Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-25-bis l-05_0 u-09 si ss12 29

Gli Auguri degli alunni della classe V elementare di Cavatella

proposto da Polina Ambrosino

.

Gli alunni della classe V elementare di Cavatella recitano la poesia di Carmine Pagano “‘U ciucciariello”… e augurano ai lettori di Ponzaracconta, alla redazione e ai ponzesi tutti, un sincero Buon Natale! Auguri!

.

Guarda e ascolta qui: file.mp4

. . . →: Gli Auguri degli alunni della classe V elementare di Cavatella

Tra poco sarà Natale

di Carmine Pagano

 

Tra poco sarà Natale, e per questa festività, voglio augurare, con questo mio scritto, una vita serena a tutti i lettori. Scritto in un dialetto che sembra napoletano, ma non lo è, per delle variazioni piccole ma fondamentali. Voleva essere ponzese, ma non lo è, perché come ho avuto modo . . . →: Tra poco sarà Natale

Scrivere in dialetto

di Carmine Pagano

 

Volevo fare una riflessione sull’uso e l’abuso del nostro dialetto ponzese, quando a qualche nostro compaesano viene in animo di metterlo per iscritto. Intanto è opinione diffusa che il “ponzese” sia fondamentalmente diverso dal “napoletano” e questo, a mio avviso, è una solenne cretineria. Tutto ciò che abbiamo in . . . →: Scrivere in dialetto

I ddoje roje

 di Carmine Pagano

 

I  ddoje  roje

Ce steva na vota nu viecchio

e na vecchia

c’abballavano ‘n’coppa a nu specchio…

No! Chesta è ‘n’ata storia!

Ce steva na vota nu rujello

che era nato a Palmarola.

. . . →: I ddoje roje

Notturno ponzese

di Carmine Pagano

.

Notturno ponzese

.

Sera ’i staggione quieta, senza nu ciato ’i vient’. Vid’u mare int’a gufata è ’nu lastre scintillante sott’a luce da luna ca pare ’nu brillante.

Santa Maria, Giancos, Sant’Antuono, so’ ciento, mille luci . . . →: Notturno ponzese

Ponza, tra Fate e Munacielli

di Carmine Pagano

 

Le storie popolari ponzesi sono ricche di personaggi fantastici. Chi non ha mai sentito della “voccola con i pullicini d’oro” che nelle notti di plenilunio si avvistava nel tunnel di Chiaia di Luna? E dei tanti che hanno tentato di prenderla senza peraltro non riuscirci mai? Oppure si raccontava . . . →: Ponza, tra Fate e Munacielli

La Ponza… cruenta

 di Carmine Pagano

 

Per noi contemporanei vivere a Ponza significa essere lontani dal mondo caotico che si vive in continente. Soprattutto in inverno, le poche centinaia di residenti vivono tranquilli nelle loro case, senza gli stress tipici di chi vive in una metropoli. Magari hanno altri problemi legati ai trasporti, alla sanità, all’isolamento, ma . . . →: La Ponza… cruenta

12