Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0023-023 u-15 k2-18 k2-34 silverio-mazzella sl372216

Rassegna Stampa & Meteo (260). La settimana da lunedì 2 novembre 2020

a cura della Redazione

Sola nell’immensità (foto di Rossano Di Loreto)

I colori di novembre (foto di Rossano Di Loreto)

Potano gli alberi (foto di Silveria Aroma)

Il lampione (foto di Enzo Di Giovanni)

Madonnina nostra… pensaci tu (foto di Silveria Aroma)

Segnali di fumo (foto di Silveria Aroma)

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 9 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo sereno o poco nuvoloso con nebbie notturne nelle vallate interne. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 8°C e 20°C. I venti saranno deboli variabili al largo; deboli da Sud sotto costa. Il mare sarà calmo o quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,20; calmo o quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,10.

Domenica 8 novembre 2020 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da latinaoggi.eu del 7 novembre: Incendio boschivo a Ponza, assolti i volontari della protezione civile

Erano accusati di avere appiccato un incendio sull’isola di Ponza. Un’accusa ancora più grave perché commessa da un volontario della Protezione civile. Gli imputati Raffaele Pelliccia difeso dall’avvocato Piergiorgio Di Giuseppe, Amerigo Capone, difeso dall’avvocato Delio Cardilli e Ivan Gherardini, difeso dall’avvocato Michelangelo Fiorentino, sono stati assolti. Il processo si è celebrato davanti al tribunale monocratico penale di Latina. Il giudice Villani al termine dell’udienza ha pronunciato una sentenza di assoluzione con formula piena per non aver commesso il fatto ai sensi dell art 530 comma 1 cpp, sia per Pelliccia e per Capone, sentenza di assoluzione ai sensi del 530 secondo comma (ovvero per mancanza delle prove) per Gherardini.

Da temporeale.info del 7 novembre: Coronavirus, altri 234 nuovi positivi e tre decessi in provincia di Latina

Sono 234 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in provincia di Latina. Inoltre, si registrano tre decessi, due ad Aprilia e uno ad Itri. A renderlo noto, tramite l’odierno bollettino, è la Asl di Latina. Nel dettaglio, i casi sono distribuiti nei Comuni di Aprilia (28) di Castelforte (1), di Cisterna di Latina (7), di Cori (2), di Fondi (11), di Formia (12), di Gaeta (6), di Itri (6), di Latina (81), di Lenola (7), di Minturno (9), di Norma (1), di Pontinia (5), di Ponza (1), di Priverno (5), di Rocca Massima (1), di Sabaudia (4) di Santi Cosma e Damiano (14), di Sermoneta (3), di Sezze (6) di Sperlonga (1), di Terracina (22) e di Ventotene (1).

Coronavirus, a Formia sono 130 i casi attualmente positivi

Sono 130 i casi attualmente positivi nella città di Formia, di cui 120 curati a domicilio. A renderlo noto è il sindaco Paola Villa nel suo consueto report settimanale, aggiungendo che “chi è stato costretto al ricovero in ospedale pare comunque rispondere bene alle cure”. Il sindaco Villa conferma che l’ospedale Dono Svizzero è stato inserito dalla Regione Lazio tra quelli che si occuperanno, territorialmente, dei malati di Covid. “Spero abbiano previsto tutte le misure del caso, considerando la delicata situazione del nostro nosocomio”, commenta il primo cittadino.

Da h24notizie.com del 7 novembre: Parcheggi e mercati di largo Paone, nuovo assetto gestionale degli spazi 

Porzioni di Largo Paone, da lunedì 9 fino a venerdì 13 novembre, saranno interessate alternativamente dalla realizzazione della nuova segnaletica orizzontale, con la ridefinizione delle aree adibite alle diverse attività che quotidianamente e contemporaneamente si svolgono sulla piazza: oltre la sosta, infatti si svolgono il mercato giornaliero e quello del sabato”. A parlare, attraverso una nota stampa, è l’amministrazione comunale di Formia, guidata dal sindaco Paola Villa.

 

***

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DELL’8 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo sereno o poco nuvoloso. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 10°C e 20°C. I venti saranno da Ovest/Nordovest 4 nodi al largo; deboli variabili sotto costa. Il mare sarà calmo o quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,20; calmo o quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,10.

