Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0049-049 u-33 isi-02 t6-23 corrida16 corrida20

L’importanza di chiamarsi Giovannino

di Sandro Vitiello

.

Il nome, nel bene e nel male, segna il destino di chi lo porta. Non stiamo qui a fare degli esempi perché rischiamo una guerra mondiale ma è un dato di fatto che certi nomi stanno addosso alle persone così come un vestito di sartoria, che te lo tagliano apposta per te.

Finalmente è capitato il lieto evento, anzi diremmo lietissimo. Era da parecchio tempo che Ortensia ci aveva promesso la sorpresa.
Il suo compagno – fidanzato ufficiale – la sua parte l’ha sempre fatta e anzi, complice l’aria frizzantina dei luoghi in cui vivono, lui non si è mai tirato indietro. Alla bisogna anche gli straordinari. Personaggi a posto, grandi lavoratori, sempre disponibili. Sta di fatto che ieri finalmente è arrivata la lieta notizia.
E se questo fatto succede al 23 di giugno, il giorno prima di San Giovanni, allora vuol dire che pure i santi ci hanno messo la loro mano.

Rimane di buon auspicio quindi dedicare il nome del nuovo nascituro a San Giovanni.
Signori e amici di Ponza possiamo con orgoglio presentarvi Giovannino.

Nato sul monte Guardia, a Ponza.
Un giovane asinello che passerà gran parte della sua vita sulla collina più alta della nostra isola e anche lungo il pendio che unisce i faraglioni del Calzone muto a quelli della Madonna.

Buona vita a Giovannino e a sua madre Ortensia.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.