Archivio

Il meglio dai media (18). I populismi e il Covid

segnalato da Tano Pirrone

.

Segnalo alla Redazione e ai lettori di Ponzaracconta questo articolo di Claudio Cerasa, direttore de Il Foglio (dall’edizione di ieri, venerdì 22/5/20.
L’argomento è talmente esplicito che ogni commento è davvero superfluo. Claudio Cerasa con la sua ineluttabile logica raffigura il calante peso dei populismi e rilancia una parola d’ordine che cogliamo al volo: «Più stato dove serve, meno stato dove si può».
Cliccare per ingrandire
 
 
 
2 Comments

2 Comments

  1. vincenzo

    23 Maggio 2020 at 09:50

    “Più stato dove serve. Meno Stato dove si può”
    Siamo d’accordo. Ma il progetto di Governo Mondiale liberista sta lavorando tutt’oggi per eliminare del tutto gli Stati. Il federalismo Europeo non è stato neanche abbozzato. La pandemia sarà sfruttata per dare un nuovo colpo alle libertà individuali e di impresa. Gli stati soffocati dai debiti saranno costretti ad accettare le politiche imposte dai finanzieri d’oltre oceano. E i giornali e le televisioni faranno propaganda. Resistere si deve alla ricerca di un progetto alternativo.

  2. Tano Pirrone

    23 Maggio 2020 at 11:01

    Caro Vincenzo, se mi posso permettere, tendi alla ripetizione… mai una novità, mai una parola buona! Riprendi fiato, su!

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: