Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

mdp s-05 109a 53 carta-galite tiro-della-barca-in-secco

Fuochi autunnali, di Robert Louis Stevenson

poesia proposta da Silverio Lamonica in traduzione

.

Dell’estate ormai trascorsa, restano solo i dolci ricordi, come ci confida il poeta inglese Stevenson, di cui si è già scritto molto su questo sito [digita – Stevenson – nel riquadro “Cerca nel Sito”].

Propongo ora un’altra sua poesia: Autumn Fires: finita l’estate coi fiori, ecco l’autunno coi falò nelle campagne. E’ il momento in cui i contadini bruciano le stoppie e i rami secchi. Là dove c’erano i fiori con tutto il loro splendore, ecco i falò con le loro colonne di fumo grigio.

Leggendo la poesia, sembra che ai tempi di Stevenson, anche in Gran Bretagna, ci fosse il divieto di accendere i falò nelle campagne nel corso dell’estate, come da alcuni anni accade a Ponza. C’è comunque da dire che, grazie anche a queste misure restrittive, oltre alla bravura dei nostri volontari e di chi li guida, gli incendi estivi a Ponza sembrano essersi notevolmente ridotti e, se malauguratamente accadono, sono facilmente circoscrivibili.

Possiedo un orto abbastanza ampio e preferisco accatastare nei vari angoli, rami secchi, tralci di vite e altro legname di risulta. Il Giovedì Santo, prima di Pasqua, trasferisco – con un furgone – tutto questo materiale sulla spiaggia di Sant’Antonio per alimentare il “fucarazzo” del Venerdì Santo. In tal modo evito di attendere che la giornata senza vento coincida con quella stabilita dalle autorità per l’accensione dei falò, oltre alle lamentele dei vicini.

Fatte queste considerazioni, gustiamoci i falò di Stevenson, anche nella mia modesta versione italiana. 

Autumn Fires
by Robert Louis Stevenson

In the other gardens
And all up the vale,
From the autumn bonfires
See the smoke trail!

Pleasant summer over
And all the summer flowers,
The red fire blazes,
The grey smoke towers.

Sing a song of seasons!
Something bright in all!
Flowers in the summer,
Fires in the fall!

Fuochi autunnali

Nei vari giardini
e in tutta la valle,
la scia di fumo vedi
dei fuochi autunnali.

Finita è l’estate
con tutti i suoi fiori,
a noi tanto cara.
Torreggia il fumo grigio
sul fuoco rosso ardente.

Delle stagioni intona
un canto assai gioioso!
L’estate con i fiori,
l’autunno coi falò!

Immagine di copertina:
I falò di notte tra i filari: un rituale antico salva i vigneti dal gelo (nella zona del Collio, Gorizia)

Devi essere collegato per poter inserire un commento.