Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-18_14-18-30 h-24 vb-23a carta-didentita-02 20 10

Rassegna Stampa & Meteo (232). La settimana da lunedì 20 aprile 2020

a cura della Redazione


Palmarola in uno spicchio di luce
(foto di Dimitri Scripnic)


Buon 25 aprile da Silveria Aroma e…

…da Carmen Argiero


Per il 25 aprile. La vignetta di Biani da la Repubblica

La lontananza…


Ponza. Alla fine del tunnel

Il Niguarda di Milano chiude una delle cinque terapie intensive,
medici e infermieri festeggiano

.

Lunedì 27 aprile (anticipazione Meteo)

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 27 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo da nuvoloso a poco nuvoloso con ampie schiarite e nebbie notturne. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 10 °C e 19 °C. I venti saranno da Sudest 10 nodi al largo; da Sudest 8 nodi sotto costa. Il mare sarà mosso tendente a calmo nelle isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,70; mosso tendente a calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,60.

***

Domenica 26 aprile 2020

 

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

 Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio

Coronavirus – Rilevazione del 26/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA

Totale contagiati: fino ad oggi 197.675 (+ 2.324), fino a ieri 195.351 (+ 2.357)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 106.103 (+ 256), ieri 105.847 (- 680)
Deceduti: ad oggi 26.644 (+ 260), a ieri 26.384 (+ 415)
Guariti: ad oggi 64.928 (+ 1.808), ieri 63.120 (+ 2.622)

IN PROVINCIA DI LATINA

Oggi sono stati registrati n. 1 nuovo caso positivo rispetto a ieri. trattato a domicilio
Così rilevato: Aprilia n. 1

Complessivamente
Contagiati fino ad oggi: 497
Ricoverati: 71 (ieri 70)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 3 (ieri 2)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 678 (ieri 808)
Negativizzati finora: 219 (ieri 205)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.905 (ieri 7.631)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 23 (+ 1 rispetto a ieri, presso il Goretti di Latina)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.26

 

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da latinaoggi.eu del 25 aprile: Ventotene. Precipita dal tetto di casa, trasporattao in ospedale in eliambulanza

Stava sul tetto di casa sua a fare delle riparazioni e per cause ancora da accertare ha perso l’equilibrio ed è caduto giù. L’episodio si è verificato ieri mattina in località Calabattaglia. G.A. 56 anni di Ventotene, è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Le sue condizioni non sono gravi, ma per precauzione i sanitari intervenuti hanno ritenuto di ricoverare il paziente in una struttura più attrezzata per sottoporre il ferito ad esami più approfonditi.

Da gazzettinodelgolfo.it del 25 aprile: Chef ai tempi del coronavirus (Video)

Da quasi due mesi i ristoranti hanno chiuso i battenti a causa della pandemia da Coronavirus. Due mesi in cui, però, le imprese hanno dovuto far fronte ad affitti e bollette. Ma come stanno vivendo questa situazione? Lo abbiamo chiesto a Giorgia Di Marzo, chef e proprietaria di Scirocco Bistrot a Gaeta.

Da ilfaroonline.it del 25 aprile: Covid-19, Palazzo Chigi: “Chi vive sulla costa può fare il bagno in mare”

Roma – Per Palazzo Chigi chi vive al mare può fare il bagno, purché individualmente, non sottoposto a quarantena covid-19 e non vietato espressamente dal Comune. E, infatti, stamattina a Ostia un uomo è stato sorpreso in acqua dalla Polizia e non è stato multato.
Chi abita al mare può fare il bagno, se non è vietato da ordinanze locali, e tale possibilità è vigente dall’inizio della fase 1. Nella «faq» sul decreto «#iorestoacasa» pubblicate sul sito del governo, l’esecutivo, in uno degli ultimi aggiornamenti, chiarisce un punto che, finora era rimasto in secondo piano. «E’ sempre possibile svolgere l’attività motoria in prossimità della propria abitazione principale, o comunque di quella in cui si dimora dal 22 marzo 2020, con la conseguenza che è ammesso, per coloro che abitano in luoghi montani, collinari, lacustri, fluviali o marini – e sempre che non si tratti di soggetto per il quale è fatto divieto assoluto di mobilità in quanto sottoposto alla misura della quarantena o risulti positivo al virus – effettuare tale attività in detti luoghi (ivi compreso fare il bagno al mare/fiume/lago) purché individualmente e comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona.», si spiega nel sito di Palazzo Chigi.

Da h24notizie.com del 25 aprile: Formiaonline.it, arriva il portale delle attività del territorio

Dalla collaborazione tra il Comune di Formia e Confcommercio Lazio Sud Formia nasce Formiaonline.it: un portale di informazione sulle attività economiche della città. Ideato e sviluppato gratuitamente dall’Associazione WebProgens e grazie all’impegno congiunto dei promotori, esso costituisce un utile servizio ai cittadini ed un importante strumento per le attività del territorio formiano.

Restyling del sistema ferroviario, le novità per la provincia di Latina

Riqualificazione del sistema ferroviario, interviene il consigliere regionale Salvatore La Penna.
“Nell’ambito del protocollo di intesa – commenta – fra Regione Lazio e Ferrovie dello Stato, che prevede investimenti per 18 miliardi di euro per i trasporti su ferro nella Regione Lazio, già entro il 2020 partiranno importantissimi interventi di restyling e riqualificazione di snodi ferroviari della nostra provincia con un budget fino a 8 milioni di euro per ogni stazione Si completerà l’intervento già in itinere sulla stazione di Latina; a Sezze vi sarà il restyling completo con la disponibilità di Regione Lazio e RFI alla realizzazione, con l’amministrazione comunale di Sezze,  di una piazza nell’attuale piazzale della stazione. Interventi di egual peso saranno realizzati presso le infrastrutture ferroviarie e gli scali di Aprilia e Cisterna.
Importanti investimenti per la nostra provincia ai quali seguiranno nei prossimi giorni altri annunci su opere ed infrastrutture strategiche Voglio ringraziare  per la sensibilità e l’impegno Ferrovie dello Stato, RFI, il  Presidente Zingaretti e l’Assessore Regionale ai Lavori Pubblici, Infrastrutture, Trasporti Mauro Alessandri.
Continua, anche in questa fase difficile e di emergenza, l’impegno per il nostro territorio, con uno sguardo rivolto alla ripartenza e al futuro”.

RASSEGNA STAMPA CARTACEA

Da Latina Oggi, edizione della domenica 26 in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 20 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 16.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria CoronavirusIl Paese. Le incertezze della fase 2. Contagi in netto calo – Il Lazio si prepara alla ripartenza – I dati. Dieci casi e un decesso. La speranza è che sia il colpo di coda del Covid – “Cassa integrazione da pagare. Poi Fase 2” – Economia. “L’indecisionismo ci sta uccidendo” – “Acqualatina fatturi solo l’effettivo consumo” – Sempre aperte 38mila imprese – Costume. Sposarsi? Fuga nel 2021 – Dai fotografi al viaggio di nozze: catena ferma –  “La Protezione Civile era un gruppo valido” – Storie. Bambini in casa, l’argomento tabù della nostra quarantena – Quei timori degli asili nido privati – “E se la pandemia diventasse una lezione?” – Una dedica dalle favole di Gianni Rodari – Area metropolitana. Undicesimo lutto a Nettuno. Neonato positivo ad Ardea – Bill Gates a Time. Pronto a finanziare il vaccino – Litorale. Ok agli spostamenti per i lavori sulle barche – Il disobbediente di Lenola – Commenti. Segregazione sociale da Covid. Laboratorio psicosociale del mutamento – nell’interesse dei bambini e del loro sviluppo – Più Europa e coesione… (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 13 16 17 18);
  • Latina. Sobrie cerimonie per la Festa di Liberazione (pag. 23);
  • Golfo. Notizie – Ponza. Piano Regolatore. La giunta ha approvato le linee di indirizzo. L’intervento di Marcone (pag. 37);
  • Formia – Castelforte. Notizie (pag. 38);
  • Zapping. Quaranta cantanti per Latina Rock Aid (pag. 42).

