Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0045-045 0053-053 s-04 q-60 t5-19 v3-13a

Cara Madre, deh voi fate…

di Francesco De Luca                  

.

Sono uscito sul terrazzo antistante casa mia e ho percepito una voce lontana. L’ho riconosciuta, è quella di don Ramon che sta officiando nella chiesa ss. Domitilla e Silverio in Ponza, la cerimonia della domenica delle Palme. Credo che . . . →: Cara Madre, deh voi fate…

Aria ’i stammatina

di Francesco De Luca

 

Aria ’i stammatina

Che aria tira ? Eee… pe’ responne all’epoca, pateme (1)  ’uardava ’u cielo, i Scuglietelle…(2)  i Furmicule…(2) i nuvole c’ assummavano ’a Chiailuna…(2) e respunneva: “uaglio’… ’nte sta a preoccupa’… è aria ca passe”.

Ma mo, chest’ aria ca . . . →: Aria ’i stammatina

Giorno dopo giorno

di Francesco De Luca

 

Sollievo Ponza è il paradiso, lo abbiamo letto su questo Sito. L’espressione, per me eccessiva, lo devo ammettere ha una sua motivazione. O meglio, voglio credere ce l’abbia. E allora…? Allora, da questa terra nel mare gettata, un motivo di sollievo, almeno quello, può essere inviato. Una amena lettura . . . →: Giorno dopo giorno

Un giorno si dirà: al tempo del coronavirus…

di Francesco De Luca

.

Rimarrà nella storia di questo secolo che nel marzo del 2020, in un clima sociopolitico dilaniato da due parti contrapposte, in Italia le sette millenaristiche, le congreghe esoteriche, gli spiriti solitari trovarono ricetto presso i media e diedero fiato all’esaltazione di pratiche e di comportamenti in . . . →: Un giorno si dirà: al tempo del coronavirus…

Le Forna, il riscatto

di Francesco De Luca

.

Alcuni anni fa scrivevo (in un piccolo libro “Ponza, quale futuro? – 1984) che vivere a Le Forna significava fare una scelta di vita estrema. Estrema perché, privi di supporti sociali adeguati, il fornese poteva contare soltanto sulle sue forze, ovvero sulle sue capacità di organizzarsi . . . →: Le Forna, il riscatto

Viento nuovo mette

di Francesco De Luca

.

Un po’ di poesia, quella vernacolare, quella ponzese. Ora che una stagione declina e l’altra spinge per insediarsi. Come a dire che una speranza fa capolino fra le declinanti paure.

 

Viento nuovo mette

Uaglio’ t’he mette ll’anema ’mpace. Chello ch’è stato . . . →: Viento nuovo mette

È possibile una società di eguali?

di Francesco De Luca

.

Inizio con questa citazione: “La ragione fondamentale per cui in alcune epoche della mia vita ho avuto qualche interesse per la politica o, con altre parole, ho sentito, se non il dovere, parola troppo ambiziosa, l’esigenza di occuparmi di politica e qualche volta, se pure più raramente, . . . →: È possibile una società di eguali?