Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-22_19-28-47 i-03 i-32 g-03 v2-21 68a

Fa’ il bravo altrimenti arriva l’uomo nero…

di Gabriella Nardacci

.

A proposito di Foligno… Ho aspettato che dileguasse un po’ quel clima torbido che si è venuto a creare con l’episodio di razzismo verificatosi in una scuola di Foligno il mese scorso, per dire ciò che penso a proposito. Di solito, quando gli argomenti sono ‘caldi’ spesso . . . →: Fa’ il bravo altrimenti arriva l’uomo nero…

Letture e visioni “invernali”. A margine della Giornata della Memoria

di Gabriella Nardacci

.

Ponzaracconta si conferma sempre più un sito piacevole da leggere e, secondo me, l’inverno fornisce argomenti più profondi su cui confrontare i propri pensieri, condividerli o approfondire qualche storia personale intrisa di fantasia o di verità.

Mi è capitato leggere pezzi che mi hanno catapultata dentro sentimenti . . . →: Letture e visioni “invernali”. A margine della Giornata della Memoria

Una canzone per la domenica (27). Buon anno che verrà

di Gabriella Nardacci

.

Veramente Gabriella aveva mandato un pezzo per la fine dell’anno e per fare gli Auguri a tutti, ma quale migliore occasione per proporlo anche come “Canzone per la domenica”? S. R.

.

Se ne sta andando convinto. Non c’è verso di farlo ragionare. Sorride sardonico mentre . . . →: Una canzone per la domenica (27). Buon anno che verrà

“Che scherzo!”, di Dino Buzzati. L’augurio in voce di Gabriella Nardacci

riceviamo in Redazione da Gabriella Nardacci e volentieri pubblichiamo

.

Gabriella ha inviato tre file audio via whatsapp registrati con la sua voce, insieme con gli Auguri di un sereno Natale e di un frizzante Anno Nuovo. E’ stato un po’ complicato trasferirli sul sito; nel primo c’è solo il titolo: Che . . . →: “Che scherzo!”, di Dino Buzzati. L’augurio in voce di Gabriella Nardacci

Lettera a Irena Sendler

di Gabriella Nardacci

.

Cara Irena qualche notte fa ho fatto un sogno strano. Ho sognato di aver trovato un bimbo solo e indifeso che cercavo di salvare dalla cattiveria di alcune persone sconosciute. Escogitavo il momento giusto e una possibile strategia per riuscire in questo obiettivo. Volevo restituirlo alla madre . . . →: Lettera a Irena Sendler

Roma di periferia

di Gabriella Nardacci

.

Non è un bel palazzo quello in cui abito. Non ci sono grandi balconi fioriti di gerani rossi ne’ con piante esotiche. Intorno e dentro il palazzo, si respira ancora quell’aria antica di povera gente con tanti figli da crescere. È un “palazzo dei ferrovieri” ed è . . . →: Roma di periferia

La semplicità dell’incomprensibile

di Gabriella Nardacci

.

Capita di mettersi a rovistare tra i libri e di ritrovarsi, tra le mani, qualcosa di prezioso.

Conoscevo la Szymborska, ma non ricordavo la sua poetica. L’ho letto in tre giorni e le sue poesie hanno risposto a tanti quesiti esistenziali rimasti in sospeso. Alcuni hanno . . . →: La semplicità dell’incomprensibile