Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0042-042 h-19 i-03 u-37 dramatherapy-dancing-boat L'ingresso pricipale delle grotte di Pilato presso il porto

L’ultimo saluto alla maestra Rita

di Martina Carannante    Questi giorni pre-pasquali  non sono stati così lieti come si poteva immaginare... Ponza si è risvegliata dal torpore invernale, ma allo stesso tempo ha subito ben quattro perdite di cari concittadini. L’ultima in ordine cronologico è stata Rita Roscio o come la conoscevano tutti “la maestra Rita”. Classe '43 era ...

Leggi...

Una canzone per la domenica (39). Ogni piccola cosa che lei fa è magica

proposta da Silverio Guarino . Ecco il mio suggerimento “domenicale”: “Every little thing she does is magic”, dei Police, con la voce di Sting, del 1981. Perché? Potreste chiedervi. Semplice: perché è gioiosa, orecchiabile e straordinaria per la sua struttura e per il suo testo. Armonia semplice e sonorità ammalianti. Ritmica avvolgente e coinvolgente. ...

Leggi...

Resurrezione

di Francesco De Luca . Provo a utilizzare lo strumento del linguaggio per tentare di giocare con due piani della coscienza umana. I due piani sono quello della ragione e quello del sentimento. Piani assolutamente distinti, tanto che nel passato uno si faceva risiedere nel cuore (sentimento) e l’altro (ragione) nella mente. Piani ...

Leggi...

Epicrisi 223. Indietro e oltre…

di Sandro Russo . A volte le Epicrisi nascono così… la folgorazione di un titolo innescato da un’impressione - …see ’na ’mbressiona see... - che si trascina dietro tutto il resto a seguire. Questa settimana per me sono state due paroline in inglese – behind e beyond, che hanno fatto e dato forma ...

Leggi...

A Mauro

testo di Antonio De Luca proposto da Vincenzo Ambrosino .  È morto un artista. È morto il nostro compagno Mauro. Gli artisti sono come gli angeli. Una comunità per vivere felice ha bisogno degli angeli. Oggi senza Mauro siamo più soli ed è meno serena la nostra mente e la nostra coscienza. È morto un piccolo-grande ...

Leggi...

E voi vi fidereste ancora di questo individuo?

riceviamo dal portavoce de La Casa dei Ponzesi una immagine screenshot con testo a commento e pubblichiamo . Non gli è sembrato vero apprendere che la nostra isola non è riuscita a portare a casa il vessillo della Bandiera Blu. Del resto ci aveva provato anche lui, durante il suo mandato, solo ...

Leggi...

In due giorni quattro ponzesi ci hanno lasciato

a cura della Redazione   In questi giorni a Ponza è stato un susseguirsi di notizie molto tristi relative alla scomparsa di ben quattro persone della nostra comunità. Se n'è andato Mauro De Simone. Malato da qualche anno, si e' spento all'ospedale di Terracina. Aveva solo 48 anni. La salma arriverà a Ponza domenica alle 12,00 ...

Leggi...

Cronaca da Ponza. Lavori in corso

di Francesco De Luca . Sono iniziati i lavori sulla banchina Di Fazio. Me ne sono accorto perché giù al Mamozio mi ha bloccato un divieto di circolazione con l’auto. Dovevo recarmi a Giancos e percorrendo a piedi il tratto ho appurato, parlando anche con gli operai, che i lavori tendono a mettere ...

Leggi...

A grande richiesta!!! “…Ole’! Tutti alla Corrida!”

Domenica 3 aprile, alle ore 21.00, presso il nuovo piazzale di Giancos

(Lungomare Cesarano), a grande richiesta, l’Ass. Cult. “‘A priezza“

replica lo spettacolo: “…Ole’! Tutti alla Corrida!”

 

Le Fosse Ardeatine (4)

La Crocifissione (particolare) – Renato Guttuso

di Gino Usai

Il 10 Agosto del 1936 Carlo Fabbri e Giuseppina Bosso si erano sposati. Poco dopo, per aver caparbiamente voluto sposare Giuseppina, Fabbri venne trasferito alle Tremiti, per punizione. Alla moglie, benché incinta,  non fu concesso di seguirlo. La gravidanza si presentava difficoltosa. Intanto suo zio . . . →: Le Fosse Ardeatine (4)

E’ marzo

di Franco De Luca

 

I  roie stanno repeglianno i poste

addò fanno u’ nido.

A dduie  macchieno

i creste d’i ciglie, aret’ a ’na frasca,

ind’a ’nu ’ncavo

d’a muntagna.

Se strufineno i becche,

uno ’nfacci’ all’ate

remmanenno vecino

accovacciate,

pe’ ore.

 

E’ marzo,

e i roie

se trovano a . . . →: E’ marzo

Tanti buoni motivi per Andare/Non andare a Ponza

di Giovanni Hausmann

 

Vado a Ponza perché il mare è bellissimo

Non vado a Ponza perché d’estate c’è troppo casino

Vado a Ponza perché sta vicino Roma

Non vado a Ponza perché arrivarci è un’avventura

Vado a Ponza perché mi piace la disorganizzazione organizzata dell’isola

Non vado a Ponza perché . . . →: Tanti buoni motivi per Andare/Non andare a Ponza

“Le avventure di Pinocchio” in dialetto ponziano (2)

di Ernesto Prudente

Capitolo 1°

Come andò che il falegname mastro Ciliegia trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino.

Nce stéve na vòte, mò  tutte pènzene a nu rré, na reggine, na princepésse, nu prìncepe azzurre, nò nce stéve na vòte . . . →: “Le avventure di Pinocchio” in dialetto ponziano (2)

Sigue sin mi

di Isidoro Feola

 

[Primo tempo]

In un pomeriggio assolato di fine luglio 2001 arrivano a studio da Isidoro tre figli di una signora anziana, piuttosto preoccupati per la madre… Due di loro vivono in California da molti anni, e si trovano a Ponza per vacanza. – Allora!? – Mammà sta . . . →: Sigue sin mi

…E l’Ulisse di Ponza trovò una gemella tunisina

di Lino Catello Pagano

S. Silverio era un diacono di Ceccano, nel frusinate, con due problemi che non riuscì a risolvere: era figlio «legittimo» di un Papa, visto che il genitore Ormisda prima di salire al soglio era stato regolarmente sposato; e finì esiliato dopo essere diventato Papa egli stesso, vittima innocente di una . . . →: …E l’Ulisse di Ponza trovò una gemella tunisina