La selezione dal giornale in un unico file: Da Latina Oggi di domenica 26 apr 2020.pdf

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 26 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo da poco nuvoloso a coperto per stratificazioni medio alte. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 7°C e 18°C. I venti saranno da Ovest/Sudovest 5 nodi al largo; da Ovest/Sudovest 6 nodi sotto costa. Il mare sarà quasi calmo tendente a poco mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,40; calmo o quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Sabato 25 aprile 2020

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio
Coronavirus – Rilevazione del 25/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 195.351 (+ 2.357), fino a ieri 192.994 (+ 3.021)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 105.847 (- 680), ieri 106.527 (- 321)
Deceduti: ad oggi 26.384 (+ 415), a ieri 25.969 (+ 420)
Guariti: ad oggi 63.120 (+ 2.622), ieri 60.498 (+ 2.852)

IN PROVINCIA DI LATINA
Oggi sono stati registrati n. 10 nuovi casi positivi rispetto a ieri di cui 9 trattati a domicilio
Così rilevati: Aprilia n. 5 + 3 da fuori provincia, Terracina n. 1, Fondi n. 1

Complessivamente
Contagiati fino ad oggi: 496
Ricoverati: 70 (ieri 69)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 2 (ieri 2)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 814 (ieri 808)
Negativizzati finora: 205 (ieri 195)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.631 (ieri 7.406)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 22 (nessun nuovo decesso)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.25

***

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da temporeale.info del 24 aprile: Ponte del 25 aprile e 1 maggio: a Ponza e Ventotene solo con autocertificazione e tampone (Video)

Tradizionalmente il lungo ponte del 25 aprile e del 1 maggio costituiva il prologo della stagione turistica balneare per la Riviera d’Ulisse e un test probante per saggiare le capacità ricettive delle due isole pontine, Ponza e Ventotene. Quest’anno non sarà così a causa del lockdown in vigore ma le due amministrazioni comunali si stanno mobilitando perché, in attesa delle nuove misure del governo anti Covid-19, la stagione turistica possa iniziare, nonostante le previste e attese limitazioni legislative.
I sindaci delle due isole pontine, Franco Ferraiuolo e Gerardo Santomauro, hanno incaricato i due delegati alla sanità, entrambi apprezzati medici, Gennaro Di Fazio e Francesco Carta, di stilare un programma comune perché la macchina del turismo, nonostante le tante prescrizioni, possa partire quanto prima. I turisti potranno arrivare a Ponza e Ventotene attraverso un’autocertificazione e la presentazione del tampone con il cui esito si potranno tutelare gli stessi isolani e gli operatori del settore turistico. Ma prima ancora va anticipato l’arrivo a Ventotene della postazione stagionale del 118 e la conferma presso i punti d’imbarco di Anzio, Terracina e Formia di quella per la rivelazione della temperatura dei passeggeri diretti alle isole pontine.

Da latinaoggi.eu del 24 aprile: L’idea di Ponza e Ventotene contro il Coronavirus: solo turisti “certificati”

Isolati lo sono per natura, ma gli abitanti di Ponza e Ventotene da molto tempo tengono alta la bandiera del turismo in provincia di Latina con scelte che hanno cercato di privilegiare il basso impatto tutte le volte che è stato possibile. Per questo è venuto loro naturale pensare per primi ad una offerta turistica per la prossima estate compatibile con le nuove misure collegate al coronavirus.
Si tratta di questo: sarà possibile prenotare una vacanza sulle due isole presentando un’autocertificazione o l’esito del tampone e in tal modo si potranno proteggere gli isolani, gli operatori e i lavoratori del settore turistico garantendo comunque una vacanza sulle isole. I primi a mettere in piedi la proposta, tuttora in embrione perché bisognerà attendere le direttive nazionali, sono stati gli amministratori della piccolissima Ventotene.

Da latinaTu.it del 24 aprile: Emergenza Coronavirus, a Ventotene Giunta e Consiglio Comunale on line

Coronavirus: consiglio comunale e giunta del Comune di Ventotene online grazie alla piattaforma di videoconferenze messa a disposizione dall’Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali
“L’emergenza sanitaria in atto e le misure restrittive non ci hanno fermato e ci hanno spinto a impostare nuove modalità di lavoro più funzionali ed efficaci per tutti i cittadini”, così il sindaco di Ventotene Gerardo Santomauro.

Da h24notizie.com del 24 aprile: Covid-19, il Lazio prova la strada dei test sierologici

Lo rende noto lo stesso assessore alla sanità regionale Alessio D’Amato. La decisione presa con delibera di giunta. Se ne era già parlato molto nelle scorse settimane. Si partirà con le forze dell’ordine e gli operatori sanitari in forma volontaria. I risultati serviranno a comprendere come è circolato il virus.
Oggi (ieri per chi legge, ndr) è stata approvata la delibera dalla Giunta regionale su proposta dell’Assessore alla sanità, Alessio D’Amato contenente le indicazioni sui test sierologici su operatori sanitari, delle Forze dell’Ordine nella regione Lazio e in specifici contesti di comunità all’interno di indagini di sieroprevalenza. La delibera individua le caratteristiche tecniche per le indagini di sieroprevalenza attraverso diverse tipologie di metodiche: in particolare le tecniche ELISA e CLIA che richiedono un prelievo venoso e fluorescenza in POCT che richiede prelievo capillare. Questi test non danno alcuna patente di immunità, ma servono a verificare come è circolato il virus in determinati contesti. L’adesione all’indagine è individuale e volontaria e l’operatore sanitario e delle Forze dell’Ordine dovrà essere informato della valenza e dei limiti del test sottoscrivendo l’autorizzazione all’utilizzo dei suoi dati e l’utilizzo ai fini di sanità pubblica

Da latinatoday.it del 24 aprile: Ospedali Covid, nell’elenco non c’è il Dono Svizzero di Formia: il sindaco scrive alla ASL

E’ stata inviata nei giorni scorsi una lettera dal sindaco di Formia Paola Villa alla direzione generale della Asl di Latina in merito al mancato inserimento del Dono Svizzero nell’elenco dei presidi ospedalieri riconosciuti Covid diffuso dalla Regione Lazio il 28 marzo scorso. Quello che chiede il primo cittadino è “rispetto per tutti gli operatori sanitari” impegnato in prima linea nella battaglia al coronavirus dall’inizio dell’emergenza.

