Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0023-023 i-06 i-18 sa v3-11a 03

La contemplazione del nulla

by Sang’ ’i Retunne

.

Assuntina – Tu che sei più vicino a Giggino, cerca di sapere che tene ’a che ffa’ tutt’i iuorne abbasce i scoglie..! Sang’ ’i Retunne – Scusa, ma perché non lo segui e vedi cosa combina? Così resta una cosa tra voi due. Tu sai comm’è . . . →: La contemplazione del nulla

Per nulla malinconico quest’autunno

di Francesco De Luca

 

Di quanta armonia si sta godendo in questo angolo di mondo. Ponza sta assaporando la dolcezza dell’autunno. Mite il sole, timido nelle prime ore del giorno e poi caldo quel tanto che gli uomini gradiscono. Il mare, privo di vento, circonda per l’intero sguardo, come a proteggere affinché . . . →: Per nulla malinconico quest’autunno

Isole… di lago. Gita a Bolsena (1)

di Sandro Russo

 

Giusto il tempo di fare l’occhio alle proporzioni, e le analogie con il mare si ritrovano tutte. È l’esperienza di una gita fatta al lago di Bolsena il primo sabato di ottobre.

Il lago di Bolsena è il più grande dei laghi vulcanici italiani, il maggiore d’Europa e tra i . . . →: Isole… di lago. Gita a Bolsena (1)

Brutti mariuoli!

by Sang’ ’i Retunne

.

Giggino – Che paese è addiventate chisto?? Nun ce sta cchiù religgione. È ’nu schifo e bbasta! Sang’ ’i Retunne – Ahè Giggi’, he cummenciato bbuon’ ’a iurnata! Già stai ’ngazzato a chest’ora?

Gg – I tuoi paesani so’ ’na massima ’i mariuoli delinquenti. Chest’è! SR . . . →: Brutti mariuoli!

L’Isola che c’è ma… non c’è: considerazioni un po’ estemporanee di Veruccio (2)

di Pasquale Scarpati

 

Poi aggiunse [Veruccio – NdR]: “Bella storia! Qualcuno dice che è difficile. La difficoltà sta nel fatto che, d’estate, giustamente non gli si può dar retta, perché ognuno “tene ’a che fa’”, poi, negli altri mesi, dovendo eliminare le tossine dell’estenuante fatica, si chiudono tutti gli esercizi e tutte . . . →: L’Isola che c’è ma… non c’è: considerazioni un po’ estemporanee di Veruccio (2)

L’Isola che c’è ma… non c’è: considerazioni un po’ estemporanee di Veruccio (1)

di Pasquale Scarpati

.

Siede o per meglio dire si distende in mezzo al mare un’Isola che a volte si nasconde alla vista a causa dei vapori e della foschia, a volte appare chiara nel levante fresco e brizzolato. Quando ciò accade, dalle propaggini dei monti Aurunci appare talmente vicina che . . . →: L’Isola che c’è ma… non c’è: considerazioni un po’ estemporanee di Veruccio (1)

Settantotto anni portati bene

di Francesco De Luca

.

La nave per Terracina è lenta. E’ sensazione comune perché poi, in verità, ha un andamento non dissimile dal traghetto per Formia. Ma … se si dà fiato alla sensazione: “…ce vulesse n’elicottero. Mado’ … nun s’arriva maie”. A parlare così è uno dal quale non . . . →: Settantotto anni portati bene