Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-21_19-18-26 p-16 u-01 85 la-galite Spugne che si contengono lo spazio

La poltrona del dialetto (32). Signo’…

di Francesco De Luca

.

L’autunno avanza e induce a pause di pensiero, fra le foglie in caduta. Il vento le sparge e la pioggia le macera.
Un sospiro al cielo.

 

Signo’…

Quanno mecco ‘a capa ‘ncopp’u cuscino,
‘a notte,
m’addormo cu dint’ all’uocchie ‘u mare calmo.
Muglierema (1) già dorme
e i feneste teneno luntano
‘u rummore d’u viento
ca fore sosce forte
e maltratta ll’isola ca supporta.

‘A povera ggente sparpetèa (2)
pe truva’ pace,
e ‘u paese s’acconce
pe l’accuntenta’,
e pe ce fa truva’ suddisfazzione
ind’a ‘sta vita ‘i passione.

Signo‘…
i uagliune (3)
stanne crescenno libbere,
e ‘i chesto te ringrazzio.
Nun fanno patte
cu chi ‘i vulesse ‘gnurante,
cu chi ‘i vulesse suggette a chiese e a sante,
cu chi ‘na cosa pensa e ‘n’ata canta.

Signo’, ‘nt’abbast’ a ringrazzia’
pecché me faie sazzio
‘i chello ca tengo…
è pure troppo
e nun me costa niente.

Si tiene gènio (4) ‘i fa’ ‘na cosa…
Signo’…
suddisfa ‘u vulìje (5) d’u puveriello:
‘nu poco ‘i salute
e ‘u riesto tienatello.

 

Note: 1- mia moglie; 2 – soffre; 3 – i figli; 4 -se ti va; 5 – il desiderio.

 

La versione recitata

Devi essere collegato per poter inserire un commento.