Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0027-027 k2-20 105 98 corrida6 Camera principale delle grotte di Pilato

Epicrisi 123. Del cambiamento, o degli ossimori

di Enzo Di Giovanni

 

Non sono tanti i pezzi questa settimana che riguardano la prossima tornata elettorale, quelle amministrative ormai incombenti. E’ come se ci girassimo intorno: mettiamo a fuoco tanti aspetti del nostro essere ponzesi, ma parliamo poco della stretta attualità. Non sembri strano o fuori luogo questo nostro “sentire”: la . . . →: Epicrisi 123. Del cambiamento, o degli ossimori

Lascia stare i Santi. Note a margine

di Enzo Di Giovanni

.

– Sono passati pochi decenni, ma sembra un mondo scomparso! – è la prima cosa che viene da dire all’inizio della rappresentazione, a significare l’apparente distanza spazio-temporale tra le immagini che scorrono e la modernità. Poi scopriremo, nel corso dei 75 minuti di visione, che in . . . →: Lascia stare i Santi. Note a margine

“Ponza”? …A chi?! Dissertazione semiseria sull’etimo di Ponza e su altre cose

di Enzo Di Giovanni

 

Di Ponza sappiamo quasi tutto. Si fa per dire, ovviamente, ma possiamo dire che, tra fisiologiche lacune ed inevitabili vuoti storici, bene o male l’ossatura della storia del nostro arcipelago è stata tracciata. Ormai tutti fanno sfoggio di sapienza, dal barcaiolo che illustra le coste, al ristoratore che . . . →: “Ponza”? …A chi?! Dissertazione semiseria sull’etimo di Ponza e su altre cose

109. PEE. Piccola Epicrisi Ermetica

di Enzo Di Giovanni

 

Ho davanti il foglio bianco, più bianco del solito. La pagina bianca sulla quale il poeta affronta la lotta per dar voce all’inesprimibile. Che c’entra Mallarmé? In un assordante silenzio ed un caos calmo – siamo a febbraio – di cosa volete che si possa discutere, confrontarsi, a . . . →: 109. PEE. Piccola Epicrisi Ermetica

Epicrisi 101. Una settimana con una chiusura particolare

di Enzo Di Giovanni

.

Confesso di aver scritto questa epicrisi rincorrendo le ore piccole della notte. Modo poetico per dire che sono maledettamente in ritardo, che a quest’ora dovrei essere già “in stampa”, anziché lottare per tenere gli occhi aperti! E’ un fuori programma che mi concedo volentieri, come volentieri . . . →: Epicrisi 101. Una settimana con una chiusura particolare

Epicrisi 92. Dell’appartenenza

di Enzo Di Giovanni

 

Eh sì, siamo ad ottobre. La cosiddetta bella stagione è andata, e con essa i tanti lavoratori stagionali, ed i ponzesi che migrano sulla terraferma per l’inverno. Tutto è come sospeso in attesa del duro inverno che prima o poi arriverà, di cui si sente già il corollario . . . →: Epicrisi 92. Dell’appartenenza

Epicrisi 77. Dell’avvenire

di Enzo Di Giovanni

 

E’ arrivata l’estate, Col sole di Franco De Luca. Annunciata da quella che per me è forse la settimana più bella dell’anno, cioè i giorni che precedono il 20 giugno, quando il vento trasporta calore, suoni di festa, di fuochi d’artificio, e Ponza ed i ponzesi scoprono, . . . →: Epicrisi 77. Dell’avvenire