***

Sabato 7 novembre 2020

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da latinatoday.it del 6 novembre: Coronavirus: record di nuovi casi in provincia, sono 316. A Latina città 83 contagi

Improvvisa impennata di casi di coronavirus nella provincia di Latina: sono 316 quelli comunicati oggi (ieri per chi legge, ndr), venerdì 6 novembre, dalla Asl con il consueto bolletttino. Un numero tanto alto non era mai stato registrato nel territorio pontino dove il dato record era quello di 209 di sabato 24 ottobre. Un vero boom di nuovi positivi è stato riscontrato nel capoluogo pontino, ma sono diversi i centri che fanno registrare oggi numeri preoccupanti.
L’Azienda sanitaria locale ha inoltre dato comunicazione del decesso di un paziente non residente nella provincia e che quindi non viene inserito nel conteggio totale.
Sono 27 dei 33 i comuni dove sono stati registrati i 316 casi con il picco più alto a Latina città che ne conta 83. Altri 29 sono poi stati accertati a Cisterna e 28 a Cori, 24 ad Aprilia e Sezze e 23 a Terracina. Ancora, 17 nuovi contagi sono a Formia, 14 a Fondi, 10 rispettivamente a Priverno e Santi Cosma e Damiano, 9 a Sermoneta, 6 a Sabaudia e 5 a Pontinia e Rocca Massima, 4 a Lenola, Minturno, Monte San Biagio e Sonnino, 3 a Gaeta, 2 a Norma e Ponza, 1 infine a Bassiano, Castelfotre, Itri, Roccagorga, San Felice Circeo e Spigno Saturnia.


Da h24notizie.com del 6 novembre: Mercato settimanale di largo Paone, ecco cosa cambia

L’ultimo decreto governativo del 3 novembre in materia di contenimento del contagio ha stabilito quali attività possono rimanere aperte all’interno dei centri commerciali e dei mercati.
Pertanto nel mercato settimanale del sabato di Largo Paone rimarranno aperte soltanto le attività di vendita di generi alimentari ad esclusione di ogni altro punto vendita. Nelle giornate festive e pre-festive all’interno dei centri commerciali è possibile l’apertura di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita generi alimentari, tabacchi ed edicole. In tal senso si è espressa anche la Prefettura di Latina a seguito del parere chiesto dal Comune di Latina.

Dal gazzettinodelgolfo.it del 6 novembre: Covid, Zingaretti: “Nuova ordinanza per rafforzare la rete della sanità nel Lazio”

“Oggi ho firmato una nuova ordinanza per rafforzare la rete della sanità del Lazio. Aumentiamo i posti letto negli ospedali, per un totale di 5310 posti letto Covid, 4409 ordinari e 901 di intensiva e sub-intensiva. Dall’inizio dell’emergenza, il personale medico sanitario è stato potenziato con 6495 assunzioni tra medici, infermieri e altre figure. Puntiamo al rafforzamento della parte medica con l’avvio del reclutamento di circa 1000 medici tra gli specializzandi. Disponiamo di 8 RSA Covid per un totale di 300 posti circa, 13 alberghi protetti Covid con assistenza medica e infermieristica per un totale di 724 posti e ci sono 100 Unità Speciali di Continuità Assistenziale Regionale (USCAR). Sono stati acquistati 10.000 nuovi saturimetri per misurare l’ossigenazione del sangue, da distribuire a persone in isolamento e anziani. In questi mesi abbiamo difeso il Lazio e la Capitale, ringrazio i cittadini per i comportamenti virtuosi, ora dobbiamo continuare così. Faccio un appello a tutte e a tutti per le prossime ore, giorni e settimane: teniamo alta la guardia”

Così sui social il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti

Da temporeale.info del 6 novembre: Sud Pontino/”Undici volte Rodari”, ottava tappa del progetto itinerante di lettura

