Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0018-018 a4-36 i-21-h-21 vb v2-11 91a

Lettera a Teresa

di Irma Zecca

 .

Oggi, pronunciare il tuo nome, mi procura un dolore allo stomaco come se ricevessi un pugno. Cara amica mia, sei appena andata via …e già mi manchi.

Alle ore 14,00 squilla il mio telefonino, è Antonietta, rispondo: – Ciao, andiamo a mare? – in genere facciamo così nell’intervallo prima di . . . →: Lettera a Teresa

L’appriezz’ (7) …Questa è un’altra storia

di Irma Zecca

 

Anni Settanta, lavoro nella tabaccheria-profumeria di famiglia; all’epoca venivano a Ponza i veri turisti, quelli che facevano minimo un mese di vacanza (altri tempi!) e quelli che avevano la casa a Ponza; fra questi ricorderò sempre “la tedesca di Santa Maria”.

Era una bella signora alta, . . . →: L’appriezz’ (7) …Questa è un’altra storia

L’appriézz’ (2)

di Irma Zecca

 

Quando ero bambina mi ricordo che guardavo mia madre lavare le lenzuola nei lavatoi di graniglia posizionati al lato del pozzo (’a pescina).

La posizione era strategica, perchè non c’erano i rubinetti e quindi l’acqua veniva attinta dal pozzo con il secchio. Mi divertiva tanto sentire il rumore che . . . →: L’appriézz’ (2)

‘U iuorn’ d’a Madonna

di Irma Zecca

 

Sono le cinque e dieci, è ancora buio e il mio cellulare brr brr brr squilla e vibra sul mio comodino. È la sveglia; allungo una mano e faccio appena in tempo a non farlo cadere a terra. Subito mi alzo, ho appuntamento con mia cognata Roberta e le amiche . . . →: ‘U iuorn’ d’a Madonna

Un altro ricordo di Mike Francis

di Irma Zecca

 

Per un precedente articolo su Mike Francis (Francesco Puccioni), “musicista pescatore”: leggi qui

 

Questo ponzaracconta è una calamita! …Mi ci ritrovo alle sei e mezza del mattino e verso le venti, prima di chiudere l’ufficio.

Qualche giorno fa leggo un articolo su Francesco Puccioni e subito mi . . . →: Un altro ricordo di Mike Francis

Le luci di San Giuseppe

di Irma Zecca

 

Quando arriva la festa di San Giuseppe non guardo il calendario, ma mi accorgo che è arrivato il tempo quando la sera, rientrando a casa dall’ufficio, vedo i fili di lampadine illuminati.

Che bello, quando con la mia ‘seicento’ sfreccio nella curva dei ‘Conti’…  Ahhh..! rimango incantata per lo . . . →: Le luci di San Giuseppe

Il cappello del nonno

di Irma Zecca

 

Frank dopo tanti anni è turnat’ d’a’merica, come dicono i ponzesi. Fuori dell’uscio di casa sua leviga cu’ ’na chianozza (pialla) una vecchia porta ed è soddisfatto. Quante volte ha sognato quel momento…

Era partito quarant’anni prima in cerca di un lavoro più redditizio; voleva offrire alla moglie e . . . →: Il cappello del nonno