Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Certe mattine… 

 di Sandro Russo

.

Certe mattine i pensieri si muovono in un’aria più rarefatta e pura. Senza foschia intorno, intendo.
Sono strane, le mattine. Che vengano belle o brutte è un terno a lotto; tu non puoi farci niente. Dipendesse da te…
Scendi le scale di casa e ti chiedi con curiosità: – Che succederà stamattina? Cosa porteranno i pensieri, oggi?

Così ti ricordi anche di altre mattine, in macchina, quando per tutta la strada non fai altro che vedere gatti morti sul bordo della strada o i ricci schiacciati dalle ruote mentre attraversano. Vedi nelle macchine ferme ai semafori, facce cupe, e disgustosi pensieri dietro di esse, in trasparenza.

Ma certe mattine lo senti che la musica è diversa; lo sguardo che si posa sulle cose è per così dire ‘magico’: dalla chioma di un arbusto vedi uscire le piume di un uccello del paradiso o ciuffi di fiori inaspettati. Sicuro è un effetto della prospettiva, ma perché gli altri giorni non lo vedi in quel modo?

Le idee e le relazioni tra le cose ti appaiono come cocomeri in un campo: in un verde piatto e uniforme, all’improvviso corpi globosi, enormi e improbabili di un verde a strisce più chiare, quasi luminoso. Stanno là che aspettano solo di essere aperti per mostrare i loro tesori…
Anche ora guardi le facce, nelle macchine a fianco; non puoi farne a meno: e ci trovi dietro sorrisi, trasalimenti, ironia. Pensi che non c’è tempo per fermarti, attaccare discorso, ma pensi anche:
– Peccato… potremmo essere amici..!
Ti chiedi come fare a cambiare la qualità delle mattine: qualcosa come l’insalata fresca e le uova sode a cena per sognare – dicono – i numeri da giocare al lotto, oppure – sulla stessa lunghezza d’onda – lo stufato di fagioli per diventare SuperPippo.

Ma com’è che sono così tante le cose che vanno per conto loro, senza chiedere il tuo parere? …senza che sia possibile interferire?Hai provato ad andare a dormire più stanco la sera; a mangiare pochissimo o al contrario ad abbuffarti e a berci sopra, anche.
Nessun risultato. Né le letture serali sembrano interferire…
Forse i sogni? …Ma è soltanto spostare il problema: come modificare i propri sogni?

Sei davvero intenzionato ad avere tutte le mattine luminose e piene di idee.
Qualcuno ti potrà aiutare? Ne sanno qualcosa gli amici?

Devi essere collegato per poter inserire un commento.