Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Bando poesie per la Shoah

Proposto da Rosanna Conte

.

La forza emotiva e comunicativa della poesia non può sfuggire a nessuno e, spesso, ottiene momenti di riflessione che qualsiasi discorso organizzato non susciterebbe.

E’ per questo che “L’Accademia Internazionale per lo sviluppo della voce, Ebraismo e Kabala” ha organizzato il primo concorso di poesia per la Shoah.

Ricordiamo che il nazismo ha ucciso nei suoi campi di sterminio circa 15 milioni di persone di cui oltre 6 milioni di soli ebrei.

Oggi, in epoca di fake news, di utilizzo distorto e strumentale dei social c’è chi ritiene che sia un falso. Anzi i convinti assertori di questa negazione dei fatti storici aumentano, trascinati da un melmoso fiume di parole d’ordine di improvvisati e improvvidi leader.

La poesia può contribuire a dare una voce di verità, attraverso i sentimenti, le immagini e le parole che può mettere in campo.

Visto che a Ponza ci sono diversi poeti e amanti della poesia, ci possono essere persone interessate a partecipare al concorso, senza contare che anche i giovanissimi della scuola potrebbero essere coinvolti, naturalmente al di fuori del concorso.

Il bando è pubblicato su Facebook al seguente link dove si possono attingere ulteriori informazioni

https://www.facebook.com/101241655257050/posts/101328675248348/?sfnsn=scwspmo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.