Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-18_13-47-13 p-18 u-07 u-25 71 recupero-del-nassone

Una canzone per la domenica (110). Elton John, eccentrico e geniale

Proposta da Silveria Aroma

.

Sir Elton Hercules John (Reginald Kenneth Dwight) nasce a Pinner (Regno Unito) il 25 marzo 1947.

In una carriera lunga una vita intera ha venduto oltre 400 milioni di dischi, un dettaglio questo che gli ha permesso di affermarsi come uno dei cantautori di maggior successo di sempre, e diventare l’artista solista britannico più affermato di tutti i tempi.

Nel 1996 viene insignito del titolo di Commendatore dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico, e dal 1998 è Cavaliere (Knight Bachelor) dalla regina Elisabetta II per i servigi resi alla musica, alla cultura inglese e alla beneficenza. Era già stato insignito, nel 1996, del titolo di Commendatore dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico.
Per noi è semplicemente Elton John.

Negli anni settanta sfoggia sul palco tutine e costumi glam come altri artisti (colleghi e antagonisti) di quegli anni, ma il suo elemento distintivo – il suo must – era ed è rappresentato dagli occhiali, da sempre stravaganti e favolosi.

I suoi amori, la sua omosessualità – dichiarata solo negli anni Novanta – e il suo stesso look hanno reso non facile la vita di un artista di fama mondiale. Vinta la paura e dichiarato il proprio orientamento sessuale, nell’era del finalmente possibile, è riuscito a fondare l’Elton John AIDS Foundation per finanziare la ricerca contro l’HIV.

Nel 2014 Elton John ha sposato il regista canadese David Furnish. La coppia, unita civilmente già nel 2005, ha avuto due figli nati tramite madre surrogata: Zachary, venuto al mondo il giorno di Natale del 2010, ed Elijah, nato l’11 gennaio 2013.
Tra le canzoni della buonanotte per i suoi bambini, Elton, potrebbe cantare Can You Feel the Love Tonight (Il re Leone), premio Oscar per la Miglior canzone originale nel 1994.

Con la sua voce ha reso omaggio a due donne – passate alla storia – e con la medesima canzone: Candle in the Wind dedicata a Marilyn Monroe e, successivamente, rilanciata nel 1997 con un nuovo testo per Lady Diana.
Nel 2019 è uscito Rocketman, il primo biopic dedicato alla sua incredibile vita…

Di tante canzoni possibili quella che si ascolta di più a casa nostra è Your song.

.

.

Your song

It’s a little bit funny, this feeling inside

I’m not one of those who can easily hide

I don’t have much money, but boy if I did

I’d buy a big house where we both could live

If I was a sculptor, but then again, no

Or a man who makes potions in a traveling show

I know it’s not much, but it’s the best I can do

My gift is my song, and this one’s for you

And you can tell everybody this is your song

It may be quite simple, but now that it’s done

I hope you don’t mind, I hope you don’t mind that I put down in words

How wonderful life is while you’re in the world

I sat on the roof and kicked off the moss

Well, a few of the verses, well, they’ve got me quite cross

But the sun’s been quite kind while I wrote this song

It’s for people like you that keep it turned on

So excuse me forgetting, but these things I do

You see I’ve forgotten if they’re green or they’re blue

Anyway the thing is what I really mean

Yours are the sweetest eyes I’ve ever seen

And you can tell everybody this is your song

It may be quite simple, but now that it’s done

I hope you don’t mind, I hope you don’t mind that I put down in words

How wonderful life is while you’re in the world

I hope you don’t mind, I hope you don’t mind that I put down in words

How wonderful life is while you’re in the world

La tua canzone

È un po’ strana, questa sensazione interiore

Non sono uno di quelli che riesce a nascondere facilmente

Non ho molto denaro, ma ragazzo se li avessi

Comprerei una grande casa dove potremmo vivere insieme

Se fossi uno scultore, ma d’altra parte no

O un uomo che fa pozioni in uno show itinerante

Io so che non è molto, ma è il meglio che possa fare

Il mio regalo è la mia canzone, e questa è per te

E puoi dire a tutti che questa è la tua canzone

Potrebbe essere abbastanza semplice, ma ora che è fatta

Spero non ti dispiaccia, spero non ti dispiaccia che ho messo giù in parole

Quanto meravigliosa sia la vita ora che tu sei nel mondo

Mi sono seduto sul tetto e calciato via il muschio

Beh, una manciata di versi, beh, mi hanno avuto attraversato

Ma il sole è stato abbastanza gentile mentre scrivevo questa canzone

È per le persone come te che si tiene acceso

Quindi, scusa se mi scordo, ma queste cose che faccio

Vedi ho dimenticato se sono verdi o sono blu

In ogni caso il punto è quello che voglio dire

I tuoi sono gli occhi più dolci che abbia mai visto

E puoi dire a tutti che questa è la tua canzone

Potrebbe essere abbastanza semplice, ma ora che è fatta

Spero non ti dispiaccia, spero non ti dispiaccia che ho messo giù in parole

Quanto meravigliosa sia la vita ora che tu sei nel mondo

Spero non ti dispiaccia, spero non ti dispiaccia che ho messo giù in parole

Quanto meravigliosa sia la vita ora che tu sei nel mondo

.

Fonti: Wikipedia – notiziemusica

Devi essere collegato per poter inserire un commento.