Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Ci ha lasciato Salvatore Romano “Busy'”

di Sandro Vitiello

.

Se ne è andato ieri, nella sua casa di Cala Feola, all’età di 87 anni Salvatore Romano, per gli amici Busy’.

Salvatore ormai faceva fatica a portare avanti i suoi anni ma era una persona sempre molto gentile, con uno sguardo profondo.
In gioventù aveva fatto la pesca del corallo con una barca sua e aveva consumato le mani a lavorare l’ingegno sulle secche della Sardegna.
Aveva poi deciso di cercare fortuna negli Stati Uniti dove sono nate le due figlie Rita e Caterina.

Quando il richiamo della terra natia si era fatto più forte che mai decise di tornare a casa, a Ponza.
Caterina – una delle figlie – rimase negli Stati Uniti dove si era sposata.
Lui non lasciò definitivamente l’America e per un po’ di anni fece avanti e indietro.
A Ponza ritrovò la passione per il mare e con una sua barchetta andava, quando il tempo lo permetteva, a pescare per la sua famiglia e per gli amici.
Lo si incontrava spesso sugli scogli sotto casa sua ed era piacevole trovarsi e scambiare qualche parola con lui.

Alle sue figlie, ai nipoti e a tutta la sua grande famiglia il mio saluto e quello della redazione di Ponza Racconta.

PS: il soprannome Busy’ era legato ad una parola americana – business – che lui ripeteva spesso quando vedeva che gli affari di qualche attività ponzese giravano bene.

1 commento per Ci ha lasciato Salvatore Romano “Busy'”

  • Giuseppe Mazzella

    Ho sempre ammirato il silenzio eloquente dello sguardo di Salvatore, il suo sorriso sofferto, la dignità di un uomo d’altri tempi. Nei brevi colloqui che abbiamo avuto fino a circa due anni fa, all’uscita dalla Messa domenicale della chiesa di Le Forna, dalle sue parole traspariva un’antica saggezza, ancorata ai valori morali e alla profonda vocazione ad un lavoro, quello del pescatore autentico e rispettoso del mare e dell’ambiente. Di uomini così non ce ne sono quasi più. Sono affettuosamente vicino alle figlie per questa grave perdita.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.