SUD PONTINO – Il Sistema Bibliotecario Sud Pontino ha deciso di proseguire virtualmente il progetto di lettura itinerante “Undici volte Rodari”, realizzato in collaborazione con l’associazione “Leggimi sempre”, sull’isola di Ventotene tramite un evento online gemellato con Fondi, in programma per questa mattina. E’ il modo di riunire in sicurezza sessanta bambini tra l’isola e la terraferma nel rispetto delle misure anti Covid-19, in quella che sarà – seppur ripensata – l’ottava tappa del tour del progetto che sta toccando i diversi Comuni del sistema.
Dall’anfiteatro all’aperto della Scuola primaria “Domenico Purificato” di Fondi, i lettori di Leggimi Sempre e il chitarrista Sandro Sposito di ARS incontrano a distanza di sicurezza 27 bambini della classe terza A con la maestra Anna Maria Ferraro, e tutti insieme, in diretta Facebook sulla pagina di Leggimi Sempre (@leggimisempre), dedicheranno storie e musica gli oltre 30 bambini della Scuola primaria e media “Altiero Spinelli” di Ventotene. Dall’isola, i piccoli si collegheranno online e potranno partecipare attivamente.
Ed è proprio l’amicizia che supera le distanze il tema di questo incontro, sviluppato attraverso le incantevoli storie di Gianni Rodari: quella “Rivoluzione” della formica divenuta generosa con la cicala; i due piccoli amici di “Brif! Bruf! Braf!” che reinventano il mondo; Arlecchino e Pulcinella che fanno “Pranzo e cena” in un’unica scodella; il signor Guglielmo che in “Il campanello per i ladri” regala il formaggio ai topi d’appartamento, e il signor Gustavo che in “Una casa tanto piccola” ha il cuore più grande della sua abitazione. Alla fine dell’incontro, la “Grammatica della fantasia”, manuale “sui generis” che Rodari dedica all’arte di inventare storie, darà lo spunto ai bambini per giocare a creare una favola collettiva.
Undici volte Rodari”, prima di Ventotene, ha fatto sosta, in presenza e in diretta Facebook, a Monte San Biagio (25 luglio), Lenola (12 agosto), Campodimele (20 agosto), Fondi (28 agosto), Terracina (10 settembre), Castelforte (16 settembre) e, in sola diretta Facebook, a Gaeta (13 ottobre).

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. sabato 7 novembre 2020.pdf

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 7 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Giornata mite e soleggiata con il saltuario passaggio di qualche nuvola. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 9°C e 20°C. I venti saranno da Est 3 nodi al largo: da Sudovest 3 nodi sotto costa. Il mare sarà poco mosso tendente a calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,50; quasi calmo tendete a calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Venerdì 6 novembre 2020 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da h24notizie.com del 5 novembre: Provoca un incidente e scappa ma viene rintracciato e denunciato

Nella mattinata di oggi (di ieri per chi legge, ndr) a Ponza, i Carabinieri della locale stazione, a conclusione di attività d’indagine, deferivano in stato di libertà un 43enne del posto.
L’uomo è stato identificato come il responsabile di un incidente stradale avvenuto lo scorso ottobre, dove a Ponza, alla guida della propria auto, causava un incidente stradale senza poi fermarsi per prestare i dovuti soccorsi. I militari a seguito delle lesioni riportate dalla vittima del sinistro, avviavano un attività d’indagine e grazie all’ausilio di alcune telecamere di videosorveglianza riuscivano a ricostruire l’intera dinamica dell’incidente.

Da latinaCorriere.it del 5 novembre: Coronavirus, altri 3 morti in provincia di Latina. Sono 130 i nuovi casi positivi

La Asl di Latina registra oggi, 5 novembre, tre persone morte in 24 ore in provincia dopo essere state colpite dal coronavirus. Uno di Cisterna e gli altri di Itri e di Sezze. Il dato che arriva dalla Regione Lazio però è diverso e i decessi sarebbero addirittura 6, ma per 3 si tratta con ogni probabilità di pazienti ricoverati sul territorio pontino, ma non residenti. Dalla Regione forniscono anche le età dei pazienti deceduti: avevano 62, 74, 74, 77, 80 e 83 anni con pregresse patologie.
Sono stati registrati dalla Asl di Latina 130 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (27), di Castelforte (1), di Cisterna (11), di Cori (1), di Fondi (12), di Formia (10), di Gaeta (7), di Itri (3), di Latina (25), di Lenola (4), di Minturno (5), di Monte San Biagio (2), di Pontinia (1), di Roccagorga (1), di Sabaudia(1), di S. Felice Circeo (2), di Santi Cosma e Damiano (5), di Sermoneta (3), di Sezze (1), di Sonnino (1), e di Terracina (7).
I casi totali dall’inizio della pandemia sono 4302. I guariti raggiungono quota 1072. I decessi arrivano invece a 69. Sono 3161 le persone attualmente positive e di queste 3003 sono in isolamento presso le proprie abitazioni.
Nel Lazio su oltre 30mila tamponi (+3.671) si registrano 2.735 casi positivi (+303 – il dato di oggi tiene conto di 309 ritardate notifiche soprattutto nella Asl Roma 5), 35 i decessi (+1) e 293 i guariti (+149). Il rapporto tra positivi e i tamponi è stabile al 9%.

