Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

paolo-02 m3-22a ss12 42 68c recupero-del-nassone

‘A ggente mia

di Francesco De Luca

E’ tempo di stringerci assieme. Di trovare il senso della nostra appartenenza

 .

‘A  ggente  mia

’A ggente… sì… ’a ggente, ’a ggente ca ’ncuntre abbasce ’a piazza, ’ncopp’a banchina addo’ attracca ’u vapore, ammiezz’a via quanno te retire pecché s’è fatta ll’ora.

. . . →: ‘A ggente mia

La toponomastica ponzese: quasi una guerra mondiale

di Franco Ferraiuolo, Franco De Luca, Enzo Di Giovanni, Sandro Vitiello 

.

Se c’è qualcosa che dà veramente fastidio nella polemica politica è quella di credere di essere depositari di verità assolute, di essere bravi a fare tutto e che gli altri siano incapaci a tutto. Sarebbe il caso che Vigorelli e . . . →: La toponomastica ponzese: quasi una guerra mondiale

L’autunno e i suoi profumi

di Francesco De Luca

.

Rimango sempre stupito in questi tempi in cui l’aria si oscura per gli improvvisi temporali che sbraitano con i venti adirati, e ora bavano bianco col mare e ora dilavano con la pioggia. In questo agitarsi alterato dei fenomeni naturali, incupito da un manto di grigiore, . . . →: L’autunno e i suoi profumi

Arcipelago ponziano. Arcipelago pontino

di Francesco De Luca

.

Ripropongo il mio contributo al dibattito centrato sulla denominazione – arcipelago ponziano, arcipelago pontino – senza fare riferimenti a nessuna tesi pubblicata in precedenza e da me non condivisa. Per scelta.

Prima tesi: la denominazione utilizzata nelle Amministrazioni statali (Comune, Provincia, Regione, Centro Studi, Comunità Arcipelago) . . . →: Arcipelago ponziano. Arcipelago pontino

Adagiarsi sul dolore

di Francesco De Luca

.

Li avrete visti anche voi, negli ospedali, al cimitero, accanto ai letti della sofferenza, volti appesantiti dal dolore e su di esso giacenti. Come a cercare una pacata quiete. Hanno gli occhi spenti, le linee del viso marcate e sembrano convivere col dolore. Che è intimo . . . →: Adagiarsi sul dolore

Visioni di Ponza

di Francesco De Luca

.

Se uno dei tanti visitatori di Ponza, dopo avervi soggiornato e goduto dell’isola perché venuto con l’intento preciso di trarre conoscenza dalla natura fisica e dalla vicinanza con gli abitanti, se costui, dico, mettesse a frutto il suo soggiorno e lo descrivesse poi in un libro, in . . . →: Visioni di Ponza

Lacrimava

di Francesco De Luca

.

“Mi sono ritrovato che piangevo, stamane, con in mano una foto. L’aria era cupa e l’isola era un granello immerso nel grigiore. Solo. I visi della foto opprimevano ed ero incapace di reggerne la vista. Volevano risposte. Pretendevano che riprendessi il mio posto in mezzo a loro. . . . →: Lacrimava