Da ilfaroonline.it del 24 aprile: Decreto Aprile, ministro Franceschini: “Confermare le concessioni balneari fino al 2033”

Sospensione di ogni procedimento di riassegnazione e riacquisizione delle concessioni balneari fino al 2033. Annullando, con questo, gli effetti della direttiva comunitaria detta Bolkestein.
E’ l’effetto che produrrà il Decreto Aprile se verrà accolta la proposta presentata dal ministro per i Beni e le attività culturali e Turismo Dario Franceschini. La norma blocca la riacquisizioni e la riassegnazione delle spiagge in modo da chiarire ogni dubbio applicativo sulla proroga delle concessioni balneari, già disposta fino al 2033.

Da latinaCorriere.it del 24 aprile: Caporalato, l’Inps riconosce la disoccupazione ai lavoratori sfruttati

L’Inps riconosce diritti previdenziali a migliaia di vittime del caporalato. La battaglia era iniziata dopo che molti braccianti che avevano denunciato lo sfruttamento nei campi non si erano visti riconoscere la disoccupazione, perché non inquadrati come “lavoratori agricoli”.
“Si consumò in danno di quei lavoratori – ha detto Luigi Garullo, segretario generale della Uil di Latina – oltre allo sfruttamento che avevano subito anche una beffa sotto il profilo amministrativo. Chi li doveva sostenere, in particolare l’Inps di Latina, li ha danneggiati ancora lasciandoli senza disoccupazione e nessun sostegno. Ora la questione è stata risolta a livello nazionale”.

Da tutogolfo.it del 23 aprile: L’Associazione Comunità del Lazio Meridionale e delle Isole Pontine sull’ex ospedale “Di Liegro” di Gaeta

“Mentre si discute dei centri specialistici dovremmo invece dedicarci ad organizzare meglio il territorio realizzando le Case per la salute di Gaeta e Minturno. Ci saremmo aspettati da parte del distretto socio- sanitario una particolare attenzione alla prevenzione in vista della ripresa della mobilità delle persone poiché non è da escludere una eventuale seconda ondata epidemica”
 
RASSEGNA STAMPA CARTACEADa Latina Oggi, edizione di sabato 25 in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 17 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 14.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria CoronavirusIl Paese. Covid-19. Il Nord traina la risalita dei contagi – Test del sangue. La Regione dà l’ok – I dati. Due nuovi casi positivi si vanno ad aggiungere al focolaio di Aprilia – Rsa irregolari, tutti i rischi – La Fase 2. Trasporto pubblico. Il nodo delle distanze – Le regole da seguire per riaprire in sicurezza – Ultima spiaggia. Un mare di proposte per la stagione in forse – Buoni spesa… Controlli con i droni… – Solidarietà. “E’ un’esperienza forte, ma rifarei tutto quanto” – Latina. Protezione Civile Comunale. Un progetto solo sulla carta – Area Metropolitana. Picco di contagi a Lariano. Sono tutti anziani – Litorale. Lo “strano” 25 aprile, con le spiagge chiuse – Al via lòa didattica solidale – Area sud. Multa da 10mila euro… – La voglia di famiglia… Gaeta. al via i test sierologici… – Formiaonline.it…  (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 13 16 17 18);
  • Anzio – Nettuno. Battaglia legale per il dragaggio (pag. 27);
  • Golfo. Notizie (pag. 36);
  • Formia. Notizie (pag. 37);
  • Zapping. Latina. 25 aprile. Liberazione e valori. Conversazione a tre sul canale social del Comune (pag. 42).

La selezione dal giornale in un unico file: Da Latina Oggi del 25 apr. 2020.pdf

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 24 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo sereno o poco nuvoloso con addensamenti serali e nebbie notturne nelle vallate interne. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 8°C e 18°C. I venti saranno da Ovest/Sudovest 6 nodi al largo; da Ovest /Sudovest 7 nodi sotto costa. Il mare sarà calmo o quasi calmo nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,30; calmo o quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Venerdì 24 aprile 2020

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio
Coronavirus – Rilevazione del 24/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 192.994 (+ 3.021), fino a ieri 189.973 (+ 2.646)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 106.527 (- 321), ieri 106.848 (- 851)
Deceduti: ad oggi 25.969 (+ 420), a ieri 25.549 (+ 464)
Guariti: ad oggi 60.498 (+ 2.852), ieri 57.576 (+ 3.033)

IN PROVINCIA DI LATINA

Oggi sono stati registrati n. 11 nuovi casi positivi rispetto a ieri di cui 1 trattato a domicilio
Così rilevati: Aprili n. 9, Latina n. 1, Sezze n. 1

Complessivamente
Contagiati fino ad oggi: 486
Ricoverati: 69 (ieri 61)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 2 (ieri 2)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 808 (ieri 822)
Negativizzati finora: 195 (ieri 185)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.406 (ieri 7.208)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 22 (nessun nuovo decesso)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.24

***

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da h24notizie.com del 24 aprile: Isole pontine, avviata dai carabinieri l’attività antibracconaggio

Avviata sulle isole pontine l’attività antibracconaggio da parte dei carabinieri del Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari. Con controlli a Ponza, Palmarola e Zannone.
Lo scopo, specifica in una nota il Ministero dell’ambiente, è quello di impedire condotte illecite a danno dell’avifauna migratoria, in particolare, tortore, quaglie e rapaci che purtroppo sono spesso vittime di bracconieri.
Il Piano si attua grazie anche alle informazioni fornite dalle associazioni ambientaliste presenti sulle isole, che rappresentano uno snodo fondamentale lungo le rotte migratorie dell’avifauna, di interesse internazionale per quanto riguarda la conservazione della biodiversità.

Spiaggia di Frontone, nessun restyling per l’immobile ad uso turistico

Nessun via libera al restyling dell’immobile ad uso turistico-ricettivo presente sulla spiaggia di Frontone.
Il Tar di Latina ha negato la sospensiva chiesta dalla società Sica sul provvedimento con cui il Comune di Ponza, il 3 aprile 2015, ha rigettato la richiesta della srl di ottenere un permesso a costruire per riqualificare il manufatto e sugli atti relativi successivi.
Per i giudici non vi è il pericolo di pregiudizio grave e irreparabile “in quanto l’immobile attualmente versa in stato di degrado”.

A Ventotene, consiglio comunale e giunte on line

“L’emergenza sanitaria in atto e le misure restrittive non ci hanno fermato e ci hanno spinto a impostare nuove modalità di lavoro più funzionali ed efficaci per tutti i cittadini”, così il sindaco di Ventotene Gerardo Santomauro. Infatti l’amministrazione ha spostato le attività istituzionali online, incluso il consiglio comunale che ha visto la partecipazione anche di numerosi cittadini.

Ripresa del turismo, una sfida importante: interviene Pernarella

“Fruibilità diffusa, sicurezza, promozione delle località turistiche laziali, sostegno agli imprenditori del settore, agevolazioni per le famiglie e sui trasporti”. Sono questi secondo Gaia Pernarella, vice presidente della Commissione Cultura, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, i punti fondamentali, ribaditi nel corso della Commissione congiunta sul tema balneari, per rilanciare il settore in vista di quella che si annuncia come una delle stagioni turistiche più complesse di sempre.

