Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0046-046 v8-9a corrida16 giovanni-darco-1973 sl372211 Una giovane cernia bruna: Epinephelus marginatus

Passeggiare a Roma con Montaigne. 1580-1581

di Patrizia Maccotta

.

In questo strano periodo, in quest’anno dal numero doppio in cui è successo quello che non avremmo mai creduto potesse succedere, ho scelto di viaggiare a Roma, la mia città, indietro nel tempo, scegliendo come compagno di scoperte Montaigne che è arrivato proprio ora, all’inizio di questo . . . →: Passeggiare a Roma con Montaigne. 1580-1581

Nello sguardo di un gatto

di Patrizia Maccotta

.

Se è vero che un’opera rimanda ad un’altra opera, che un testo conduce ad un altro testo e spesso anche ad un film, l’articolo “La porta sull’estate” di Sandro Russo [Ponzaracconta (1) e (2)] e  soprattutto, l’immagine del gatto nero affacciato sull’azzurro mi hanno fatto ricordare i . . . →: Nello sguardo di un gatto

Jean-Baptiste Carpeaux e la Palombella. Una storia romantica

di Patrizia Maccotta

 .

Sì, una storia d’amore che potrebbe entrare – o uscire – dalle pagine di alcuni romanzi del ciclo dei Rougon-Macquart. Chi nega il lato romantico di Emile Zola non ha letto “Una pagina d’amore”!

Jean-Baptiste Carpeaux nacque l’11 maggio 1827, à Valenciennes, nel Nord-Pas-de-Calais, regione di . . . →: Jean-Baptiste Carpeaux e la Palombella. Una storia romantica

Sheherazade e le quaranta teiere. Un dialogo

di Patrizia Maccotta

.

Probabilmente c’è uno sbaglio! Mille e una notte! Erano mille e una le notti in cui Sheherazade ha respinto la morte alla quale erano state condannate le sue sorelle… quaranta erano invece i ladroni! Hai ragione. Ma l’entropia fa parte del nostro universo. Pertanto non c’è alcuno . . . →: Sheherazade e le quaranta teiere. Un dialogo

Villa Salem a Salonicco

di Patrizia Maccotta

.

Patrizia è una vera “romantica”, una delle poche vere romantiche che conosco. Oddio, ce n’è, di romantici e romantiche, ma molti, troppi per persistenti brezze avverse, o fatti inquieti, pudori o per misteriosa diluizione temporale, non lo sono più, o non si nota se lo son rimasti . . . →: Villa Salem a Salonicco