- Ponza Racconta - https://www.ponzaracconta.it -

In memoria di Bruno Ganz, l’angelo che scelse di diventare uomo

proposto da Sandro Russo
[1]

 .

Forse ricorderete Damiel, uno degli angeli de “Il cielo sopra Berlino” di Wim Wenders (1987). L’avevo chiamato a farmi da testimonial per un’Epicrisi di un anno fa, circa (leggi qui [2]).

Bruno Ganz, l’attore protagonista di quel film e molti altri di una carriera densa di successi, anche a teatro, è morto l’altro ieri 15 febbraio a Wädenswil in Svizzera (Cantone di Zurigo) all’età di 78 anni.

Ne ricordiamo la figura con una pagina (riportata in fondo all’articolo in file .pdf) che la Repubblica gli dedica oggi, attraverso gli articoli di Roberto Nepoti e di Arianna Finos [in un’intervista a Silvio Soldini che l’ha diretto in Pane e tulipani (2000)].

Noi ne abbiamo un gran ricordo.
Giusto per riportare alla memoria i suoi gesti misurati, le sue interpretazioni sempre “in togliere”, qui di seguito il trailer di un film che abbiamo molto amato – con una strepitosa Licia Maglietta -, comico e drammatico insieme: “Pane e a Tulipani”, dell’articolo citato:

.

.

La pagina da la Repubblica, edizione odierna: La morte di Bruno Ganz. Da la Repubblica [3]

[4]