Da temporeale.info del 23 aprile: Coronavirus, in pieno lockdown una famiglia di cinghiali a spasso per Formia

Hanno fame a Formia tante famiglie colpite dalle conseguenze del blocco produttivo ed economico del Coronavirus ma lo stop sociale provocato dalle misure anti Covid stanno acuendo anche l’impoverimento dell’ecosistema del versante formiano del Parco regionale dei Monti Aurunci. Solo così si può motivare l’incursione “urbana” di una famigliola di cinghiali che, decisamente affamata, è arrivata a percorrere il tratto terminale di via Ferrucci e, costeggiando l’alveo del Rio Fresco a secco, ha sfiorato niente meno che uno degli ospedali più ‘covidizzati’ del Lazio, il “Dono Svizzero”.

Coronavirus, crisi nel mondo dello spettacolo : l’appello di Ambrogio Sparagna (Video)

Saranno pesantissime le conseguenze che il Coronavirus provocherà al mondo dello spettacolo e, alla musica in particolare, nelle province di Latina e Frosinone. L’annullamento dei concerti, delle sagre e delle feste patronali, dopo la quarantena imposta dal mondo politico istituzionale, dal governo agli enti locali passando attraverso la Regione Lazio, non favorirà quel desidero di socialità e di aggregazione di cui la tradizionale musicale popolare è sempre stata l’essenza, pane e companatico.

Da gazzettinodelgolfo.it del 23 aprile: Mitrano a RSI 103E5: “Gaeta si prepara per l’estate”

Il sindaco Cosmo Mitrano racconta Gaeta oggi, ai tempi del Coronavirus, e immagina come sarà nell’estate che sta arrivando: “Gaeta ripartirà, Gaeta è già pronta per ripartire…”.
Nell’intervista rilasciata a Radio Show Italia 103e5, il primo cittadino gaetano immagina così Gaeta nell’estate 2020: “Occorre individuare, all’interno degli operatori balneari, una figura nuova, quasi una sentinella, un controllore che sensibilizzi i clienti a mantenere le distanze sociali sugli arenili. E gli ombrelloni, da stecca a stecca, dovranno distanziare di almeno 5 metri, questo consentirà di avere un distanziamento di un metro. Anche il servizio bar è risolvibile evitando i chioschi e facendo un servizio bar sulla spiaggia. Nelle spiagge libere, invece, bisogna garantire il contingentamento degli ingressi che va fatto in base ai metri quadri delle spiagge”.

Da latina.Corriere.it del 23 aprile: Latina, il 25 aprile si festeggia sui social: conversazione sulla Liberazione con Gad Lerner

A causa delle misure restrittive legate all’emergenza epidemiologica in corso, sabato 25 aprile il Comune di Latina celebrerà il 75esimo anniversario della Liberazione con una serie di iniziative che coinvolgeranno la cittadinanza attraverso i canali social dell’Ente.
Alle 12 il sindaco Damiano Coletta si recherà al parco “Falcone Borsellino” per deporre una corona di fiori al Monumento ai Caduti. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune, prevederà la presenza di un rappresentante dell’Anpi e non sarà aperto al pubblico in osservanza al divieto di assembramenti.
Alle 14, sempre sulla pagina Facebook dell’Ente, sarà trasmessa in prima visione una conversazione sul valore della Liberazione condotta dall’assessore alla Cultura Silvio Di Francia con il giornalista Gad Lerner e lo storico Umberto Gentiloni.
Alle 17 infine sarà pubblicato, anche in questo caso sulla pagina Facebook del Comune, un video celebrativo realizzato dai giovani di Latina in cui i protagonisti reciteranno il testo del brano “Viva l’Italia” di Francesco De Gregori con l’intento di attualizzare i concetti di Liberazione e Resistenza nel difficile momento che il nostro Paese sta vivendo.

RASSEGNA STAMPA CARTACEA

Da Latina Oggi, edizione del venerdì 24 in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 17 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 14.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria CoronavirusIl Paese. Più guariti che casi nuovi. Trasporti, cambia tutto – Contagio contenuto, ma le Rsa fanno paura – I dati. Giro di vite sulle Rsa: la Asl scopre criticità in sette strutture territoriali – Caso assunzioni, gli infermieri idonei attaccano i sindacati – Economia. Le opere per il rilancio – Imprese in affanno. Servono più soldi – Aspal: reintrodurre i voucher in agricoltura – Quale mare. La stagione dell’incertezza – Il capoluogo senza Protezione Civile. Il Comune si organizza – Le imprese femminili e la fase 2 – Economia. Cassa in deroga, numeri record – I ritardi dell’Inps, primo ente “colpito” dal Covid – Piano pronto cassa da rifinanziare Corsa all’anti-Covid. Nuovo vaccino. La sperimentazione si farà in Italia – Litorale. Estate lunga e di prossimità. Ipotesi di turismo possibile – La questione balneari ieri in commissione regionale – Sabaudia. Città blindata per le festività. Ecco le misure. S. Felice. Il comune dichiara guerra alle fake news con un’app. Golfo. L’idea delle isole. Solo turisti con certificato – Spigno Saturnia. Riapre il mercato alimentare (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 13 16 17 18);
  • Latina. Operai come schiavi, due arresti (pag. 25);
  • Aprilia. Muore andando a lavorare: frontale con un’ autocisterna (pag. 29);
  • Pontinia – Sabaudia – Circeo. Caso daini, il Parco querela (pag. 33);
  • Golfo. Notizie ) (pag. 36);
  • Formia – Castelforte. Notizie Ponza. La Formia Rifiuti Zero potrebbe sbarcare sull’isola (pag. 37);
  • Zapping. Sezze, la parola all’attore Siravo: “Curiamo anche l’anima” (pag. 42).

La selezione dal giornale in un unico file: Da Latina Oggi del 24 apr. 2020.pdf

 

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 23 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo da poco nuvoloso a nuvoloso con accumuli lungo i rilievi a confine di provincia. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 7°C e 18°C. I venti saranno da Ovest 5 nodi al largo; da Sudovest 6 nodi sotto costa. Il mare sarà calmo tendente a poco mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0.40; calmo tendente a quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,20.

***

Giovedì 23 aprile 

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio
Coronavirus – Rilevazione del 23/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 189.973 (+ 2.646), fino a ieri 187.327 (+ 3.370)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 106.848 (- 851), ieri 107.699 (- 10)
Deceduti: ad oggi 25.549 (+ 464), a ieri 25.085 (+ 437)
Guariti: ad oggi 57.576 (+ 3.033), ieri 54.543 (+ 2.943)

IN PROVINCIA DI LATINA
Oggi sono stati registrati n. 3 nuovi casi positivi rispetto a ieri: tutti trattati a domicilio

Complessivamente
Casi positivi ad oggi: 475
Ricoverati: 61 (ieri 64)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 2 (ieri 2)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 822 (ieri 680)
Negativizzati finora: 185 (ieri 173)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.208 (ieri 7.203)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 22 (nessun nuovo decesso)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.23

***

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da ilmessaggero.it del 21 aprile: Coronavirus: il Sindaco di Ponza: evitate i “ponti” del 25 aprile e dell’1 maggio

«Venite a Ponza quando l’emergenza sarà finita». Suona pressapoco così l’appello del sindaco, Francesco Ferraiuolo, a evitare di sbarcare sull’isola nei  “ponti”  tra il 25 aprile e il 3 maggio. Si tratta dei giorni in cui, normalmente, diventavano operative le varie attività stagionali, dai pontili ai locali, per accogliere i primi turisti e chi si prendeva qualche giorno di relax andando ad aprire la seconda casa. Ma con le chiusure imposte dal governo nessuno dei servizi è ancora attivo e fra l’altro si temono grossi danni per la stagione turistica.
L’isola più grande dell’arcipelago, come la “sorella” Ventotene,   non ha registrato alcun contagi e il sindaco vuole evitare di rovinare tutto proprio adesso. Così ha scritto al prefetto di Latina,  Maria Rosa Trio, chiedendo di rafforzare i controlli nei punti di imbarco (Anzio, Terracina e Formia) per impedire ai non residenti di aprire le cosiddette “seconde case”.

