Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0035-035 ep-02 h-19 i-18 paolo-02 pescatori-spiaggia

La posta dei lettori. Cosa accade sulle nostre teste?

riceviamo in Redazione e pubblichiamo


.

Spett.le Redazione di Ponza Racconta,
sono una ponzese di adozione, nonché “di adorazione” nel senso che amo così tanto questa isola che ci ritorno ogni anno da quando sono nata.
Eppure, in oltre cinquant’anni che vengo qui, non mi era mai capitato di sentirmi così “indifesa” e violata nella mia sicurezza di cittadina come in quest’ultima estate, da quando, cioè, ogni sera, al calare della luce, assisto ad un insistente, costante e ininterrotto volo di elicottero al di sopra della mia testa.
Dapprima mi sono preoccupata al pensiero che si trattasse di qualche isolano o turista cui era accaduto un infortunio talmente grave da richiedere lo spostamento su terraferma. Ma poi, mi sono accorta che questo incessante e anomalo ronzio non è causato dalla necessità di salvare vite umane ed ho cominciato a chiedere in giro spiegazioni dell’accaduto.
Sono così venuta a sapere che si tratta di un elicottero privato, di piccole dimensioni, che staziona nei pressi di una villa privata a Chiaia di Luna e che tali persistenti e pericolosi voli sono il frutto di un mero diletto di un facoltoso professionista, del tutto noncurante della sicurezza degli abitanti della nostra amata isola.

Orbene, al di là del fastidio di sentire ogni sera (verso le ore 21,00 per oltre una mezz’ora) questo elicottero che volteggia sulle nostre teste, mi chiedo se e chi abbia concesso l’autorizzazione all’uso privato di tale inusuale mezzo di locomozione in un centro ad altra densità  abitativa, rischiando di mettere a repentaglio l’incolumità delle persone a fronte di un mero diletto personale.

Lancio, pertanto, questa mia richiesta a tutta la Redazione nonché al vasto pubblico dei lettori di Ponza Racconta, al fine di ricevere un fondato riscontro alle mie perplessità.

Distinti saluti
Anita Gallucci

3 foto allegate al commento di Biagio Vitiello del 2 sett. h 20,20 circa:

2 commenti per La posta dei lettori. Cosa accade sulle nostre teste?

  • Biagio Vitiello

    Posso rispondere alla gentile signora che ha scritto a proposito del sorvolo dell’isola. Si tratta di un elicottero militare che ci affligge ogni quattro giorni per fare delle esercitazioni notturne, non so di che genere, in estate come d’inverno. Prima le faceva in posti più lontani dal centro abitato, come sopra al monte Guardia o sui Faraglioni del calzone del muto. La persona ai comandi del mezzo aereo, che io conosco, non sorvola minimamente l’abitato ed atterra calandosi dal Semaforo (senza fare quasi rumore); inoltre vola a oltre 300 metri di altitudine come è prescritto dalla legge.

  • Biagio Vitiello

    Mi permetto di segnalare che anche stasera – 2 sett. intorno alle h 20 – l’elicottero di cui si parlava ci sta allietando col suo rumore, scorrazzando sul centro abitato di Ponza e facendo anche prove di atterraggio.

    Seguono tre foto annesse (a cura della Redazione) all’articolo di base

Devi essere collegato per poter inserire un commento.