Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

l-02 u-35 k1-19a k2-20 v4-19a capone-silverio-01

Una bella notizia

di Michele Rispoli

 .

Negli ambienti del Bacino idrogeologico regionale, da giorni circola la notizia che il PAI riguardante il comune di Ponza, sarà rivisto in modo da renderlo più veritiero e soprattutto accettabile in quanto ritratterà molte zone .

Sicuramente è una bella notizia, se risponde a verità. Questa voce a me è . . . →: Una bella notizia

Storielle ponzesi in pillole. (54). Quanti’ccosce tène ’u puòrc’?

di Michele Rispoli

 .

Una grande famiglia contadina di Ponza, famiglia matriarcale a causa della morte degli uomini in guerra e per malattie, durante le feste di Natale decise di ammazzare i due maiali. La stagione era fredda quindi sia il grasso che la carne si sarebbe mantenuti molto bene… I due . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (54). Quanti’ccosce tène ’u puòrc’?

Storielle ponzesi in pillole. (53). Alimentari “da Clorinda”

di Michele Rispoli

 .

Clorinda Conte, maritata Coppa, aveva a Ponza un negozio di generi alimentari all’inizio della salita che dalla banchina Di Fazio porta alla piazza Carlo Pisacane.

Clorinda era un’ottima commerciante, cara ma aveva ottimi prodotti, tra i quali, prosciutto di Parma dolce, salame Napoli e Milano, mortadella di Bologna, . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (53). Alimentari “da Clorinda”

Storielle ponzesi in pillole. (52). Il rito del caffè dopo la prima messa

di Michele Rispoli

.

Tutte le domeniche alcune signore della località gli Scotti, si recavano in chiesa del porto, per la prima messa. Andavano alla spicciolata, ma a fine messa, si ritrovavano fuori, per risalire a casa insieme.

Le signore in questione erano: la signora Marietta, la signora Velia, la signora . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (52). Il rito del caffè dopo la prima messa

Storielle ponzesi in pillole. (51). Lo sciàlo

di Michele Rispoli

 .

Per rispetto e opportunità i nomi dei protagonisti sono stati cambiati, mentre sono rimasti veri quelli secondari.

La signora Mamena Sandolo, moglie di Vincenzo Sandolo, credo armatore, un giorno raccontò alla signora di Fausto Lamonica un fatterello molto delicato che si concluse con il sorriso sulle . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (51). Lo sciàlo

Storielle ponzesi in pillole. (50). Il capitano Migliaccio

di Michele Rispoli

.

Il capitano Migliaccio, a seguito di un incidente a mare tipo Concordia, non pote’ più navigare perché gli tolsero la patente. Quindi fu costretto a stare a casa e occuparsi di vigne; spesso si dedicava alla pesca dilettantistica.

Possedeva un canotto che conservava come reliquia in una . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (50). Il capitano Migliaccio

Storielle ponzesi in pillole. (49). ‘I zoccule

di Michele Rispoli

 .

Una signora, ben nota tra i vicini per il suo carattere iracondo, coltivava alcune catene ubicate nel Cavone, chiamato ind’i’cuònt’. Una mattina, tornato da caccia, la sento bestemmiare a più non posso, senza risparmiare nessun santo del calendario. Le chiedo: – Ch’è succiéss’? 

Dopo varie altre bestemmie . . . →: Storielle ponzesi in pillole. (49). ‘I zoccule