla Regione Campania 270 milioni di euro e che ha portato alla ristrutturazione di ben 70 impianti. Ma, anche in realtà piccole, quando si presta maggiore attenzione allo sport, vi sono ricadute molto positive per il territorio. Inoltre, a testimonianza dello strettissimo legame fra sport e turismo, va ricordato che molte persone, quando viaggiano, condizionano la meta del proprio viaggio alla possibilità o meno di praticare sport.
Si stima che un italiano su quattro sceglie la meta delle proprie vacanze anche in considerazione della possibilità di praticare l’attività sportiva.
Investire sullo sport significa inoltre investire sui giovani. I giovani sono il futuro della nostra società. Lo sviluppo delle attività sportive, anche per le isole a forte vocazione turistica, come Ponza, può rappresentare non solo un volano di sviluppo economico e sociale nella stagione estiva, ma contribuire a migliorare la qualità della vita, sull’isola, anche nei mesi invernali.

N. d. R. La locandina del Giro podistico è stata inviata da Silverio Lamonica a corredo del suo commento

3 commenti per Sport e turismo

  • silverio lamonica1

    Intanto da alcuni decenni Rossano di Loreto organizza gare podistiche a Ponza nella prima settimana di luglio. Quest’anno il Giro Podistico di Ponza è alla sua XX edizione e, Covid permettendo, si spera che richiamerà sull’isola – come per gli anni passati – un gran numero di appassionati dilettanti, da tutte le parti d’Italia.

    Ma oltre a questa lodevolissima iniziativa, altre se ne potrebbero creare, prendendo anche spunto dalla storia di Ponza.

    Una potrebbe essere una gara di nuoto di fondo, alternata magari nei vari stili: dorso, rana, delfino ecc. dallo Scoglio della Botte alla spiaggia di Sant’Antonio, per commemorare l’impresa titanica di quel nostro concittadino di fine ‘700 il quale, per sfuggire ai turchi, si tuffò dalla barca all’altezza della Botte e raggiunse a nuoto Ponza; come ci tramanda il Tricoli (ricordiamo a tal proposito anche le imprese del nuotatore in solitaria Golini, nella seconda metà degli anni ’80 tra Ponza – Circeo – Ventotene).

    Un’altra potrebbe essere una gara di canottaggio di fondo e anche a vela tra Ponza, Gaeta, San Felice Circeo, per rievocare i traffici marittimi che avvenivano soprattutto nel ‘700 e ‘800 tra la nostra isola e il continente.

    Ma altre iniziative si potrebbero mettere o rimettere in piedi, come il “dragon boat” che qualche decennio fa, grazie a Domenico Musco e Salvatore Perrotta impegnò le nostre ragazze e ragazzi, con risultati molto soddisfacenti.

    Basterebbe un po’ di buona volontà, come ci insegna l’amico Rossano.

    • Giorgio Pirone

      Condivido con entusiasmo il post di Silverio Lamonica.
      Si potrebbe organizzare LA GARA DI NUOTO A MARE NEL PERIODO DELLE OLIMPIADI DI TOKIO, fine luglio primi di agosto.
      Diffondendo la notizia al circuito master amatoriale di gran fondo della Campania e del Lazio.
      Con un significativo effetto volano per il turismo.
      Sono disponibile a collaborare al progetto.

  • Silverio Lamonica

    Vi invio la locandina del XX Giro Podistico di Ponza, a corredo del mio commento.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.