Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-01 v-2-20 v2-r ss13-1 84 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

Quei mitici anni ’60 …e oltre (2)

di Renzo Russo

Per  la prima parte, leggi qui

 

Continuavo a tornare a Ponza ogni anno con la stessa periodicità cadenzata dalla vita scolastica, con la medesima passione per quest’isola che sentivo mia.

E come ogni anno trovavo gli amici che avevo lasciato l’estate precedente, con la sola differenza che anche loro da . . . →: Quei mitici anni ’60 …e oltre (2)

Cànte…..aragosta e politica

Cànte

– pendio s.m. Scoscesa del fondo marino dove i pesci e le aragosta si ammucchiano rendendo più ricco il pescato.

dal libro di Ernesto Prudente “Vocabolario illustrato del dialetto parlato dai pescatori e dai marinai ponziani”

Un aneddoto su questo vocabolo marinaresco

Partecipai, con il maestro Totonno Scotti alle elezioni amministrative del . . . →: Cànte…..aragosta e politica

Passioni botaniche ponzesi (8). Carote

C’è carota e carota

di Sandro Russo

 

Ovunque, in giro per le campagne o le coste scoscese di Ponza in questa stagione, ci si imbatte in fiori ad ombrello, bianchi o rosati a seconda della fase di maturazione, con un puntino più scuro (nero o rosso-bordeaux) al centro. A guardarli bene da . . . →: Passioni botaniche ponzesi (8). Carote

‘A cucuzzella

di Assunta Scarpati

 

Luglio…

Giornate assolate e calde, con l’aria lattiginosa e il mare ca fête, per come è piatto…

‘A curteglia fa male agli occhi, per il riverbero del sole sulla calce bianca come la neve….

– Assunta… va’ a trasi’ ‘a culàte, sinò i panne fêtene ’i sole! …e lève . . . →: ‘A cucuzzella

Canzone marenara

Inviamo alla Redazione di Ponzaracconta la nostra versione di questa canzone (*). Ci fu suggerita proprio da voi. Ve la proponiamo come un ‘dono’, affinché oltre allo scritto ci sia anche il cantato. Salutoni

Nino Picicco e Franco De Luca

(*) Canzone marenara. Versi di ignoto. Musica attribuita a Gaetano Donizetti (N.d.R.)

 

. . . →: Canzone marenara

I guardiani del tempo e la cortesia del pane

di Enzo Di Fazio

 

Caro Sandro e Redazione tutta. Riprendo, dopo una parentesi di impegni familiari, la mia collaborazione con ponzaracconta.

Devo l’ispirazione di questo pezzo, per la verità, ai tuoi bellissimi racconti sui “Vecchi”. Ricordo bene i tuoi nonni ed in particolare “Zi Ciccille” quando suonava i piatti nella banda isolana. . . . →: I guardiani del tempo e la cortesia del pane

U’ difètt’

 

di Sandro Russo

 

Abitavano sulla via Nuova di fronte alla casa dei miei nonni, quand’ero ragazzino, Adduluràta e Ninando – la madre anziana, vedova e il figlio già in età. Lui faceva il sarto. Si chiamava Ferdinando (credo!), ma era conosciuto da tutti come Ninando. Aveva grandi labbroni su un . . . →: U’ difètt’