Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0044-044 g paolo-16 a-04 v8-7a Immagini storiche di Ponza

Giugno

In questa pagina sono elencati gli eventi che hanno contraddistinto la storia di Ponza raggruppati per il mese di Giugno.

Si invitano tutti i lettori a comunicare altri eventi degni di nota.

  • 536,  20  – Papa Silverio, eletto Pontefice l’8 o 10 Giugno, viene consacrato Vescovo di Roma.

(Mons. L.M.Dies – Da Frosinone a Ponza, vita di San Silverio P.M. –La Poligrafica Gaeta 1972 – pag. 80)

  • 537 – Ai primi del mese giunge a Ponza Papa Silverio su ordine del generale Belisario.

(Mons. L. M. Dies – Da Frosinone a Ponza – Op. citata pag. 119)

  • 1202, 7 – Giungono a Ponza i monaci Cistercensi e si stabiliscono nell’antico monastero di  Santa Maria, su decisione di Papa Innocenzo III del 6.3.1208. La comunità religiosa è retta dall’Abate Spinelli, coadiuvato da Don Giovanni Lordomanno, priore e da Don Giovanni Buotfiro, maestro di casa.

(G. Tricoli – Monografia per le Isole del gruppo ponziano – ristampa  Ultima Spiaggia 2011, pag. 145)

  • 1213, 29  – Giungono a Zannone i monaci benedettini guidati da Fra Pietro, secondo le disposizioni di Papa Innocenzo III con bolla del 12 gennaio stesso anno. Dal 1267 i frati adottano la regola cistercense. Infine abbandonano l’isola nel 1295 a causa dei pirati.

(G. Tricoli, Op. citata – pagg. 149 – 151)

  • 1229, 21 – Papa Gregorio IX, con Bolla emessa in Perugia, dona le Isole Ponziane ai Gaetani.

(G. Tricoli, Op. Citata pag. 103)

  • 1265, 13  – Con Bolla Papale, Clemente IV conferisce all’Abate del Monastero di Ponza la giurisdizione spirituale e temporale sui monaci cistercensi.

(G. Tricoli, Op. citata – pag. 144)

  • 1300, 1   – Nelle acque di Ponza avviene la battaglia navale tra la flotta di Federico di Sicilia, al comando di Corrado Doria e Roberto, duca di Calabria, che risulta vincitore.

(L. M. Dies – Ponza Perla di Roma – Roma, Atena 1950, pag. 68)

  • 1479, 23   – Papa Sisto IV approva le opere di fortificazione di Ponza. Viene edificata la Torre e assegnata una congrua guarnigione con i castellani Nardo Strina e Leone di Rocca.

(Tricoli, Op. citata pag. 153)

  • 1857, 27   Verso sera sbarca a Ponza Carlo Pisacane, con Giovanni Nicotera e altri patrioti. Liberano i detenuti comuni di cui, circa 300 si imbarcano sul piroscafo Cagliari e si dirigono verso Sapri. A Ponza viene ucciso il tenente della guarnigione borbonica Cesare Balzamo. Ignazio Vitello (fratello del parroco Don Giuseppe) si dirige con altri compagni a Gaeta con una barca per dare l’allarme. La spedizione finirà miseramente presso la certosa di Padula il 2 luglio successivo.

(G. Tricoli, Monografia per le Isole del Gruppo Ponziano, Napoli, 1855)

  • 1918, 20 –  Muore sul Montello, all’età di anni 21, il Tenente Di Fazio Vincenzo (Benedetto Luigi) del 29° Reggimento Fanteria, 2° Compagnia,  medaglia di bronzo e d’argento al valore militare, a cui è intitolata la banchina del porto di Ponza. In suo onore fu tenuto un funerale di Stato.
  • 1939, 29  – Le Isole del Comune di Ponza sono sottoposte a vincolo paesaggistico con Legge n° 1947.
  • 1943, 3  –  Pietro Nenni giunge a Ponza quale confinato politico antifascista. Il mese successivo, il 28 luglio, dalla sua abitazione sul Canalone, osserva col binocolo il suo ex compagno di partito Benito Mussolini, anche lui deportato sull’isola, dopo la caduta del regime.

(S. Corvisieri Zi’ Baldone – Caramanica Editore 2003 pag. 210)

  • 1951, 10 La lista civica L’Aragosta capeggiata dal Dr. Francesco Sandolo, vince le elezioni amministrative e Sandolo, con alterne vicende, amministrerà l’isola fino al 1975.

(S. Corvisieri, Op. citata pag. 259)

  • 1969, 20  – Muore Giuseppe Corti, eroe della leggendaria “Beffa di Buccari”, organizzata e diretta da Gabriele D’Annunzio.

(S. Corvisieri – Zi’ Baldone – Caramanica  Minturno 2001)

  • 1975, 15 Mario Vitiello (‘U Farmacista) a capo della lista civica “Alleanza  Democratica”, vince le elezioni amministrative e viene eletto sindaco di Ponza. Finisce così “l’era del Dr. Sandolo”.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.