Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0006-006 i-01 k2-26 sgb i-veterani Ctenoforo

Conferenza finale Mitomed a Livorno, l’esito dei lavori

a cura della Redazione

 

È terminata oggi a Livorno la Conferenza finale di Mitomed, acronimo di Modelli di Turismo Integrato nel Mediterraneo.

Presenti la maggior parte delle nazioni  che si affacciano sul Mediterraneo, Spagna, Tunisia, Grecia, Malta, Cipro, Croazia, Istria. L’Italia è  stata rappresentata dalla Regione Toscana e dalla Regione Lazio. Responsabile del progetto interregionale Med Mitomed  il dott. Luigi Pellegrini, delegato del Comune di Ponza.

Luigi Pellegrini durante la Conferenza ha illustrato alle nazioni intervenute in questi due giorni, i vantaggi ambientali di un turismo diverso attraverso la tutela delle risorse naturali, la gestione sostenibile dei rifiuti e dell’utilizzo di risorse energetiche rinnovabili e la biodiversità, spiegando come questi motori ‘economici’ possano attirare visitatori stranieri e italiani migliorando ed aumentando l’occupazione e la crescita economica ponzese. L’aspetto fondamentale è che, promuovendo con questi criteri la nostra isola, aumenterebbe la soddisfazione dei turisti spesso non contenti della qualità dell’offerta dei nostri servizi.

Il futuro del nostro turismo – ha continuato Luigi Pellegrini – è  incoraggiare l’immagine della nostra isola attraverso gli elementi tipici delle vacanze sostenibili. Ed in considerazione del fatto che molte spiagge e cale sono inaccessibili, quelle poche devono necessariamente munirsi di ambienti puliti, tranquilli e rilassanti, eco-arredi puliti e ben mantenuti, cucina locale unitamente alla diversificazione dell’offerta turistica.

Lo sport ad esempio è sicuramente un veicolo trainante e una conferma di quanto asserito.

Infatti dopo il pieno successo della manifestazione Sprinter Project 2018 con la presenza delle cinque nazioni, quest’anno Ponza proverà a realizzare nuovamente un’alternativa all’offerta turistica tradizionale puntando proprio sul turismo sportivo.
Regate, Campionati nazionali di pesca d’altura, Gare nazionali di Triathlon (*) e Maratone accoglieranno qualche migliaio di ospiti che diversamente avrebbero scelto altre mete e, quindi, il risultato che ne deriverà sarà da considerarsi come valore aggiunto. Ma per ottenerlo, condizione sine qua non, bisogna attivare proprio gli stakeholder (**) proposti.

(*)TriathlonSport multidisciplinare di resistenza nel quale l’atleta copre nell’ordine una prova di nuoto, una di ciclismo e una di corsa, senza interruzione
(**) – In economia lo stakeholder (in inglese letteralmente «titolare di una posta in gioco») o interessato è genericamente qualsiasi soggetto (o un gruppo) influente nei confronti di una iniziativa economica, una società o un qualsiasi altro progetto.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.