- Ponza Racconta - https://www.ponzaracconta.it -

L’uomo che cadde sulla terra. Ricordo di David Bowie

proposto da Sandro Russo
L'uomo che cadde sulla Terra [1]

 

Ci coglie di sorpresa la notizia della morte (ieri, 10 gennaio 2016) di David Bowie, uno dei miti della mia generazione.

Geniale autore di musica e inventore di un personaggio, di un modo di essere nella swinging London “glamour” degli anni ’70 e seguenti.
Protagonista della scena rock per decenni, senza deflessioni, ha ispirato e collaborato con diversi musicisti e gruppi rock, tra cui Brian Eno, i Queen, i Rolling Stones, i Pink Floyd

Tha man who fell to earth [2]

Conosciuto (da me e pochi altri, credo) anche per la partecipazione come attore protagonista ad un film di fantascienza su misura per lui (tratto dall’omonimo romanzo di fs di Walter Tevis): “L’uomo che cadde sulla Terra” di Nicholas Roeg (1976).

 

Ascolta su YouTube Space Oddity scritta ed eseguita da David Bowie (1969). Testo e traduzione a seguire:

.

[3]

.

Space oddity. Testo ingl e ital [4]

Space oddity. Testo inglese e italiano (cliccare per ingrandire)

david-bowie. Eyes [5]