Da h24notizie.com del 22 aprile: Su Zannone prove di pace tra Comune e Parco del Circeo

Prove di pace tra il Comune di Ponza e l’Ente Parco Nazionale del Circeo sull’ormai annosa questione di Zannone.
L’amministrazione comunale isolana, tra accuse sulla gestione dell’isola disabitata da parte del Parco e marce indietro, da lungo tempo ormai sembra non riuscire a definire la vicenda e ha così deciso di tentare la carta di un tavolo tecnico, nominando ora con una delibera di giunta i componenti da far sedere a tale tavolo per rappresentare il Comune.
L’obiettivo sembra quello di ottenere qualche forma di risarcimento dall’Ente che gestisce l’area protetta e allo stesso tempo di decidere insieme il futuro di Zannone senza avventurarsi in un braccio di ferro lunghissimo e dagli esiti incerti in un’aula di tribunale.

Da temporeale.info del 22 aprile: Ventotene/Crolla la falesia a Punta dell’Arco, chiuso un tratto di Via Olivi

Se non bastavano le preoccupazioni legate al Coronavirus, continua, inesorabile, il dissesto idrogeologico del periplo dell’isola di Ventotene. L’ultimo fenomeno si è verificato nel tratto termine di via degli Olivi,la principale arteria che collega la centralissima piazza Castello all’estremità sud della seconda isola pontina, Punta dell’Arco. E’ crollata in mare una parte di falesia nella zona sottostante propria via degli Olivi che nella zona serve una cinquantina di abitazioni private,una struttura alberghiera e, nel periodo estivo, un circolo velico frequentato da molti giovani.

Cantieristica navale in crisi, l’appello di Assonautica alla Regione Lazio (Video)

Il Covid 19 in meno di 40 giorni ha cancellato con un colpo di spugna gli importanti investimenti compiuti negli ultimi dieci anni dalla cantieristica nautica e dalla nautica da diporto in provincia di Latina. La pandemia ha di fatto demolito una delle colonne portanti della blue economy che, occupando sinora 180mila persone a livello nazionale, aveva registrato, dal 2012 al 2019, un aumento medio costante del fatturato annuale che superava il 15%. Questo grido d’allarme è contenuto in una lettera che il presidente provinciale dell’Assonautica Giovanni Gargano ha inviato al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e ai sindaci dei 33 comuni pontini che ricordare un aspetto: se non sarà consentita la riapertura in tempi brevissimi di tutte le attività del diporto, l’intero segmento rischia il default.

Da gazzettinodelgolfo.it del 22 aprile: 23 aprile Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

Il programma dell’evento organizzato dal comune di Formia.
La crescita culturale di ogni individuo avviene attraverso la scoperta delle parole. I libri custodiscono parole che viaggiano nel tempo e col tempo. Il libro è senza tempo, lo ammaestra e lo educa perché è la vera macchina del tempo.
“Reputo la centralità delle biblioteche importante all’interno di una comunità e allora le biblioteche di Formia sono diventate non solo luogo per ospitare scrittori di valenza internazionale (tra i nomi Imperatore, Mazzucco, Marzano, De Giovanni) ma anche per far conoscere autori del territorio.
Il Labray day, a esempio, evento che l’Amministrazione organizza tra ottobre e novembre, vede le biblioteche protagoniste dalla mattina alla sera con presentazione di libri, laboratori, reading teatrali e musica dal vivo.

 

RASSEGNA STAMPA CARTACEA
Da Latina Oggi, edizione di giovedì 23 aprile in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 18 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 13.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria Coronavirus. Il Paese. FAse 2. Balletto sulle date. Nuovo record di guariti – Nel Lazio continua la discesa del contagio – Commercio. Per ripartire Ztl tutti i giorni nella zona pub – Bar e ristoranti, tanti non riapriranno – Necessari interventi immediati per il turismo – Servizi. Abc, nuove misure di sicurezza anti Covid – Acqualatina. Continuità di servizio e dipendenti al sicuro – Aiuti economici al mondo dello spettacolo – Economia. Il rebus dei braccianti – Il Prefetto: “E ora attenzione ai fondi pubblici” –  Area metropolitana. Velletri. Commercio, altra stretta – Vaccino. Test sull’uomo, oggi si parte – Litorale. Orizzonte incerto. Sos dei balneari – La solidarietà non si ferma – La burocrazia rallenta anche le donazioni – Centri ippici, il grido d’allarme: “Fateci ripartire” – Area sud. Formia. Economia in affanno. Strategie per il rilancio – Gaeta. Stagione balneare. Nessun rincaro (pagg. 1 2 3 6 7 8 9 10 13 16 17 18 19);
  • Latina. “Giornata della Terra, occasione di sviluppo” (pag. 23);
  • Golfo. Ventotene. Frana a punta dell’Arco. Strada chiusa & Notizie (pag. 36);
  • Formia – Minturno. Notizie (pag. 37);
  • Zapping. Giornata del libro d’Autore – La passione dei lettori per rinasce (pag. 43);

Le pagine selezionate in un unico file: Da Latina Oggi del 23 apr. 2020.pdf

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 23 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

La perturbazione si allontana, ma il tempo resta ancora instabile con una nuvolosità diffusa e la possibilità di qualche scroscio. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 11°C e 20°C. I venti saranno da Est/Sudest 11 nodi al largo; da Ovest 6 nodi sotto costa. Il mare sarà mosso tendente a quasi calmo nelle isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 1,00; poco mosso tendente a calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,40.

***

Mercoledì 22 aprile 2020 

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio
Coronavirus – Rilevazione del 22/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 187.327 (+ 3.370), fino a ieri 183.957 (+ 2.729)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 107.699 (- 10), ieri 107.709 (- 528)
Deceduti: ad oggi 24.085 (+ 437), a ieri 24.648 (+ 534)
Guariti: ad oggi 54.543 (+ 2.943), ieri 51.600 (+ 2.723)

IN PROVINCIA DI LATINA
Oggi è stato registrato n. 1 nuovo caso positivo rispetto a ieri, trattato a domicilio. Complessivamente
Casi positivi ad oggi: 472
Ricoverati: 64 (ieri 66)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 2 (ieri 2)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 680 (ieri 679)
Negativizzati finora: 173 (ieri 159)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.203 (ieri 7.016)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 22 (nessun nuovo decesso)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.22

***

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da roma.fanpage.it del 21 aprile: Ponza si prepara alla fase 2: accessi a numero chiuso e sentinelle in spiaggia

Accessi a numero chiuso sull’isola di Ponza, controlli agli imbarchi e sentinelle in spiaggia. Il sindaco Francesco Ferraiuolo, in un’intervista rilasciata a Fanpage.it, ha spiegato alcune idee messe a tavolino in vista della fase 2. Ipotesi avanzate in attesa delle indicazioni del Governo, che a giorni disporrà le linee guida sul turismo. Proposte emerse dopo l’incontro di ieri tra il primo cittadino, Confcommercio Lazio Sud e Federalbergatori di Ponza, per una riflessione sulle tematiche relative all’impatto e alle conseguenze dell’emergenza coronavirus, su come limitare i danni, affrontare al meglio la stagione turistica e quali provvedimenti adottare, nell’ottica della massima sicurezza possibile. “Lo scenario – ha spiegato il sindaco – è piuttosto complicato, bisognerà conciliare esigenze di tutela della salute dei cittadini e quelle economiche: Ponza, che ad agosto arriva a contare fino a 25mila presenze giornaliere tra strutture alberghiere, case vacanze e accessi alle coste, vive di turismo”.

