Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0010-010 foto-0002 84 burghiba-al-confino-alla-galite tiro-della-barca-in-secco sl372213

A chi lo dirò?

di Francesco De Luca

.

Dimane vene n’atu vapore: è un’espressione comune che comunica l’esistenza sull’isola di una linea marittima giornaliera. Certo, il significato è questo. Detto da un ponzese, poi, si riferisce alle partenze delle navi passeggere. Anche questo è di semplice deduzione. Ma la frase ha anche un significato . . . →: A chi lo dirò?

E’ ostile un rovo, un cespuglio di “rustine” ma…

di Francesco De Luca

.

I rustine

 

I rustine ’a luntano fanno macchia verde,

 cummoglieno ’rotte, canale, parracine menate,

fanno ’na barriera naturale pe l’uocchie ca se ’mpiccieno.

Si guarde senza interesse

i rustine te fanno fesso.

. . . →: E’ ostile un rovo, un cespuglio di “rustine” ma…

Tramuntana a i Forne

di Francesco De Luca

.

’U mare ’i tramuntana

arrevota i Forne sane sane.

Sbatte ’ncopp’ i scoglie,

scumma ianco

e mette mpericule i varche

a Cala Feola.

I Furnise

so’ preoccupate

pe . . . →: Tramuntana a i Forne

’A Cannelora

di Francesco De Luca

.

La Candelora cade il 2 febbraio. La Chiesa festeggia la presentazione di Gesù al tempio. Gesù: luce del mondo. In chiesa si lasciava ai fedeli una candela benedetta. Si accendeva quando infuriavano le tempeste di acqua, di vento e di mare. Aiutava a sopportare il disturbo . . . →: ’A Cannelora

Una canzone per la domenica (29). I ritornelli infantili degli Alunni del Sole

di Enzo Di Fazio 

.

Anni ’70. Stavo cercando, a fatica, di venir fuori da una sofferta storia d’amore.

Vivevo in una città dove non conoscevo nessuno, se non i colleghi di lavoro. Anni ancora di contestazione che si succedevano come un’onda lunga alle vicende del sessantotto. C’era un baratro tra . . . →: Una canzone per la domenica (29). I ritornelli infantili degli Alunni del Sole

Ogge nun è aiere

di Francesco De Luca

.

Ind’a sala d’attesa a fianco ce sta ’nu viecchio cu ’nu pazziello mmano e ghioca a fa’ ’u criaturo cu ’na peccerella ’i tre o quatt’anne. Appuggiate a’ seggia ce sta ’u bastone, ’u cappotto, ’u cappiello. ’A peccerella cummanna ’u iuoco e ’u nonno l’accuntenta . . . →: Ogge nun è aiere

Un nuovo poeta dialettale in: ‘O scarfalietto

di Paolo Mennuni

.

Una conoscenza relativamente nuova, fatta per caso… Un distinto signore, alto con la barba bianca, napoletano verace, conosciuto in casa di amici e visto poi in qualche occasione, ospiti del suo bel terrazzo sui tetti di Roma, co-gestito con la moglie Gabriella, gran cuoca. Qualche mail che . . . →: Un nuovo poeta dialettale in: ‘O scarfalietto