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. Venerdì 6 novembre 2020.pdf

Da il Messaggero del 5 novembre: “Addio a uno di noi”. Lutto cittadino a Ponza per Proietti

(cliccare sull’immagine per ingrandire)

 

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 6 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo nuvoloso con ampie schiarite. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 10°C e 21°C. I venti saranno da Est 3 nodi al largo; da Sud/Sudovest 3 nodi sotto costa. Il mare sarà calmo tendente a poco mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,30; calmo tendente a poco mosso sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Giovedì 5 novembre 2020 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da h24notizie.com del 4 novembre: La motovedetta della Guardia Costiera di Ponza rientra dalla missione in Sicilia

La scorsa settimana l’equipaggio della Motovedetta CP 308, ordinariamente in servizio presso la Guardia Costiera di Ponza, è rientrata in sede dopo due mesi di missione nelle acque del Canale di Sicilia.
Partita lo scorso 18 agosto con a bordo personale militare quasi tutto originario della provincia di Latina, la motovedetta d’altura classe 300 ha fornito il proprio contributo alla missione navale europea denominata “THEMIS”, il cui scopo è quello di sorvegliare le frontiere del Mediterraneo centrale nel complesso scenario operativo del flusso migratorio.

Covid-19: tornano a salire i contagi in provincia (146), altri 4 decessi

Sale il numero di tamponi effettuati e sale nuovamente anche quello dei contagiati. 146 i nuovi positivi al Covid-19 secondo quanto riportato dall’Asl di Latina ci sono anche 4 nuovi decessi. Si tratterebbe di pazienti residenti rispettivamente ad Itri, Cori, Terracina e Latina.

Covid-19, attesa per il vaccino prodotto a due passi dal territorio pontino

C’è attesa, tante aspettative e persino un po’ di ansia dietro ai numeri e ai tempi del vaccino per contrastare il Covid-19.
Ormai tra cose dette e lasciate intendere dai media e dai governanti di vari Paesi, sembra che per il vaccino a breve arriverà e con esso arriverà oltre la speranza di iniziare a risolvere le cose, anche quell’ottimismo che in tempi relativamente brevi si possa tornare ad una vita tutto sommato normale.
I tempi ancora non sono chiari, anche perché come spiegano molti esperti, per ora il vaccino ancora non c’è. Eppure c’è un’azienda farmaceutica a due passi dal territorio pontino, per la precisione a Pomezia, che sta già producendo uno dei vaccini più promettenti che, se tutto va bene, potrebbe iniziarsi a distribuire o entro la fine del 2020 o all’inizio del 2021.

Da latinaoggi.eu del 4 novembre: Ventotene, il sindaco Gerardo Santomauro positivo al Covid-19

Ma nessuna paura per l’Isola che mantiene ancora il primato di unica lolcalità covid free in provincia: il sindaco manca da Ventotene da oltre 10 giorni.

Da latinatoday.it del 4 novembre: Morte di Gigi Proietti, Ponza si ferma: lutto cittadino sull’isola nel giorno dei funerali

Lutto cittadino anche a Ponza nel giorno dei funerali di Gigi Proietti. Il sindaco Francesco Ferraiuolo ha firmato oggi l’ordinanza.
Le esequie dell’artista romano, che era cittadino onorario dell’isola pontina e si è spento lo scorso 2 novembre nel giorno del suo 80esimo compleanno, saranno celebrate a Roma giovedì 5 novembre nella chiesa degli Artisti di piazza del Popolo, in forma privata e saranno trasmesse in diretta su Rai1.
Con la “scomparsa del celebre maestro ed artista – si legge nell’ordinanza firmata dal primo cittadino – Ponza perde un grande amico ed estimatore dell’isola”, nonché “una prestigiosa ed eminente persona” che la comunità “è stata vivamente onorata di avere tra i propri membri”. La morte dell’attore romano ha infatti portato dolore e sconcerto anche sull’isola di Ponza determinando “nella popolazione attonita un profondo e diffuso sentimento di cordoglio”.

Da latinaCorriere.it del 4 novembre: Nuovo Dpcm, bambini a scuola con la mascherina anche al banco: la misura non piace

