Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

pa-02 polina-1921 p-03 ernesto-13 m2-11 55

Michele Nocerino replica all’assessore Califano

Riceviamo in redazione e pubblichiamo

.

Cari Amici,
scrivo con dispiacere questa breve riflessione desiderando richiamare la Vostra attenzione e quella della gentile assessore Mimma Califano, su alcune fondamentali circostanze in parte sottaciute e in parte travisate.
Ho letto con estremo rammarico quanto riportato dallʼassessore Califano nellʼarticolo del 14.04.2020 (leggi qui – NdR) e sono rimasto molto dispiaciuto, non solo e non tanto per il gratuito attacco personale, che ritengo del tutto inopportuno e, mi sia consentito, poco responsabile, ma soprattutto perché evidenzia uno scarso spirito di appartenenza dellʼassessore Califano allʼodierna maggioranza politica. Mi sia consentito segnalare, gentile Assessore, che allorquando ritenne di pubblicare il 14.04.2020 quellʼarticolo in cui recriminava che il sottoscritto, membro della medesima maggioranza politica, si fosse appropriato di meriti e successi, a suo dire, non dovuti, ha arrecato notevole pregiudizio allʼattuale maggioranza politica, denotando poca eleganza e uno scarso spirito di appartenenza e di collaborazione, che ho sempre confidato potesse possedere.

Lo scrivente, Gentile Assessore, contrariamente a quanto da Lei rappresentato, è sempre stato mosso dai più nobili propostiti e dai più solidali intenti, anche perché altrimenti avrebbe sin dallʼinizio segnalato che il Responsabile che ebbe a presentare, e a dare avvio ai progetti da Lei menzionati nellʼarticolo del 14.04.2020 fu lʼIng. Nunzi che operava nellʼambito dellʼAssessorato allʼUrbanistica e ai Lavori Pubblici presieduto dal sottoscritto.

Con lʼing. Nunzi, gentile Assessore Califano, abbiamo lavorato allʼunisono, spalla a spalla, decine e decine di nottate per poter dare avvio ai progetti di cui discuteva, e questo per significarLe che non bastano, ahimé, solo telefonate per dare avvio ai progetti e portarli ad esecuzione.

Quello che occorre in una maggioranza politica è spirito di collaborazione, impegno, dedizione, spirito di appartenenza, e presenza sullʼIsola; le note stonate, mi sia consentito, che siano altri a suonarle!
Termino, non volendo andare oltre, precisando che il mio intento, Gentile Assessore, è quello di lavorare con dedizione, impegno e tenacia nellʼinteresse dellʼIsola e di informarla sui risultati che questa amministrazione, con a capo il nostro caro Sindaco Francesco Ferraiuolo, quotidianamente consegue nellʼinteresse della cittadinanza. Inviterei tutti a fare altrettanto.

Saluti Cordiali
Michele Nocerino

Devi essere collegato per poter inserire un commento.