Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

foto-04 k2-26 nip v4-14a 5-2 La spugna nocciolina: Chondrilla nucula

Il Pediatra di base a Ponza: una scelta di vita

di Gennaro Di Fazio

.

Prendendo spunto dalla Laurea in Medicina e Chirurgia del dott. Biagio Scotti – figlio di altri due colleghi medici, a cui faccio le mie congratulazioni -, voglio fare un appello a tutti i neolaureati e ai prossimi laureati in Medicina e Chirurgia che risiedono sull’isola e/o a chi la ama particolarmente, affinché possano scegliere la specializzazione in Pediatria per poi fare il Pediatra di base sulla nostra isola. Questo in funzione della decisione della Regione Lazio, su mia richiesta, in qualità di delegato alla Sanità del Comune di Ponza, di indicare anche le isole Ponziane quale zone carenti del Pediatra di base con l’aggiunta anche dell’incentivo di una doppia indennità economica, quale zona disagiata.
Purtroppo ad oggi nessuno pediatra della graduatoria esistente ha scelto le isole Ponziane, pertanto questo appello è esteso anche ai già tali specialisti che intendessero fare questa scelta.
La presenza di un Pediatra di base sarebbe di grosso aiuto per le famiglie ponzesi oltre a dare un contributo alla residenzialità che insieme ad altre condizioni andrebbero sicuramente ad alzare la qualità della vita sulla nostra isola.
Una bella scelta di vita così come è stata fatta dai colleghi ponzesi della Medicina di base il cui ultimo, in termine di tempo, è stato il dott. Aldo Feola e, per tale opzione – quasi a riannodare il percorso di suo nonno il Dott. Aldo Coppa –  gli dobbiamo essere tutti grati; così come dobbiamo esserlo agli altri colleghi della Medicina di base e del poliambulatorio, senza dimenticare tutti gli altri operatori sanitari che hanno deciso di lavorare sulla nostra isola, chi come dipendente dell’ASL e chi come libero professionista, senza i quali non sarebbe possibile avere molti servizi sanitari.

1 commento per Il Pediatra di base a Ponza: una scelta di vita

  • La Redazione - Un commento di Polina Ambrosino

    Recuperiamo da Facebook un commento di Polina del 18/07 all’articolo.

    “La riconoscenza di una comunità intera x molti medici non è paragonabile a una carriera verso alti incarichi. Ma confidiamo che tra tanti medici, non solo ponzesi, ci sia chi ami l’isola e sia orgoglioso di esserne parte e darle un servizio. Magari cambiasse il vento… Magari!!”

Devi essere collegato per poter inserire un commento.