La zona verde diventa zona gialla. Un rebus è stato per tutto il pomeriggio il colore della regione Lazio abbinata a misure più o meno restrittive del nuovo Dpcm. Tanto che anche l’assessore regionale Alessio D’Amato, fornendo i dati del coronavirus di oggi sul territorio ha scritto: “Al di là dei colori delle fasce quello che conta è mantenere alta l’attenzione e raffreddare la curva”.
Oggi (ieri per chi legge, ndr) nel Lazio si registrano 2.432 casi positivi, 34 decessi e 144 i guariti. Nella Asl di Latina, come diramato nel bollettino, sono 146 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 75, 77, 83 e 94 anni con patologie.
In tanti hanno cercato di capire cosa prevede far parte di una zona verde, piuttosto che arancione o gialla. E quando i genitori si sono rassegnati a vedere i ragazzi delle superiori di nuovo a casa con la didattica a distanza al 100% e quelli delle medie e delle elementari ancora a scuola in presenza, ecco che arriva una notizia – a qualcuno direttamente dall’istituto frequentato dai figli, ad altri con il passaparola che ora viaggia su Whatsapp – che lascia tutti basiti. Per chi resta a scuola la mascherina è obbligatoria sempre.
Non è bastato ordinare banchi singoli, distanziare, per qualcuno – come le medie di via Tasso – anche cambiare edificio. Ora è necessario che i ragazzi e i bambini indossino il dispositivo di protezione anche fermi al banco. Qualcuno anche per 8 ore, con una piccola pausa per il pranzo e la merenda. Le mamme e i papà hanno cominciato ad agitarsi e nelle prossime ore la cosa non passerà senza strascichi.
Per il resto, indipendente da colore, le misure per il Lazio restano quelle indicate ed entreranno in vigore il 6 novembre, con la data posticipata di un giorno.

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. Giovedì 5 novembre 2020.pdf
 

(cliccare sull’immagine per ingrandire)

***

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 5 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo irregolarmente nuvoloso con il transito di stratificazioni medio alte a tratti compatte. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 11°C e 20°C. I venti saranno da Nordest 4 nodi al largo; deboli variabili sotto costa. Il mare sarà calmo tendente a quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,10; calmo tendente a quasi calmo sotto costa, con massima altezza m 0,20.

***

Mercoledì 4 novembre 2020 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da ilmessaggero del 3 novembre: Dissalatore a Ponza, attesa la decisione del Tar. Il Comitato: “Prima la rete fognaria”

Domani (oggi per chi legge, ndr), 4 novembre, è in programma l’udienza di fronte al Tribunale amministrativo regionale (Tar) di Latina sul ricorso del Comune di Ponza contro il dissalatore temporaneo modello “Skid” nella zona di Cala dell’Acqua. Alla vigilia il Comitato Samip 2012 – che si è costituito nel giudizio a fianco dell’amministrazione – ricorda le sue perplessità, relative soprattutto alle mancanze della società Acqualatina rispetto agli interventi previsti sull’isola per la rete fognaria.

Da Latina Oggi del 2 novembre: Realizzazione dissalatore. I cittadini chiedono anche le fogne

(cliccare sull’immagine per ingrandire)

Da h24notiziee.com del 3 novembre: Covid, in Prefettura vertice per fronteggiare disagio sociale ed economico

Un tavolo di confronto, che si riunirà con cadenza periodica anche su richiesta delle organizzazioni datoriali e sindacali, con l’obiettivo di “intercettare situazioni di disagio sociale ed economico nel territorio pontino”, è il risultato dell’incontro tenutosi nella mattinata di martedì presso la Prefettura di Latina. Un appuntamento cui hanno preso parte l’Agenzia delle Entrate, la Guardia di Finanza, l’Inps, la Camera di Commercio, l’Abi, i sindacati Cgil – Cisl – Uil – Ugl, Federlazio, Unindustria e Impresa.

Da latinaCorriere.it del 3 novembre: Coronavirus, 4 morti in 24 ore in provincia di Latina. Sono 53 i nuovo casi

Quattro pazienti Covid sono morti in 24 ore in provincia di Latina. Mai così tanti in un giorno. Si tratta di 2 persone del capoluogo pontino, 1 di Itri e 1 di Terracina.
Sono stati registrati oggi (ieri per chi legge, ndr), 3 novembre, in provincia di Latina 53 nuovi casi positivi al coronavirus, due terzi circa in meno rispetto ai giorni precedenti. Il numero però deve essere letto, secondo anche l’indicazione della stessa azienda sanitaria, considerando che i tamponi effettuati sono stati il 60% in meno rispetto all’ordinario.
Le persone contagiate sono di Latina (13), Aprilia (18), Castelforte (2), di Cisterna (4), di Fondi (1), di Gaeta (3), di Minturno (3), di Sabaudia(2), di Sermoneta (1), di Sezze (1) e di Terracina (5).
Il numero dei casi dall’inizio della pandemia supera i 4mila (4026) e l’indice di prevalenza sfiora 70. Sono 955 i guariti, ma sale a 62 il numero dei decessi.
Sono attualmente positive in provincia 3009 persone, di cui 2849 trattate a casa o in isolamento.

