Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Ho finito i ricordi

di Silverio Guarino

.

Qualcuno incontrandomi mi chiede: “Perché non scrivi quasi più su Ponzaracconta?”.
“Ho finito i ricordi” è la mia risposta.

Ebbene sì. Ho finito i ricordi del passato. Per buona pace di quelli che continuano a portare sul sito argomenti nuovi, anche se l’obiettivo sarebbe soprattutto quello di non dimenticare il nostro passato.

Così mi sono chiesto: come mai ho finito i ricordi del passato?
Ecco la risposta: perché, in fondo, sull’amato scoglio ho vissuto solo per circa 8 anni della mia vita. Di seguito, dalla nascita fino ai 4 anni di età (ma di quel periodo non ho memoria); poi dai 6 anni ai 18 presenza sull’isola per 4 mesi l’anno (da giugno a settembre) per 12 anni, pari a 48 mesi, pari a quasi 4 anni. Quindi 4 + 4 = otto anni.
Vicino alla laurea e dopo di essa, sempre meno: settimane, poche e non frequenti; niente Pasqua, niente Natale, spesso solo per la festa di San Silverio. Poco tempo insomma, giusto per respirare di nuovo l’aria di casa.
Anche adesso, ancora troppo poco.

Con l’età che avanza, rimane sempre più viva la memoria delle cose passate rispetto alle recenti e questo si sa. Può essere un limite, ma per Ponzaracconta può ancora andare bene ed essere una risorsa.

Prometto che se ricorderò ancora qualcosa del passato mi farò vivo in tal senso, altrimenti i lettori si dovranno accontentare di commenti e contributi ‘contemporanei’, magari frivoli e di scarsa rilevanza. Peggio sarebbe a mio avviso se portassi quei nuovi contributi che tanto vanno di moda su Ponzaracconta e che riempiono il vuoto di ricordi passati, perché o non ci sono più o sono finiti (come nel mio caso) o non c’è più nessuno in grado di poterli ricordare e raccontare.

3 commenti per Ho finito i ricordi

  • Sandro Russo

    Caro Silverio
    sono uno di quelli che “per buona pace” provano a portare argomenti nuovi sul sito.
    Dalle solide basi delle nostra amicizia mi posso permettere di non essere per niente d’accordo con te! E non è la prima volta che ci confrontiamo su questo… Ricordi il mio Elogio del fuori tema?
    Trovo che Ponza, il passato e i ricordi siano ormai dentro di noi come bene che nessuno ci può togliere; meritorio partecipare questo tesoro, ma è solo il trampolino da cui ci siamo proiettati nel vasto mondo e verso altri interessi.
    È quest’occhio ponzese sul mondo che mi accompagna e mi interessa descrivere. Il calderone dei ricordi è stato mestato e rimestato un po’ da tutti – Ponzaracconta ha una ricca base comune in questo – ma non vale starseli a rimirare se non ci servono a modellare un futuro e proporre nuove idee a partire da essi.

  • Silverio Guarino

    Qualcuno sostiene che si diventa vecchi quando si hanno più ricordi che speranze.

    Allora io non invecchierò mai…

  • Rita Bosso

    Caro Silverio, se una casciulella (dei ricordi) si chiude, un cascione dovrà aprirsi. Sarà quello dell’attualità? Da indagare con il tuo occhio ironico e colto, da raccontare a modo tuo, con un poco di latino qua e là. Purché tu rimanga nelle acque territoriali, tra il summariello e la Ravia,senza mai andare oltre lo Scoglio Rosso.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.