Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-14 t5-18 42 premiazione-vincenzo-onorato Spugne, briozoi e astroides index

Di favole, di mare e di sirene. Di Franco Schiano

di Rita Bosso

.

È appena stata pubblicata la favola La leggenda di Sennone di Franco Schiano; all’edizione in ebook seguirà la cartacea per i tipi di Ali Ribelli Editore.
Le illustrazioni sono di Publia Cruciani.

Il plot è quello della favola classica, dunque non starò a svelare da chi e da dove il giovane Sennone si allontani né quali peripezie debba affrontare per giungere all’agognato “…E vissero felici e contenti”.
L’Autore è nonno di tre splendidi nipotini che, nei nomi e nei caschetti biondi, rivelano le origini – per parte di madre- teutoniche; per Christian, Daniel e Thomas ogni vacanza in Germania è una full immersion nel mondo delle favole, ogni viottolo che immette nel bosco potrebbe essere quello di Hansel e Gretel, ogni fruscio di foglie evoca gnomi e presenze magiche; nei dintorni della casa dei nonni materni abbondano castelli, ruscelli e mulini diroccati, il gatto con gli stivali circola da quelle parti… Dalla casa di nonno Franco e di nonna Lucia, invece, non si vede altro che mare: una distesa piatta, infinita, per niente misteriosa. Può darsi che sui fondali marini qualcosa accada ma, quando risale in superficie, si trasforma in bollicine e svanisce: la povera Sirenetta lo sa bene. Si può finire in acqua come è capitato a Pinocchio, ma poi una balena traghetterà il malcapitato in terraferma.

Franco Schiano deve convincere i tre figli ’i ’ntrocchia che anche un’isola può essere scenario di fiabe e di favole; chiede a Publia Cruciani di dargli una mano con pennelli e colori; prova a rimediare coi legni dello stracquo alla mancanza di foreste; rovista nello scrigno del dialetto e ne estrae parole desuete e musicali: ’nzerraje, abbabbiati, sucutajene. Perché su una cosa nonno Franco è inflessibile: i tre giovanotti possono avere tutte le acca che vogliono nel nome, però il ponzese devono saperlo parlare!

Per acquistare e scaricare l’ebook, clicca qui.

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.