Da temporeale.info del 21 aprile: Coronavirus, il grido di allarme dei centri ippici: “Consentiteci di far tornare alla vita i nostri cavalli e i nostri ragazzi”

ITRI – Chiedono un immediato intervento da parte delle istituzioni per riaprire i centri ippici, i responsabili delle strutture del territorio. In una lettera aperta al Presidente della Regione Lazio Zingaretti il referente SEF Equitazione Diversamente Abili Lazio Roberto Tartaglia e il referente Gimkana Lazio Nicola Simeone – SEF-ITALIA Sport e Formazione – lanciano un appello: “Permettete ai centri ippici la riapertura regolamentata sotto la responsabilità dei gestori, in modo da contribuire al una maggiore sicurezza sanitaria”.
“L’equitazione – proseguono – non è un passatempo per ricchi, è lavoro, è fonte di mantenimento per migliaia di figure professionali che, a vario titolo e mansione, ruotano attorno alla cura, mantenimento, gestione, produzione e distribuzione di alimenti e accessori per il cavallo. I cavalli non si possono chiudere dall’oggi al domani con un lucchetto ai cancelli, non si ripongono negli armadi, non si spengono con la leva di un interruttore. L’equitazione è una attività che si pratica all’aperto, o comunque in strutture coperte di estesa volumetria. È improbabile che si creino situazioni di concentrazione virale come nei luoghi chiusi, tuttavia negozi e studi professionali di certi settori stanno avendo l’autorizzazione alla riapertura (e ben venga la restituzione del proprio lavoro alle persone) ma non viene presa in considerazione un’attività di lavoratori costantemente all’aria aperta”, scrivono Tartaglia e Simeone in una lettera aperta.

Formia/Il sindaco Villa: “Il Coronavirus non ci distragga dalla questione acqua”

FORMIA – Ieri si è svolta la videoconferenza dell’Autorità di Bacino dell’Appennino Centrale per fare il punto della situazione sull’approvvigionamento idrico delle sorgenti, sulla diminuzione dei regimi pluviometrici, insomma per avere previsioni credibili per la prossima estate e possibili problemi legati alla presenza di acqua. Argomento molto importante, dove tutte le regioni interessate, Marche, Abruzzo, Molise e Lazio relazionano coadiuvati dai gestori dei diversi ATO interessati.

Da gazzettinodelgolfo.it del 21 aprile: Giornata mondiale dell Terra, Gaeta aderisce all’iniziativa internazionale

Il Comune di Gaeta aderisce ideologicamente all’Earth Day, che ricorre mercoledì 22 aprile. La 50° Giornata Mondiale della Terra, la più grande manifestazione ambientale del Pianeta per celebrare la Terra e promuoverne soprattutto la sua salvaguardia
“Anche quest’anno – spiega il Sindaco Cosmo Mitrano – il Comune di Gaeta aderisce simbolicamente ad una giornata promossa dalle Nazioni Unite e dedicata alla salvaguardia del Pianeta. Quest’anno, in concomitanza con l’emergenza sanitaria globale che sta colpendo milioni di persone in tutto il mondo, la ricorrenza assume un valore particolare: oggi più che mai ci ricorda che la nostra “madre” Terra, rappresenta l’indissolubile legame tra tutte le specie ed un Pianeta che dobbiamo tutelare e salvaguardare.”

A Gaeta una nuova realtà editoriale: “Imprimatur”

“Se il libro è un quadro, l’editing è la cornice più bella, la luce perfetta, la mano salda che sostiene
la presa incerta del pittore sul pennello. Noi siamo qui per dipingere con te”. A parlare sono Giulia e Noemi, due ragazze di Gaeta che da poco hanno creato una nuova realtà editoriale, Imprimatur: si tratta di una serie di servizi (redazione, correzione, impaginazione e grafica) che propongono agli scrittori emergenti (e non) e alle case editrici.
“L’imprimatur – o «visto si stampi» – è il lasciapassare davanti alle porte della pubblicazione del
libro. Tutto, per quel momento speciale, dev’essere fatto al meglio”. Imprimatur nasce nel novembre 2019 dalla passione di queste due amiche, nel settore del libro da diversi anni, che hanno deciso di lanciarsi in un’attività volta a promuovere l’editoria emergente e locale.

Da latina.Corriere.it del 21 aprile: Formia e Minturno, preoccupante moria di api: indagini dei forestali

Sempre più apicoltori di Formia e Minturno lamentano una strana moria delle api. A mettere a rischio l’esistenza di interi alveari sarebbe l’uso improprio di diserbanti e pesticidi.
La denuncia parte da alcuni apicoltori di Gianola e Scauri che si sono rivolti ai carabinieri forestali e immediatamente sono partite le indagini per accertare le cause del fenomeno e capire se ci siano responsabilità.
Sono stati avviati subito gli accertamenti per stabilire eventuali responsabilità e approfondire le cause del fenomeno che ha colpito gli insetti.
Controlli saranno effettuati anche dal Parco della Riviera di Ulisse con il lavoro sul territorio dei guardiaparco.

RASSEGNA STAMPA CARTACEA
Da Latina Oggi, edizione di mercoledì 22 aprile in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 18 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 12.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria Coronavirus. Il Paese. I guariti in ascesa continua. Conte: Dl da 50 miliardi – I contagi calano ancora. La Regione guarda avanti – I dati. Un altro infermiere risultato positivo dopo il test del tampone – Ora si teme la seconda ondata – I nodi del precariato e della mobilità dentro la trincea – Cinque infermiere si sono già rivolte all’avvocato – Economia. Le code per il prestito. Le imprese e i dubbi sul futuro della fase 2 – Cassa integrazione per Acqualatina. Il caso in Parlamento – Incontro ConfCommercio Regione Lazio: “Ora riapriamo in sicurezza” – Le storie. Riaprire i cimiteri. Le decisioni dei diversi Comuni – Cultura. Tornare il Libreria mentre la città è deserta – Bene attrezzati per il giardino – Vaccino. Domani i test sull’uomo – Litorale. Floro-vivaisti in crisi. Trano scrive al Ministro –  Terracina. La comunità indiana dona 2500 euro alle famiglie indigenti – Fondi. Controlli sulle quarantene – Area sud. Mercato alimentare. Nuove regole per i banchi – Gaeta. La città riparte. Al via la fase 2. Riapre il Cimitero – Ponza. stagione estiva. Istituito un tavolo di concertazione (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8 10 13 16 17 18 19);
  • Latina. Balneari / Coletta. L’ultima spiaggia di Lbc (pag. 23);
  • Pontinia – Sabaudia – Circeo. Fondali marini da tutelare (pag. 33);
  • Golfo. Notizie (pag. 36);
  • Gaeta – Formia – Minturno. Notizie (pag. 37);
  • Zapping. La fiction. Elena Sofia Ricci e la svolta della vita (pag. 43);

Le pagine selezionate in un unico file: Da Latina Oggi del 22 apr. pdf

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 22 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Tempo ancora perturbato che porterà cielo coperto e piogge anche a carattere di rovescio. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 13°C e 18°C. I venti saranno da Nordest 13 nodi al largo; da Ovest/Sudovest 6 nodi sotto costa. Il mare sarà mosso tendente a poco mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 1,10; mosso tendente a quasi calmo sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,70.