Dedicato a Gigi Proietti

Da ilmessaggero del 2 novembre: Gigi Proietti e l’amore per Ponza, diceva: “Per me e la mia famiglia da 50 anni il paradiso è qui”

Gigi Proietti non c’è più, a Ponza era di casa, mancherà, mancherà tanto. Da 50 anni il grande attore aveva una casa sull’isola, il paradiso per lui e la sua famiglia, come amava dire e come ha ribadito pochi giorni fa sua figlia Carlotta: «Il paradiso? Ce n’è solo uno: Ponza. Da più di 50 anni, abbiamo lì la nostra casa di famiglia. Per tutti i Proietti, il paradiso è quello».

Da tuttivip del 2 novembre: Chi sono la moglie svedese Sagitta e le figlie Carlotta e Susanna

“Che dobbiamo fa’? La data è quella che è, il 2 novembre”, ironizzava Gigi Proietti sul suo compleanno. È nella stessa data che l’inimitabile maestro e simbolo della recitazione italiana ha detto addio a questo mondo, lasciando un’eredità di storie, avventure ed emozioni indelebili. Era ricoverato da svariati giorni, ma la famiglia ha voluto mantenere riservatezza in un momento tanto delicato. Il suo saggio sorriso è la caratteristica che non l’ha mai abbandonato ed è così che verrà ricordato dal pubblico e dai suoi cari.

Da latinaoggi.eu del 3 novembre: Gigi Proietti e quel legame indissolubile con Ponza

Al centro del Tirreno c’è l’isola di Ponza. Nel cuore di Ponza c’è lo splendido borgo marinaro di Santa Maria. È lì che Gigi Proietti aveva deciso di vivere le sue vacanze estive, acquistando una casa a un passo dalle Grotte Azzurre, e che dall’alto abbraccia la spiaggia e l’arco del porto. La sua scelta risale a circa cinquant’anni fa, e sicuramente non se n’è pentito un attimo.

Da Latina Oggi del 3 novembre: Amava Ponza e sull’isola era di casa

Latina Oggi del 3 novembre Proietti.1. p 42

Latina Oggi del 3 novembre Proietti.1. p 43

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. Mercoledì 4 novembre 2020.pdf

***

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 4 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Transito di nuvole, anche basse, e nebbie nelle ore notturne. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 11°C e 19°C. I venti saranno da Nord/Nordovest 4 nodi al largo; da Ovest/Sudovest 2 nodi sotto costa. Il mare sarà calmo tendente a quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,30; calmo tendente a quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Martedì 3 novembre 2020 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da ilmessaggero.it del 2 novembre: Covid, alti 161 casi in provincia di Latina. Primo caso a Ponza. I m orti salgono a 58

«Rispetto alla giornata di ieri (dell’altro ieri per chi legge, ndr), si registrano 161 nuovi casi positivi». Il bollettino Asl conferma che in provincia di Latina i contagi restano alti ma stabili dopo i 168 casi di ieri. I nuovi contagi «sono distribuiti nei Comuni di Aprilia (43), Castelforte (2), di Cisterna di Latina (12), di Fondi (11), di Gaeta (1), di Itri (1), di Latina (51), di Lenola (2), di Minturno (2), di Monte San Biagio (2), di Norma (1), Pontinia (5), di Ponza (1), di Priverno (3), di Sabaudia(2), di San Felice Circeo (1), di Sermoneta (3), di Sezze (6), di Sonnino (1), e di Terracina (12)».
C’è purtroppo un nuovo decesso a Pontinia e il bollettino inoltre riporta anche il decesso della donna di Roccargorga di cui aveva dato notizia ieri il sindaco Nancy Piccaro.
Tra i contagiati anche il primo caso a Ponza: dall’inizio della pandemia mai nessun residente era rimasto contagiato e l’isola era passata indenne anche durante l’estate, malgrado il passaggio di migliaia di turisti. I casi sono distribuiti in 20 comuni pontini.
I casi totali sono a un passo dai 4000: ad oggi sono 3973 (e di questi sono guariti 936) con un indice di prevalenza pari a 69,07 . I contagiati attuali sono 2979 e di questi 2819 vengono curati a casa, mentre sono 160 i pazienti ricoverati al Goretti.

Da latinaoggi.eu del 2 novembre: Coronavirus, primo caso positivo registrato sull’isola di Ponza 

Anche sull’isola di Ponza si è registrato il primo caso di positività al virus Covid 19. Una donna di 45 anni è risultata positiva al test rapido ed è in attesa del risultato del molecolare.
Avrebbe contratto il virus dal compagno che vive sul continente. La paziente è trattata a domicilio e non presenta particolari sintomi tali da ritenere di trasferirla in una struttura sanitaria.
L’isola lunata insieme a Ventotene erano rimaste tra le ultime comunità che ancora non si erano trovate a fronteggiare il virus. Ora l’ultimo baluardo è rimasto l’isola dei confinati.

