Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0026-026 lfi g-02 v4-9a 11 79

E andavamo tutti alla Caletta. (5). La serenata

di Dante Taddia

 

Perry Mason, così la chiamavano tutti i suoi amici, per la mania di difendere sempre a spada tratta ‘i piu’ deboli’, quella ragazza che avevo conosciuto qualche giorno prima durante la “camminata a mare” come l’aveva definita il mio amico Felice di Solopaca, aveva dovuto sostenere un grande scontro . . . →: E andavamo tutti alla Caletta. (5). La serenata

E andavamo tutti alla Caletta. (4). Il mondo sommerso

di Dante Taddia

 

Ma Ponza non era solo il mondo fatato delle turiste nordiche da ammirare nel loro naturale biancore come madre natura le aveva fatte, ma era sopratutto quello sommerso di un nostrano mare Tirreno che mostrava le incomparabili bellezze dei suoi fondali.

Quelli di Ponza attiravano una frotta di ammiratori . . . →: E andavamo tutti alla Caletta. (4). Il mondo sommerso

E andavamo tutti alla Caletta. (3). Il Bar Tripoli

di Dante Taddia

 

Il Bar Tripoli era l’istituzione per eccellenza, era “il bar”, il punto di ritrovo, d’agglutinazione o come si sarebbe potuto dire in periodo di moti carbonari il luogo dove si faceva l’Italia e si cospirava contro il regime. Che poi di cospirazione ce ne doveva essere ben poca se confrontata . . . →: E andavamo tutti alla Caletta. (3). Il Bar Tripoli

E andavamo tutti alla Caletta. (1) e (2)

di Dante Taddia

 

Pubblichiamo due racconti di Dante Taddia strettamente collegati tra loro, che fanno parte della raccolta “E andavamo tutti alla Caletta”, in cui l’autore, romano, geologo, musicista, scrittore e poeta, ha voluto riunire le sue prime esperienze vissute a Ponza soprattutto negli anni Sessanta. Infatti Dante ha messo piede per . . . →: E andavamo tutti alla Caletta. (1) e (2)

La foto delle mamme

proposta da Gianfranco Trombetta

 

Buongiorno ringrazio Franco Schiano, Silverio Coppa e Rita Bosso per la foto ricordo dei nostri genitori Cordiali saluti Gianfranco Trombetta

Oggi è la festa dei nonni

segnalato da Concetta Trupia

 

Oggi festa dei nonni! Auguri a tutti i nonni. Io con tre figli, purtroppo ne ho uno solo, 9 anni; ci vediamo poco perché io a Piacenza lui a Torino: ci sentiamo al cellulare. Io ripenso a mia nonna Filomena e mi viene un groppo in gola; aveva un bel . . . →: Oggi è la festa dei nonni

L’isola del Signore delle Mosche

di Silverio Tomeo

 

“L’uomo produce il male come le api producono il miele” (William Golding)

 

Cosa c’è di meglio di un’isola? Un’isola disabitata! Potrebbe essere questa una delle risposte possibili, magari quella più sarcastica. L’isola deserta vista anche come metafora di un proprio spazio psichico non invaso dal chiacchiericcio . . . →: L’isola del Signore delle Mosche