***

Martedì 21 aprile 2020

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna – Non ha carattere certificatorio
Coronavirus – Rilevazione del 21/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 183.957 (+ 2.729), fino a ieri 181.228 (+ 2.256)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 107.709 (- 528), ieri 108.237 (- 20)
Deceduti: ad oggi 24.648 (+ 534), a ieri 24.114 (+ 454)
Guariti: ad oggi 51.600 (+ 2.723), ieri 48.877 (+ 1.822)

IN PROVINCIA DI LATINA
Oggi nessun caso positivo rispetto a ieri

Complessivamente
Casi positivi ad oggi: 470
Ricoverati: 66 (ieri 68)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 2 (ieri 4)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 679 (ieri 730)
Negativizzati finora: 159 (ieri 143)
Terminato il periodo di isolamento finora: 7.016 (ieri 6.846)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 22 (+ 1 rispetto a ieri presso rep. T.I. del Goretti)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.21

***

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da h24notizie.com del 20 aprile: Ponza, con il lockdown tornano a impazzare i bracconieri

Il bracconaggio non va in quarantena. A Ponza la piaga della caccia di frodo è annosa. Un fenomeno che si è ridotto notevolmente negli ultimi anni, ma che ancora resiste. In questi giorni di spostamenti ridotti al minimo sembra così che gli irriducibili del bracconaggio siano tornati ad alzare la testa. “Si sente sparare spesso”, assicurano alcuni ponzesi soprattutto della zona del Fieno. Ed è stato fatto anche qualche danno agli agricoltori. I cacciatori di frodo sembra continuino, per via dell’emergenza e del lockdown, in una sorta di impunità.

Ancora frane e pericoli a Ventotene: chiusa via degli Olivi

Ancora frane e ancora disagi a Ventotene. A causa di alcuni smottamenti verificatisi in località Moggio di Terra, su cui ha redatto una relazione il geologo Davide Marchese, il tenente Francesco Saverio Buono, responsabile della polizia locale, ha vietato il transito su via degli Olivi, sovrastante località Moggio di Terra, a tutti i veicoli di peso superiore ai 35 quintali.

Covid-19 e bollette Acqualatina: nessuna sospensione, solo proroga dei pagamenti

Di seguito, una nota congiunta a firma dell’associazione Cittadini per la Tutela dei Beni Comuni di Formia, dell’associazione Comunità del Lazio Meridionale e delle Isole Pontine, dell’associazione Pendolari Stazione di Minturno Scauri, del Comitato Acqua Gaeta, del Coordinamento Acqua Sud Pontino, della Confconsumatori . Federazione Provinciale Latina, dell’associazione La Barba di Giove e del Laboratorio Socio Politico San Giacomo di Gaeta.

Da latina.Corriere.it del 20 aprile: Fase 2, l’Ordine dei medici: “Si può ripartire con le mascherine, tamponi e distanziamento

Coronavirus, a Roma, si può riaprire gradualmente. Lo ha scritto l’Ordine dei medici della Capitale al sindaco di Roma Virginia Raggi consigliando le misure da seguire per la Fase 2 che potrebbero essere utili per tutto il Lazio. La prima riflessione è che “senza mascherine disponibili non si può rendere obbligatorio nulla”.
Il presidente dell’Ordine dei Medici, Antonio Magi, ha elencato le condizioni che renderanno possibile la Fase 2.

Fondi, torna “Adotta un torpedino” anche per sostenere l’emergenza Covid

La campagna Adotta un Torpedino riparte da Fondi. L’iniziativa è nata nel 2017 da un’idea dei produttori del primo pomodoro a marchio del Lazio e servirà per sostenere l’emergenza Coronavirus attraverso il ricavato della vendita online di 6000 piantine del prezioso minisanmarzano.
Per regalare un messaggio di speranza a chi è meno fortunato, basterà così collegarsi dal 20 aprile al 15 giugno, al sito internet: torpedino.it e acquistare  uno dei 1000 mini-plateau da sei piante ognuno, disponibili al costo simbolico di 12 euro, che potranno essere recapitati in tutt’Italia.
I proventi raccolti quest’anno, oltre a finanziare le opere emergenziali messe in atto dal Comune della provincia di Latina, andranno in aiuto anche dell’associazione di promozione sociale “Liberamente”, nata per rispondere alle esigenze delle famiglie con bambini affetti da disordini del neurosviluppo ed in particolare con disturbo dello spettro autistico attraverso un approccio di tipo cognitivo comportamentale basato sull’Analisi applicata del comportamento (Aba).

RASSEGNA STAMPA CARTACEA

Da Latina Oggi, edizione di martedì 21 aprile in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 18 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 12.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria Coronavirus. Il Paese. Covid-19, Malati in calo. Scotro politico sulla App – Lazio-sicuro: arriva il piano per la ripresa – I dati. Cinque casi in provincia, ma intanto di Covid si continua a morire – Responsabilità civile?: “Non per i medici” – Goretti, colazione per tutti – Economia. Prestiti in banca e click day, partenza in salita e dati record – “Io, cliente delle Poste, escluso” – Il rebus delle pratiche per la cig in regola – Ma i soldi dei comuni non sono un regalo –Sicurezza. Mascherine e regole, ecco come evitare guai – Ditelo con  fiori. L’ultima frontiera, tutti pazzi per l’orto – Bene attrezzati per il giardino – Colori e profumi per vincere la crisi – Litorale. Un’altra vittima “con” il Coronavirus – San Felice Circeo. Respiro di sollievo nella casa di riposo. Tamponi negativi – Area sud. Nautica da diporto. Settore a rischio (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8 10 11 16 17 18);
  • Latina. Balneari in alto mare. La stagione più incerta (pag. 21);
  • Golfo. Notizie (pag. 36);
  • Formia – Minturno. Notizie (pag. 37);
  • Zapping.2. Iger of the week: il borgo di Sperlonga – “Cantico rupestre” raccolta di poesie di Sandra Cervone (pag. 43);

Le pagine selezionate in un unico file: Da Latina Oggi del 21 apr. 2020.pdf

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 21 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo molto nuvoloso con piogge diffuse, anche a carattere di rovescio, che dal pomeriggio/sera diventeranno intermittenti. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 13°C e 19°C. I venti saranno da Sudest 10 nodi al largo; da Sudest 8 nodi sotto costa. Il mare sarà mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,60: mosso tendente a poco mosso sotto costa, con massima altezza dell’onda  m 0,50.

***

Lunedì 20 aprile 2020

 

Bollettino aggiornato dei dati relativi all’andamento in Italia e nella provincia di Latina, dell’epidemia da Covid-19
a cura di Alessandro Romano del “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”.

