Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0047-047 i-23 bp k2-10 v7-19 si

Omaggio a Ischia nella notte di Sant’Anna con l’arrivo del Vespucci

segnalato da Giuseppe  Mazzella di Rurillo

.

Dopo alcuni giorni di contatti con il Comando di bordo ecco la conferma ufficiale. Oggi 26 luglio 2020, in quella che per Ischia rappresenta tradizionalmente la notte più emozionante e attesa di tutto l’anno, l’Amerigo Vespucci – la nave più bella del mondo – saluterà le coste della nostra isola.
Un passaggio storico, un riconoscimento importante per Ischia, ma soprattutto per la tradizione di una festa popolare famosa in tutto il mondo.


La nave Vespucci è partita dal porto di Livorno lo scorso 29 giugno 2020 per la tradizionale campagna addestrativa con a bordo 106 Allievi della Prima Classe dell’Accademia Navale.
Una campagna che prevedeva il giro del mondo e che, proprio a causa dell’emergenza epidemiologica, è stata riprogrammata nel Mediterraneo come dedica “a tutti gli italiani che hanno vissuto un momento così particolare”.
La nave Vespucci arriverà nel tardo pomeriggio di domenica 26 luglio e sfilerà lungo le coste dell’isola così da essere visibile a tutta la popolazione e ai nostri turisti da più punti del territorio.

Le barche in mare – rispettando le distanze di sicurezza – potranno sfilare al fianco del veliero più bello del mondo, rievocando così la tradizionale festa a mare degli scogli di Sant’Anna.

***

Appendice del 28 luglio  (a cura della redazione)

Il video da la Repubblica on-line

https://video.repubblica.it/edizione/napoli/amerigo-vespucci-la-spettacolare-ripresa-col-drone-sulle-note-di-napul-e/364736/365288?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P10-S5.3-T1

1 commento per Omaggio a Ischia nella notte di Sant’Anna con l’arrivo del Vespucci

  • La Redazione

    Da la Repubblica on-line di oggi:
    Amerigo Vespucci, la spettacolare ripresa col drone, sulle note di “Napul’è”

    Un video spettacolare dell’Amerigo Vespucci, lungo il suo passaggio tra Ischia e Pozzuoli. Un drone riprende dall’altro “la nave più bella del mondo”, a vele spiegate, mentre saluta le coste partenopee. Con un piccolo omaggio a Napoli e a Pino Daniele.
    Mentre scorrono le immagini, infatti, si può ascoltare una versione di “Napul’è” suonata al pianoforte di bordo dal comandante, Gianfranco Bacchi. “È il nostro modo – dichiara l’equipaggio, che comprende gli allievi della prima classe dell’Accademia Navale di Livorno – con cui vogliamo rendere omaggio alla Campania e a quanti hanno sofferto e combattuto per l’epidemia di Coronavirus”.
    Il veliero-scuola della Marina militare proseguirà la sua rotta, approdando nei prossimi giorni a Cagliari.

    A cura di Paolo De Luca

    Ascolta e guarda il video nell’articolo di base

Devi essere collegato per poter inserire un commento.