Da latinatoday.it del 2 novembre: Addio a Gigi Proietti, anche Ponza piange l’attore: era cittadino onorario dell’isola

Dolore e sconcerto per la morte di Gigi Proietti, che un anno fa era diventato cittadino onorario di Ponza, l’isola che amava e in cui trascorreva le sue estati. L’attore romano si è spento nelle prime ore di questa mattina (ieri mattina per chi legge, ndr), 2 novembre, in una clinica romana dove era ricoverato. Le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate nella serata di ieri a causa di un problema cardiaco. Proprio oggi Proietti avrebbe compiuto 80 anni.
Nel 2019 il consiglio comunale di Ponza lo aveva reso cittadino onorario dell’isola, per l’affetto alla comunità ponzese che aveva sempre dimostrato anche con la sua partecipazione umana e il contributo artistico personale.

Da latinaCorriere.it del 2 novembre: Covid Lazio, Zingaretti: “La didattica a distanza per un mese può salvare un anno scolastico”

Il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha preso in considerazione l’ipotesi di chiudere tutte le scuole per un mese per frenare il diffondersi del coronavirus. Lo ha detto ieri durante la trasmissione “Mezz’ora in più” di Rai 3, rispondendo a una domanda di Lucia Annunziata.
“Dobbiamo salvaguardare le scuole, soprattutto le elementari e le medie, ma credo che fare la didattica a distanza per un mese – ha detto il presidente della Regione – possa salvare l’anno scolastico così come chiudere un teatro per un mese può salvare la stagione”. La didattica a distanza potrebbe essere utilizzata già dalla seconda media, questa è almeno la proposta per il nuovo Dpcm che sarà firmato questa sera dal premier Giuiseppe Conte. Zingaretti però già pensa ad un uso più ampio della Dad per un mese, considerando che la regione è tra le 11 sotto attenzione per l’aumento vertiginoso dei casi da Covid-19.


***

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. Martedì 3 novembre 2020.pdf.pdf

 

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 3 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Nuvole sparse con ampie schiarite e nebbie a banchi nelle ore notturne. Le temperature sul livello dl mare oscilleranno tra 10°C e 19°C. I venti saranno da Nordovest 3 nodi al largo; da Ovest/Nordovest 5 nodi sotto costa. Il mare sarà calmo tendente a poco mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,30; calmo tendente a poco mosso sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20; calmo nel Golfo di Gaeta.

***

Lunedì 2 novembre 2020

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da ilfaroonline.it dell’1 novembre: Ponza Covid free trema, positivo un dirigente comunale. Scoppia la polemica

Ponza è ancora Covid- free, eppure, l’ombra del coronavirus ha rischiato di raggiungerla e di intrappolarla nella sua morsa. Uno dei dirigenti del Comune, infatti, ha annunciato sui suoi canali social di essere risultato positivo.
Attimi di paura tra gli isolani, che hanno vacillato di fronte a questa possibilità, di fronte al fatto che quel nemico invisibile potesse minare quel loro fragile equilibrio.
A rassicurare gli animi è sceso in campo il primo cittadino, Franco Ferraiuolo, che ha affermato di essere dispiaciuto per il dirigente, ma che ha anche sottolineato come quest’ultimo manchi dall’isola da 2 settimane. Ad ogni modo, per precauzione, lo stesso Sindaco ha deciso di sanificare gli uffici comunali, che domattina rimarranno chiusi.

Da h24notizie.com dell’1 novembre: Covid-19, 168 nuovi positivi: aumentano i posti letto al Goretti

Casi in calo rispetto alla giornata di ieri (dell’altro ieri per chi legge, ndr) che avevano superato nuovamente i 200. Il calo è comunque relativo, in quanto sfiorano i 170 i nuovi positivi odierni e arrivano a 2828 gli attualmente positivi al Covid, di cui 2678 trattati a domicilio. Attivati altri posti letto dedicati ai pazienti Covid presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.
“Rispetto alla giornata di ieri dell’altro ieri per chi legge, ndr) – spiegano dall’Asl di Latina – si registrano 168 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (19), Castelforte (6), di Cisterna di Latina (12), di Cori (32), di Formia (6), di Gaeta (1), di Itri (1), di Latina (42), di Lenola (4), di Minturno (4), di Pontinia (2), di Priverno (2), di Roccasecca dei Volsci (1), di Sabaudia (3), di Santi Cosma e Damiano (1), di Sermoneta (2), di Sezze (7), di Sonnino (1), di Sperlonga (4) e di Terracina (18). Si è registrato il decesso di 1 paziente, domiciliato nel Comune di Aprilia.
Si comunica – concludono dall’Asl – che nella giornata odierna (di ieri per chi legge, n dr) sono stati attivati ulteriori 16 posti letto, presso il reparto sito al VI piano dell’Ospedale S.M. Goretti, per un totale di 137 posti letto dedicati a pazienti covid.”