Per informazione interna  –  Non ha carattere certificatorio

Coronavirus – Rilevazione del 20/4/2020, ore 18,30

IN ITALIA
Totale contagiati: fino ad oggi 181.228 (+ 2.256), fino a ieri 178.972 (+ 3.047)
(compresi morti e guariti)

Casi ancora positivi: ad oggi 108.237 (– 20), ieri 108.257 (+ 486)
Deceduti: ad oggi 24.114 (+ 454), a ieri 23.660 (+ 433)
Guariti: ad oggi 48.877 (+ 1.822), ieri 47.055 (+ 2.128)

IN PROVINCIA DI LATINA
Oggi ci sono 4 nuovi casi positivi rispetto a ieri, di cui 3 trattati a domicilio
Così rilevati: Fondi n. 2, Aprilia n. 2.
Complessivamente
Casi positivi ad oggi: 479
Ricoverati: 68 (ieri 67)
in Terapia Intensiva al Goretti oggi: 4 (ieri 4)
Isolati a casa in quarantena ad oggi: 730 (ieri 758)
Negativizzati finora: 143 (ieri 136)
Terminato il periodo di isolamento finora: 6.846 (ieri 6.653)
Deceduti dall’inizio della crisi: a oggi 21 (+ 1 rispetto a ieri presso rep. Covid del Goretti)

La ASL raccomanda
di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800 e al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza, man tenendo gli standard di cura della sanità regionale.

Covid 19 – Info 2020.04.20

RASSEGNA STAMPA ON LINE

Da temporeale.info del 19 aprile: Coronavirus, l’appello del sindaco Ferraiuolo: “Non venite a Ponza” (Video)

Ci sarà tempo per venire a Ponza. Ora però non fatelo. Il sindaco della principale isola pontina, Francesco Ferraiuolo, ha rinnovato un suo appello a disertare l’isola lunata in occasione del lungo ponte che inizierà il 25 aprile e terminerà domenica 3 maggio. Ponza, come la dirimpettaia Ventotene, non ha registrato alcun contagio al Covid-19 e il sindaco Ferraiuolo tiene tanto a preservare questa immunità epidemiologica in occasione della Festa della Liberazione e del 1 Maggio. Il primo cittadino isolano, a tal riguardo, ha inviato una lettera al Prefetto di Latina Maria Rosa Trio per chiedere i rafforzare i controlli nei punti di imbarco di Anzio, Terracina e Formia per impedire ai non residenti di aprire le cosiddette “seconde case”. Per nessuna ragione al mondo.

Ventotene/Soppresso l’aliscafo veloce, monta la protesta degli isolani

In tempo di Coronavirus le richieste possano essere riviste e modificate in base alle istanze e alle necessità di una comunità. In quest’ottica il sindaco di Ventotene Gerardo Santomauro trovi il coraggio di chiedere alla Regione Lazio e, dunque, alla Laziomar, il ripristino dei collegamenti veloci (attraverso l’aliscafo) con Formia come lo è stato sino al 22 marzo. La proposta è del gruppo di minoranza di “Ventotene Vive” che ha inviato una lettera al primo cittadino per chiedergli di adoperarsi per sollecitare alla Direzione regionale trasporti e alla società Laziomar, di soprassedere ad una sua precedente istanza con cui aveva chiesto e ottenuto, poco meno di un mese fa, di sospendere il collegamento veloce con la terraferma a causa dell’emergenza Covid 19.

Dal gazzettinodelgolfo.it del 19 aprile: Ponza, il sindaco Ferraiuolo a RSI 103E5: “Per ora non venite”

Il Sindaco di Ponza, Francesco Ferraiuolo, parla ai microfoni di Radio Show Italia 103e5 in vista del ponte che comincia il 25 aprile e si concluderà domenica 3 maggio.

Nuovo caso di Coronavirus a Formia. Paola Villa a RSI 103E5: “Non mi stupisce, persona già in quarantena”

Nuovo caso positivo a Formia secondo l’ultimo bollettino Asl. Ai microfoni di Radio Show Italia 103e5 il Sindaco di Formia che fa il punto.


“L’amica geniale”, le comparse del Golfo in un video ‘Scaccia virus’ 

Le figurazioni del Golfo dell’Amica Geniale, fiction le cui scene in spiaggia del quarto e quinto episodio della seconda stagione non sono girate ad Ischia bensì a Gaeta, si sono unite insieme ad un ospite d’eccezione nella realizzazione di un video per “scacciare” il virus e per augurare che tutto andrà bene.

***

RASSEGNA STAMPA CARTACEA

Da Latina Oggi, edizione di lunedì 20 aprile in edicola, abbiamo selezionato alcune pagine e articoli. Delle 18 pagine, oltre alla copertina, che il giornale dedica all’emergenza virus, ne abbiamo riprese 12.

  • Frontespizio. La prima pagina del giornale;
  • Emergenza sanitaria CoronavirusIl Paese. Fase 2, il Governo frena. Nuovo record per i guariti – Lazio conto Lombardia. Polemiche sulle Rsa-Covid – I dati. Sette nuovi casi positivi, tutti trattati a domicilio. Il Covid arretra davvero – Qui Goretti: “Si fermò il calcio e compresi la gravità” – Le storie. Intervista a Ambrogio Sparagna sul mondo della musica live – La storia del cane Rocky – I parrucchieri – Il caso. In ospedale senza guanti – Il virus stronca l’economia – Litorale. Un mese e mezzo di emergenza. Ecco come è cambiato l’aiuto – Mercati all’ingrosso. Interrogazione di De Meo a Bruxelles – Area sud. Fausto Russo torna a casa, Tanta commozione – Ponza. Spesa e affitti. Aiuti in arrivo per le isole. Il sindaco spiega –  Chiusura delle attività: “Emerso il sommerso”. L’analisi della CCIL (pagg. 1 2 3 4 5 6 7 8  11 14 15 16 17);
  • Latina. Il bilancio sociale di Coletta: opportunità e speranze per ripartire (pag. 21);
  • Golfo. Notizie (pag. 35);
  • Ponza – Castelforte. Cala Feola, affidate le analisi diagnostiche & Notizie (pag. 36);
  • Zapping.1. La storia. Quando a Littoria c’era il cotone (pag. 42);
  • Zapping.2. Le schede di Stefano Testa. Analisi di un saggio sugli errori (pag. 43);

Le pagine selezionate in un unico file: Da Latina Oggi del 20 apr. 2020.pdf

***

METEO PER LA PROVINCIA DI LATINA DEL 20 APRILE 2020
a cura di Alessandro Romano, “Centro Operativo Provinciale Volontari Protezione Civile”

Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con piogge diffuse e intermittenti e, dal pomeriggio/sera, con probabile carattere di rovescio. Le temperature sul livello del mare oscilleranno tra 15°C e 19°C. I venti saranno da Est/Sudest 11 nodi al largo; da Sud/Sudovest 4 nodi sotto costa. Il mare sarà poco mosso tendente a mosso nelle Isole Ponziane, con massima altezza dell’onda m 0,50; quasi calmo tendente a poco mosso sotto costa, con massima altezza dell’onda m 0,30.

 

2 commenti per Rassegna Stampa & Meteo (232). La settimana da lunedì 20 aprile 2020

Devi essere collegato per poter inserire un commento.