Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-32 l-05_0 f-ab ss28 scansione0002 Una giovane cernia bruna: Epinephelus marginatus

Epicrisi 135. Torniamo a vivere Ponza

di Giuseppe Mazzella

.

La settimana si apre con un quesito: Frisio chi era costui? Ovviamente la domanda è retorica, dal momento che il “fondatore” di tutti gli scogli che ne portano il nome, apparteneva ad una famiglia napoletana omonima anche se con la j lunga. Quello che sorprende . . . →: Epicrisi 135. Torniamo a vivere Ponza

Marinai in guerra, di Giuseppe Vingiano

segnalato da Giuseppe Mazzella

.

Ponza quando meno te lo aspetti. E’ accaduto ancora una volta. Curiosando su una delle ormai sempre più rare bancarelle romane di libri – sempre meno frequentate e sempre più abbandonate – ho trovato un piccolo volume edito da Vito Bianco: “Marinai in guerra” . . . →: Marinai in guerra, di Giuseppe Vingiano

La scomparsa di ‘Ngiulillo

di Giuseppe Mazzella

 

Per chi ha vissuto la propria infanzia a Le Forna, Angelo Avellino, noto come ‘Ngiulillo, era una delle figure più curiose del paese. Apparentemente poco dotato intellettivamente, aveva una grande sensibilità e alle persone alle quali era legato, non mancava mai di mostrare il proprio affetto. Tanti anni fa, . . . →: La scomparsa di ‘Ngiulillo

Ritratti fornesi. Benedetto Aprea, Calacaparra nel cuore

di Giuseppe Mazzella

 

Classe 1924, Benedetto Aprea porta nel volto e nelle mani nodose i segni di una vita dura e laboriosa. Abita con la moglie Anna Maria, di dieci anni più giovane, in una casa tappezzata di foto, tra le quali più di una dedicata ad una delle glorie della casa: . . . →: Ritratti fornesi. Benedetto Aprea, Calacaparra nel cuore

Epicrisi 118. Ponza sta per scegliere il suo futuro

di Giuseppe Mazzella

 

Settimana di inizio primavera con tempo perturbato, non solo dal punto di vista climatico, con sullo sfondo il rombo dei tuoni non lontani della prossima tornata elettorale. Eppure il sito l’aveva inaugurata con le belle foto floreali che Cristina Vanarelli, col cuore a Ponza, ci aveva mandato dalla sua . . . →: Epicrisi 118. Ponza sta per scegliere il suo futuro

Libero Magnoni Bosi. Un pittore stregato da Ponza

di Giuseppe Mazzella

.

Il pittore Libero Magnoni Bosi, classe 1906, venne a Ponza la prima volta nell’estate del 1946. Ospite di mio padre Gennaro, di cui era amico e collega in Marina, restò folgorato dalla bellezza delle nostre isole. Vi tornò dieci anni dopo e si fermò a Le Forna, . . . →: Libero Magnoni Bosi. Un pittore stregato da Ponza

Ponza controvento. Diario isolano (2012-17) (2)

di Giuseppe Mazzella

 

Per la prima parte, leggi qui

Introduzione (seconda parte)

A farla da padroni nei mesi estivi nelle acque cristalline di Ponza sono soprattutto le grosse barche dei vip che, proprio perché fuori misura, non possono attraccare ad uno dei dieci pontili che da qualche anno sono nell’occhio . . . →: Ponza controvento. Diario isolano (2012-17) (2)