Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-17 u-03 e-11 ponza-cala-feola-sottocampo-maria-avellino-moglie-di-emiliano-sandolo-e-nonna-di-raffaele-sandolo-1952 ss25 71

Emilio Iodice, il suo libro presentato a Polignano a Mare

a cura della Redazione

.

Emilio Iodice ha presentato il suo libro “Quando il coraggio era l’essenza della Leadership” ieri alla Fiera del “Libro possible”, a Polignano a Mare.

Qualche dettaglio della mostra e del libro
Il festival “Il libro possibile” nasce nel lontano 2001 quando quattro ragazzi della neocostituita Associazione Culturale Artes danno vita ad un progetto che mira a portare i libri per strada, nelle piazze, a portata di tutti.
L’anno successivo si tiene a Castellana Grotte la prima edizione del festival “Il libro possibile”. Due erano gli autori invitati e nessuno di loro si presentò, ma la manifestazione ebbe ugualmente successo per la sua formula rivolta essenzialmente ai giovani.
Nel 2005 la quarta edizione del Festival si svolge a Polignano a Mare e di lì non si è più spostato.
– Non fummo accolti in maniera entusiastica… – raccontano gli ideatori dell’evento – aleggiava nell’aria una certa diffidenza nei confronti dell’oggetto libro. Allora non c’erano librerie in paese e il successo turistico di Polignano era ancora tutto da sperimentare. C’era solo un Bed&Breakfast appena inaugurato… oggi dopo quindici anni se ne contano oltre 400.
Con gli anni il festival è cresciuto al punto da essere considerato una delle più riuscite manifestazioni nel panorama culturale italiano con molte centinaia di ospiti per ogni edizione, eventi esclusivi, grande interesse dei media e strepitosa partecipazione di pubblico.

Quest’anno, uno dei libri che sarà presentato è “Quando il coraggio era l’essenza della leadership, lezioni dalla storia”,  del professor Emilio Iodice. Il libro, pubblicato prima in inglese e ora in italiano, è un bestseller globale che delinea gli aspetti chiave della leadership con esempi e casi da tre punti di vista: politico, personale e spirituale e separa il coraggio fisico e morale come parte delle scelte che spesso ci troviamo a fare.

Il professor Iodice ci costringe a pensare e ci mette nei panni di persone di ogni estrazione sociale che hanno dovuto affrontare decisioni potenzialmente letali che sapevano sarebbero costate loro tutto ciò che ritenevano prezioso. Hanno fatto la scelta di essere “coraggiosi”, non importa quali fossero le conseguenze.
Quando il coraggio era l’essenza della leadership, lezioni dalla storia” del professor Emilio Iodice è una nuova bibbia per i leader e per ‘quelli che scelgono i leader’ e ci dà lezioni di coraggio e altruismo che resisteranno alla prova del tempo.

Durante l’evento, il professor Iodice è stato intervistato sul libro da Enzo Magistà, direttore di Telenorma, la più grande stazione televisiva in Puglia.
Iodice ha spiegato le sue origini da Ponza e ha detto che i suoi modelli nella vita erano i suoi genitori che venivano dall’isola e la gente di Ponza e altri immigranti. Avevano avuto il coraggio di lasciarsi alle spalle tutto ciò che avevano – ha detto – per andare nel Nuovo Mondo, in modo che i loro figli e nipoti potessero avere una nuova vita. Hanno sacrificato tutto per l’amore della loro famiglia. Questo è stato coraggio – ha spiegato il professor Iodice.
Il regista Magistà gli ha chiesto se avesse mai provato paura.
Ha risposto dicendo che ha avuto paura molte volte nella vita, soprattutto quando ha affrontato problemi apparentemente insormontabili. Il regista ha chiesto di uno, in particolare, e come lo ha superato.
Iodice ha spiegato che aveva circa 27 anni quando gli è stato chiesto di fare una presentazione al Presidente degli Stati Uniti. Era terrorizzato. Il modo in cui l’ha affrontato, e altre sfide future, è stato “prepararsi troppo” per l’evento. Ha studiato il materiale in profondità, preparato e provato la sua consegna e provato su altri.
Ha letto ampiamente tutto il possibile sull’argomento. Ha immaginato cosa sarebbe potuto ‘andare storto’ durante la presentazione e quali domande, dubbi e problemi sarebbero potuti sorgere da ciò che presentava. Si è concentrato su quali fossero le esigenze del Presidente e quelle del pubblico.
Questa “preparazione eccessiva” gli ha dato fiducia. Sentiva di aver fatto tutto il possibile per prepararsi e da quello  poteva andare avanti e agire.
Questo è il consiglio che il professor Iodice offre ai giovani e a tutti coloro che affrontano compiti difficili: “Lavora sodo, ‘preparati troppo’ e non aver paura. Tutto andrà bene”.

Nota della Redazione

Emilio Iodice ha scritto Future Shock 2.0 nel 2012; il libro è stato pubblicato nel 2014. In esso l’autore ha previsto quasi tutte le cose che stanno accadendo oggi nel 2020, inclusi il virus e le turbolenze economiche che stiamo affrontando. Il libro è tornato ad essere molto popolare. Una nuova edizione dell’opera è stata appena realizzata e sarà presto pubblicata.
Abbiamo chiesto ad Emilio di farcene avere una recensione in italiano

Devi essere collegato per poter inserire un commento.