- Ponza Racconta - https://www.ponzaracconta.it -

La nostra visita ad Auschwitz-Birkenau (1)

di Emanuela Siciliani e Domenico Musco
no 1 la scritta [1]

.

Due eventi si sono accavallati in questi giorni: l’anniversario del 16 ottobre (ieri) del rastrellamento nazista al getto di Roma; inoltre le cronache della morte e i disordini innescati dalla sepoltura, del boia delle fosse Ardeatine.
Di quest’ultimo così ha riportato la notizia Tano, nel suo blog (v. in seguito):
“L’11 ottobre è morto, con 100 anni di ritardo, Erich Priebke, boia nazista”.

In relazione a questi eventi, per conservarne la memoria, molto volentieri ospitiamo un reportage fotografico da Auschwitz di Emanuela e Domenico.
La Redazione

 no 2 Inizia la visita [2]

Inizia la visita

È il 16 ottobre del 1943, il “sabato nero” del ghetto di Roma. Alle 5.15 del mattino le SS invadono le strade del Portico d’Ottavia e rastrellano 1024 persone, tra cui oltre 200 bambini. Due giorni dopo, alle 14.05 del 18 ottobre, diciotto vagoni piombati partiranno dalla stazione Tiburtina (“Roma, stazione Tiburtina 16 ottobre 1943”: leggi qui [3] su sinistrasenile di Tano Pirrone).
Dopo sei giorni arriveranno al campo di concentramento di Auschwitz in territorio polacco. Solo quindici uomini e una donna (Settimia Spizzichino) ritorneranno a casa dalla Polonia. Nessuno dei duecento bambini è mai tornato.

no 3 reticolati [4]

I reticolati

no 4 baracche (2) [5]

Le baracche

no 5 baracca [6]

La baracca del blocco 4

no 6 torretta di guardia [7]

La torretta di guardia

no 7 gas letale [8]

I contenitori del gas letale, lo Ziklon B

no 8 spazzole [9]

Spazzole

no 9 valigie [10]

Valigie

no 10a scarpe [11]

Scarpe

no 10b ausili ortopedici [12]

Ausilii ortopedici

no 10c latrine [13]

Latrine

no 10d visitatori [14]

Visitatori

no 10e Comignolo del krematorium [15]

Comignolo del krematorium

no 11 crematorio [16]

Crematorio

no 12 crematorio 2 [17]

Crematorio 2

no 13 pericolo alta tensione [18]

Pericolo alta tensione

no 14 Sopravvivere [19]

Sopravvivere

Seguono le immagini di quattro libri, di cui forse Emanuela qualche volta ci vorrà parlare…

1. Etty Hillesum [20]

2. Anna Frank. Diario [21]

3. Primo Levi. Libro [22]

4. Irene Nemirowsky [23]

[La nostra visita a Auschwitz-Birkenau (1) – Continua]