Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

t6-23 carta-didentita-02 109a 67 antonio_darco barca-di-palone

Confcommercio sezione Ponza, incontro sul turismo

Ci viene segnalato questo Comunicato, del terzo partecipante al “tavolo tecnico”, e per completezza d’informazione pubblichiamo

.

Confcommercio Lazio Sud
Comunicato Stampa

Oggi, mercoledi 6 maggio 2020 (ieri per chi legge – NdR) , dalle ore 11.00 fino alle ore 14.20, si è tenuto, presso la sala consiliare del Comune di Ponza, un incontro tra le forze di maggioranza e di minoranza in carica, congiuntamente ai rappresentanti di varie associazioni di categoria operanti sul territorio del Comune di Ponza. La richiesta di un “Tavolo Tecnico” che potesse operare congiuntamente per affrontare l’organizzazione e la programmazione in previsione dell’estate turistica 2020 è stata fortemente voluta dalla Confcommercio di Ponza ed è stata benevolmente accolta dalle altre associazioni di categoria e tutta la Giunta Comunale. La necessità di operare in modo comune in questo stato di emergenza sanitaria è stato più volte sottolineato durante l’incontro.

Ha aperto la seduta il Sindaco Ferraiuolo che da subito ha spinto i rappresentanti delle varie associazioni di categoria ad illustrare il quadro della situazione dal proprio punto di vista prendendo nota delle varie proposte che erano state portate sul Tavolo Tecnico. Ha inoltre comunicato ai presenti il prossimo incontro che avverrà in Regione con i Sindaci delle due isole Laziali dopo consultazioni da intraprendere con le Amministrazioni di altre isole minori italiane per un confronto organizzativo.
Sono seguite le proposte della minoranza e, dopo un intervento del consigliere di maggioranza Dott. Gennaro Di Fazio sulla situazione sanitaria dell’Isola, è cominciato il confronto con le proposte della maggioranza.

Riportiamo qui di seguito quelle che sono state le proposte della Confcommercio Ponza che su vari punti hanno coinciso sia con quelle della altre associazioni di categoria e sia con quelle che già erano state previste dall’Amministrazione Comunale.
Ci teniamo a ribadire che, fermo restando la volontà delle parti di avere un confronto propositivo, la Confcommercio Ponza non ha alcun potere decisionale per cui gli interventi dovranno essere sempre discussi in ambito di Consiglio Comunale.

1 – Obbligatorietà dell’App Immuni per i visitatori dell’isola. L’App è stata valutata e scelta dal Governo come misura di tracciabilità per un rapido isolamento in caso del manifestarsi del virus.
2 – Richiesta di un’ulteriore ambulanza che possa essere dedicata esclusivamente ad un’eventuale emergenza Covid in modo da non precludere la funzionalità dell’ambulanza presente già sul territorio.
3 – Squadra di sanificazione sul posto.
4 – Stampa e divulgazione di opuscoli informativi sul regolamento adottato dal Comune di Ponza.
5 – Controlli sanitari ai porti d’imbarco per Ponza e allo sbarco dei pontili.
6 – Individuazione in collaborazione con la Capitaneria di Porto di un punto unico di sbarco per i “tender” delle barche alla fonda con la possibilità, quindi, anche di raccogliere un contributo economico per lo smaltimento rifiuti.
7 – Rilascio di un “Pass di unione” che permetta ai nuclei già assembrati (familiari, casa vacanza, barca, hotel) di usufruire congiuntamente dei servizi offerti dall’isola: ristorazione, noleggio attrezzature balneari, servizio bar, noleggio auto e motorini, servizio taxi, noleggio barche, gite organizzate, in modo da evitare ogni forma di contatto con estranei ma garantendo comunque alle categorie sopracitate di poter godere di una continuità di lavoro e automaticamente di poter assumere personale.
8 – Approvvigionamento e disponibilità continua di dispositivi di sicurezza (guanti, mascherine, gel igienizzanti) da parte di farmacie, negozi di generi alimentari e supermercati.
9 – Revisione della tempistica per il pagamento delle tasse comunali con dilazioni di pagamento e proroghe anche fino alla fine del prossimo anno.
10 – Eventuale aumento della metratura degli spazi pubblici in concessione in modo da garantire spazio tra un tavolo e l’altro come richiesto da DPCM.

Solo a titolo indicativo senza assumercene la paternità, elenchiamo le proposte delle altre associazioni di categoria, della maggioranza e della minoranza consiliare, omettendo di riscrivere quelle in comune con la Confcommercio.

* Aumento corse unità navali per il periodo estivo in modo da ovviare al problema della limitazione del numero dei passeggeri anche in ottemperanza del contratto di servizio che, stabilendo un numero preciso di corse annuali, prevede il recupero delle corse perse dall’unità veloce dopo la sospensione di questo periodo.
* No Tosap, No Tassa sulla pubblicità
* Riduzione Tari
* Aumento della tassa di sbarco come contributo spese per la garanzia incolumità da utilizzarsi per riduzione tasse comunali (da individuare)
* Utilizzo dei cittadini beneficiari del reddito di cittadinanza per lavori socialmente utili
* Richiesta alla Laziomar di mantenere i collegamenti con Anzio almeno fino alla fine di settembre

Come Confcommercio Lazio Sud sezione Ponza siamo fiduciosi per come si è svolto questo primo incontro propositivo e abbiamo accolto con piacere l’invito della maggioranza e dell’opposizione di mantenere attivo questo Tavolo Tecnico fino alla fine dell’emergenza Covid, allargandolo ad altre realtà già nell’incontro fissato per la prossima settimana. Siamo convinti che lavorando insieme riusciremo ad affrontare degnamente la prossima stagione estiva garantendo il diritto al lavoro ma, prima di ogni altra cosa, il diritto alla salute dei cittadini ponzesi e di chi ripone nella nostra isola la fiducia per godere di una vacanza sicura.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.