Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-22 k1-17a t5-20 109 sl372236 Idraulica antica: parte dell'acquedotto

Francesco Cordella, un docufilm su Pellegrino Artusi

di Luisa Guarino

 

Per il bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi (Forlimpopoli, 4 agosto 1820 – Firenze, 30 marzo 1911), uno tra i più grandi cuochi, gastronomi e pionieri dell’arte culinaria, l’associazione “La Tavola Italiana” in collaborazione con la “Fondazione Casa Artusi” organizza per oggi un evento che si inserisce in una serie di manifestazioni celebrative che si svolgeranno nell’arco di dodici mesi, fino al 4 agosto 2021. L’appuntamento, su invito, si terrà a Roma presso l’Hotel Donna Camilla Savelli, in Via Garibaldi 27, alle 18.30.

Quest’evento prevede un incontro-conferenza stampa (visibile anche in diretta sulla pagina facebook dell’associazione Tavola Italiana), una degustazione di finger food tratti dalle ricette del libro “La scienza in Cucina e l’Arte di mangiar bene”, in collaborazione con la “Fondazione Casa Artusi”, e la produzione del docufilm “La Cucina di Artusi”. Tali progetti vedono la luce per la prima volta, in quanto l’opera di Artusi non è mai stata trasformata in videoricette, e non è mai stato realizzato nessun film o documentario su questo importante personaggio della nostra cultura. I due progetti sono finanziati dagli sponsor dell’iniziativa e “si propongono l’equilibrio economico tramite l’accesso al Tax Credit Cinema – si legge nelle note di presentazione -, avendo già avuto dalla Direzione Cinema del Mibact, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, il riconoscimento di opera di nazionalità italiana”.

La conferenza stampa sarà aperta dalla vicepresidente della Commissione agricoltura della Camera Susanna Cenni, e vedrà la partecipazione del sottosegretario Giuseppe L’Abbate per il Mipaaf, Ministero delle politiche agricole e forestali, e del sottosegretario Lorenza Bonaccorsi per il Mibact; interverranno il vicesindaco di Chianciano Terme e il preside dell’istituto alberghiero “Pellegrino Artusi” di Chianciano Terme; seguiranno gli interventi di Massimo Ravelli, autore e regista delle 790 ricette in video e docufilm, e di Francesco Maria Cordella, coregista e protagonista nel ruolo di Pellegrino Artusi. Ricordiamo agli addetti ai lavori e agli appassionati del mondo dello spettacolo che la famiglia di Cordella è originaria dell’isola di Ponza, e che spesso sul nostro sito abbiamo scritto di lui e dei suoi innumerevoli lavori in teatro, cinema e televisione.

Da oggi e per un intero anno si alterneranno iniziative culturali e formative messe a punto tra gli operatori del settore horeca (dell’industria alberghiera, che comprende hotellerie, restaurant e catering) con alcuni istituti alberghieri italiani per il Bicentenario artusiano. Grazie al mediapartner Bartù, rivista specializzata nella ristorazione di media e alta gamma, verrà infatti promossa presso il settore horeca un’iniziativa celebrativa dell’importante ricorrenza per la valorizzazione dell’Artusi. Maggiori dettagli si conosceranno questa sera.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.