Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

f-ab h-32 i-28 u-26 k2-34 ss17

Premio Immagine agli ambasciatori di cultura

di Luisa Guarino

 

Cerimonia conclusiva del Premio Immagine Latina,  XXII edizione: platea del Teatro di Ponchielli gremita e meritato successo per gli organizzatori, Associazione Nuova Immagine e Accademia Nuova Immagine, presieduti da Franco Borretti e Mario Rapanà. Tra l’altro l’iniziativa è caduta anche quest’anno a pochi giorni dall’87° Natale di Latina, che si celebra oggi, 18 dicembre. Molti i premiati, che vanno ad aggiungersi ai 543 delle precedenti edizioni, e che hanno a loro volta convogliato in sala tanti amici, parenti… e fan. La manifestazione ha avuto il sostegno di Cisl Cultura Latina; Federlazio, Associazione piccole e medie imprese; Ucid, Unione cristiana imprenditori dirigenti; Coldiretti. Dopo il saluto di Mario Rapanà, Roberto Cecere della Cisl, Francesco Berardi dell’Ucid e Franco Borretti, la ricca e articolata serata ha preso il via, condotta da Riccardo Visentin; al tavolo di presidenza anche Rosa Petrillo, presidente Unicef Latina.

            Tavolo e intervento del sindaco

Ad essi si è aggiunto a metà serata il sindaco Damiano Coletta, che ha avuto espressioni di stima per la manifestazione e per i suoi organizzatori: in particolare l’Associazione Nuova Immagine, che con 37 anni di attività è una realtà che fa ormai parte della Storia di una città  giovane come Latina. Per l’Agricoltura sono stati premiati Giacinto e Mattia Santoro Cayro, produttori di mais nella loro azienda; per la Cultura il premio è stato consegnato ad Elio Magagnoli, presidente dell’Associazione della Passione di Cristo di Sezze, attorniato da alcuni attori in costume: la direzione artistica della Passione, lo ricordiamo, è curata da Piero Formicuccia; premio Cultura anche per Maria Elena Martini, presidente dell’Associazione arte e cultura per i Diritti umani onlus, che ha emozionato il pubblico con il ricordo di Daniele Nardi. La giovane musicista Martina Morera, che vive e lavora in Germania, ha ricevuto il Premio Giovani: Martina è figlia d’arte, visto che la mamma, Andreina Nascani, è una valente pianista.

Martina Morera premiata da Roberto Cecere

Per l’Informazione, Adolfo Gente ha consegnato il premio ad Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano. Una curiosità: Monda, originario di Cisterna come Gente, ha assunto quest’incarico esattamente un anno fa, il 18 dicembre 2018, il che lo lega ancor più alla nostra città. Premio speciale Unicef per Emily Paolucci, piccola poetessa undicenne, brava e spigliata, che ha letto quattro sue poesie, una delle quali dedicata allo scalatore Daniele Nardi, nato a Sezze.

Andrea Monda premiato da Adolfo Gente

La piccola poetessa Emily Paolucci tra Franco Borretti e Rosa Petrillo

Per la Musica è stata premiata Luigia Berti, direttrice della Pomm, Piccola orchestra delle musiche del mondo, una fantastica realtà ispirata a brani e strumenti etnici, che raduna strumentisti di tutte le età. Il Premio professioni nel mondo è stato consegnato a Valentina Di Leginio, chef internazionale: la sua famiglia è molto conosciuta nella nostra città; Alessia Savelli, archeologa, in questi anni in Iraq, innamorata della sua professione e di quella Terra; Dante Taddia, geologo, consulente internazionale, che si è si è fatto apprezzare dal pubblico anche in veste di poeta e attore. Dante, mio marito nonché ponzese d’adozione, per una felice coincidenza è stato premiato da Francesco Berardi, presidente Ucid ma soprattutto ingegnere molto legato per la sua attività professionale a Ponza, che frequenta da molti anni.

Dante Taddia premiato da Francesco Berardi

Per le Scienze è stato premiato Marco Nardecchia, fisico e ricercatore. Lo Spettacolo ha visto premiare Leonardo Petrillo, che ha intrattenuto da par suo gli spettatori; a Latina Petrillo ha frequentato l’Istituto Vittorio Veneto e ha dato vita a importanti e belle realtà teatrali come Il Baule e non solo: attualmente vive e lavora a Roma, soprattutto come regista. Infine per lo Sport il meritatissimo riconoscimento è andato al Gruppo Donna Più, Dragon Boat della Lilt di Latina, Lega italiana lotta ai tumori, che si distingue per la forza del sorriso delle sue componenti, radiose in camicia e sciarpa rosa.

Leonardo Petrillo

Gruppo Donna Più Lilt

A fine serata, Franco Borretti ha dato appuntamento a tutti per la XXIII edizione del Premio Nuova Immagine Latina: stesso posto e stessa ora, domenica 13 dicembre 2020. Siete tutti invitati fin d’ora (le foto che corredano il servizio sono di Luigi Sarallo, che ringraziamo cordialmente).

Gruppone finale con tutti

Devi essere collegato per poter inserire un commento.