Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel men√Ļ: “Storia”

Immagini

0033-033 h-24 mariano-04 classe-1-avviamento-1960 000093_b a-monte

Giugno

In questa pagina sono elencati gli eventi che hanno contraddistinto la storia di Ponza raggruppati per il mese di Giugno.

Si invitano tutti i lettori a comunicare altri eventi degni di nota.

  • 536,¬† 20 ¬†– Papa Silverio, eletto Pontefice l‚Äô8 o 10 Giugno, viene consacrato Vescovo di¬†Roma.

(Mons. L.M.Dies ‚Äď Da Frosinone a Ponza, vita di San Silverio P.M. –La Poligrafica Gaeta 1972 ‚Äď pag. 80)

  • 537 –¬†Ai primi del mese giunge a Ponza Papa Silverio su ordine del generale Belisario.

(Mons. L. M. Dies ‚Äď Da Frosinone a Ponza ‚Äď Op. citata pag. 119)

  • 1202, 7 ‚Äď Giungono a Ponza i monaci Cistercensi e si stabiliscono nell‚Äôantico monastero di¬† Santa Maria, su decisione di Papa Innocenzo III del 6.3.1208.¬†La comunit√† religiosa √® retta dall‚ÄôAbate Spinelli, coadiuvato da Don¬†Giovanni Lordomanno, priore e da Don Giovanni Buotfiro, maestro di casa.

(G. Tricoli ‚Äď Monografia per le Isole del gruppo ponziano ‚Äď ristampa ¬†Ultima¬†Spiaggia 2011, pag. 145)

  • 1213, 29 ¬†– Giungono a Zannone i monaci benedettini guidati da Fra Pietro, secondo le¬†disposizioni di Papa Innocenzo III con bolla del 12 gennaio stesso anno. Dal 1267 i frati adottano la regola cistercense. Infine abbandonano¬†l‚Äôisola nel 1295 a causa dei pirati.

(G. Tricoli, Op. citata ‚Äď pagg. 149 ‚Äď 151)

  • 1229, 21 ‚Äď Papa Gregorio IX, con Bolla emessa in Perugia, dona le Isole Ponziane ai¬†Gaetani.

(G. Tricoli, Op. Citata pag. 103)

  • 1265, 13 ¬†– Con Bolla Papale, Clemente IV conferisce all‚ÄôAbate del Monastero di Ponza la¬†giurisdizione spirituale e temporale sui monaci cistercensi.

(G. Tricoli, Op. citata ‚Äď pag. 144)

  • 1300, 1 ¬† ‚Äď Nelle acque di Ponza avviene la battaglia navale tra la flotta di Federico¬†di Sicilia, al comando di Corrado Doria e Roberto, duca di Calabria, che risulta vincitore.

(L. M. Dies ‚Äď Ponza Perla di Roma ‚Äď Roma, Atena 1950, pag. 68)

  • 1479, 23 ¬† ‚Äď Papa Sisto IV approva le opere di fortificazione di Ponza. Viene edificata la¬†Torre e assegnata una congrua guarnigione con i castellani Nardo Strina e¬†Leone di Rocca.

(Tricoli, Op. citata pag. 153)

  • 1857, 27¬†¬†¬†Verso sera sbarca a Ponza Carlo Pisacane, con Giovanni Nicotera e altri¬†patrioti. Liberano i detenuti comuni di cui, circa 300 si imbarcano sul¬†piroscafo Cagliari e si dirigono verso Sapri. A Ponza viene ucciso il¬†tenente della guarnigione borbonica Cesare Balzamo. Ignazio Vitello¬†(fratello del parroco Don Giuseppe) si dirige con altri compagni a Gaeta¬†con una barca per dare l‚Äôallarme. La spedizione finir√† miseramente¬†presso la certosa di Padula il 2 luglio successivo.

(G. Tricoli, Monografia per le Isole del Gruppo Ponziano, Napoli, 1855)

  • 1918, 20 –¬† Muore sul Montello, all‚Äôet√† di anni 21, il¬†Tenente Di Fazio Vincenzo¬†(Benedetto Luigi) del 29¬į Reggimento Fanteria, 2¬į Compagnia,¬† medaglia di bronzo e d‚Äôargento al valore militare, a cui √® intitolata la banchina del porto di Ponza. In suo onore fu tenuto un¬†funerale di Stato.
  • 1939, 29 ¬†– Le Isole del Comune di Ponza sono sottoposte a vincolo paesaggistico con¬†Legge n¬į 1947.
  • 1943, 3 ¬†–¬†¬†Pietro Nenni giunge a Ponza quale confinato politico antifascista. Il¬†mese successivo, il 28 luglio, dalla sua abitazione sul Canalone, osserva¬†col binocolo il suo ex compagno di partito Benito Mussolini, anche lui¬†deportato sull‚Äôisola, dopo la caduta del regime.

(S. Corvisieri Zi‚Äô Baldone ‚Äď Caramanica Editore 2003 pag. 210)

  • 1951, 10¬†La lista civica¬†L‚ÄôAragosta¬†capeggiata dal Dr. Francesco Sandolo, vince¬†le elezioni amministrative e Sandolo, con alterne vicende, amministrer√†¬†l‚Äôisola fino al 1975.

(S. Corvisieri, Op. citata pag. 259)

  • 1969, 20 ¬†– Muore Giuseppe Corti, eroe della leggendaria ‚ÄúBeffa di Buccari‚ÄĚ, organizzata e diretta da Gabriele D‚ÄôAnnunzio.

(S. Corvisieri ‚Äď Zi‚Äô Baldone ‚Äď Caramanica¬† Minturno 2001)

  • 1975, 15¬†Mario Vitiello (‘U Farmacista) a capo della lista civica¬†‚ÄúAlleanza ¬†Democratica‚ÄĚ, vince le elezioni amministrative e viene eletto sindaco di¬†Ponza. Finisce cos√¨ ‚Äúl‚Äôera del Dr. Sandolo‚ÄĚ.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.