Da temporeale.info dell’1 novembre: Coronavirus, a Formia chiuso l’intero Istituto Alberghiero Celletti e diverse classi di altre scuole

FORMIA – Sarà chiuso da lunedì 2 novembre, e per una intera settimana, l’Istituto Alberghiero “Angelo Celletti” di Formia per una docente risultata positiva al Covid, la quale aveva avuto contatti negli ultimi giorni con 20 classi tra attività didattica e supplenze. Restano a casa anche gli alunni di una classe di quarta alla elementare “Italo Calvino” di Gianola per il contagio di una bambina. Ma non sono gli unici edifici scolastici ad avere problemi con le apertura. A darne notizia è il sindaco Paola Villa.
“In seguito agli esiti dei tamponi effettuati in questi giorni – dichiara il primo cittadino – e dopo alcuni tracciamenti intrafamiliari, dopo il confronto tra le direzioni scolastiche di alcune scuole e l’Asl si è deciso che da lunedì 2 novembre resteranno sospese le lezioni:– in tutto l’Istituto Alberghiero “A. Celletti”
– delle classi prime e seconde della scuola primaria De Amicis
– la classe di quarta elementare sez. B sempre della De Amicis dell’Istituto Comprensivo V. Pollione.
– le classi 1E, 3E, 2F della scuola secondaria di primo grado “Vitruvio Pollione”
– La seconda A del geometra “Istituto Tallini” di Penitro.
Le suddette scuole e classi resteranno chiuse fin quando la Asl non ne autorizzerà la riapertura. Cercheremo di tenere aggiornati tutti, sulle ulteriori chiusure che sarà necessario fare nei prossimi giorni”.

Da latinaCorriere.it dell’1 novembre: Troppi contagi, Conte verso nuovo Dpcm: “zone rosse” e chiusure negozi

Non sarebbe bastata la chiusura dei locali dalle 18, il premier Giuseppe Conte è pronto a firmare domani (oggi per chi legge, ndr), 2 novembre, un nuovo Dpcm con misure più restrittive. Troppi davvero i 31mila nuovi casi di ieri al coronavirus e dopo aver analizzato la curva dei contagi si è riflettuto su alcune proposte che potrebbero evitare il lockdown nazionale almeno per ora.
Si è parlato della chiusura dei negozi e di alcune attività e di chiedere alle Regioni con Rt troppo elevati (indice che calcola la capacità di replicazione dei contagi) di indicare le zone più a rischio, le cosiddette “zone rosse”, per le quali ci saranno maggiori restrizioni. Sono 11 le regioni che destano maggiori preoccupazioni e tra queste c’è anche il Lazio con un Rt di 1,51. Il Piemonte è a 2,16 e la Lombardia a 2,9.
E’ stata discussa la possibilità di chiudere i centri commerciali durante il fine settimana e di adottare la didattica a distanza anche per le terze medie. Infanzia, elementari e prime e seconde medie resterebbero in presenza.
Sarebbe al vaglio anche il divieto di spostamento tra regioni. Domani mattina, con due giorni di anticipo vista la situazione delicata, Conte sarà in Parlamento per presentare il nuovo Dpcm.

Cattiva notizia circolata sulla stampa on-line già dal primo mattino: La morte di Gigi Proietti:

https://www.today.it/cronaca/gigi-proietti-morto.html

https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2020/11/02/news/morto_gigi_proietti-272698267/?ref=RHTP-BH-I272698006-P1-S1-T1

STAMPA CARTACEA

Latina Oggi. Prima pagina. domenica 1° novembre 2020.pdf

Latina Oggi. Prima pagina. lunedì 2 novembre 2020.pdf

***

PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 2 NOVEMBRE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo nuvoloso e nebbie notturne soprattutto nelle vallate interne. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 10°C e 19°C. I venti saranno deboli variabili al largo; da Ovest/Sudovest 4 nodi sotto costa. Il mare sarà poco mosso tendente a quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,30; poco mosso tendente a calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20; calmo nel Golfo di Gaeta.

4 commenti per Rassegna Stampa & Meteo (260). La settimana da lunedì 2 novembre 2020

Devi essere collegato per poter inserire un commento.