Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Alla deriva

di Francesco De Luca

.

Alla deriva

Quante isole
in questa mia isola.

Il corpo
vigile sul poggio aereo
puntato verso il mare;
i gabbiani straniti
dal silenzio irreale;
e le barche
senza lo sfrego delle onde intorno allo scafo;
i pescatori
sputano torvi dalle murate
nell’ozio.

Ognuno per sé.
E la campana
geme per nessuno,
e nessun pallone saltella
fra i basoli degli slarghi del paese,
inseguito.
Sofia imita il suo pupazzo mesto
nel recinto della stanza,
e la madre
incupita finge di riassettare.

Innaturale è la distanza
dagli altri
e lo straniamento bulina gli animi degli isolani.

Nessun arcipelago
soltanto isole.

 

di seguito la versione recitata

Devi essere collegato per poter inserire un commento.