Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0031-031 i-09 e-14 cortese 49 hydravion2

L’uovo di Pasqua

di Silverio Lamonica

Alla Redazione,

grazie per l’invito a collaborare. Siccome la Santa Pasqua è prossima, vorrei mandare a voi della Redazione e ai Visitatori del sito i miei auguri più sinceri di Buona Pasqua, con il sonetto che segue:

L’uovo di Pasqua

Vorrei avere un uovo grande grande, ma così grande come . . . →: L’uovo di Pasqua

Fadila. Poesia “Primavera”

di Gennaro Di Fazio

.

Su segnalazione di Assunta Scarpati, ho il piacere di presentare al pubblico di “Ponza racconta” Fadila Ben Khelil, nata a Ponza nel dicembre dell’88 da madre ponzese e padre tunisino.

Dalla sua biografia e dalle notizie ricevute da Assunta, si può certamente . . . →: Fadila. Poesia “Primavera”

Ninotto ’mparaviso

Come promesso, presento un’altra canzone musicata da Nino Picicco, ispirata da una poesia di Carmine Pagano e riportata nel libricino “Sangue  ‘i  rutunne” (Poesie ponzesi).

Parla di un incontro fra ‘cumpagnune’ in Paradiso, all’arrivo di Ninotto. Simile in tutto a quelli improvvisati nelle cantine del Fieno, e mai dimenticati.

Io sono parte in causa, . . . →: Ninotto ’mparaviso

E’ marzo

di Franco De Luca

 

I  roie stanno repeglianno i poste

addò fanno u’ nido.

A dduie  macchieno

i creste d’i ciglie, aret’ a ’na frasca,

ind’a ’nu ’ncavo

d’a muntagna.

Se strufineno i becche,

uno ’nfacci’ all’ate

remmanenno vecino

accovacciate,

pe’ ore.

 

E’ marzo,

e i roie

se trovano a . . . →: E’ marzo

Acqua ‘i cielo

di Franco De Luca

L’acqua

’a cielo scenne,

se spanne,

p’i grariate, p’i vvie

se porta annanze

’a fetenzia.

Ienghe i’ puzze,

sdavaca i’ piscenale,

se fa largo p’a terra,

sciacquareia ind’i canale.

Se votte ’a copp’u ciglio

e ponta u’ mare.

Acqua ’i cielo

fitta cala,

nun s’acqueta,

tutti i penziere

stanno . . . →: Acqua ‘i cielo

Un altro ricordo di ‘Minicuccio’

Una poesia di Franco De Luca detta dall’Autore.

Minicuccio

‘A Miniera

’A    miniera

di Franco De Luca

*

‘A miniera è ancora ’na ferita

che spacca u’ cuorpo

d’i Forne.

 

Ne so’ passate d’anne,

ma chelle muntagnole ianche,

chillu fuosso scavato

. . . →: ‘A Miniera