Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0044-044 e-09 v4-9 q-60 t5-18 dramatherapy-dancing-boat

Rosa come il giglio di Santa Candida

di Francesco De Luca

.

Santa Candida e i suoi gigli rosa. E’ un appuntamento stagionale o un richiamo del cuore? Propendo per la seconda ipotesi.

Il giglio rosa lo sa: quando il sole d’agosto viene rinfrescato dalle piogge e il venticello non più da scirocco raggrinzisce la pelle, . . . →: Rosa come il giglio di Santa Candida

Settembre. Le rughe

di Francesco De Luca

.

Settembre. Mi faccio condizionare dal passato in cui questo mese era dedicato alla circospezione. Venivano controllati i raccolti estivi e commisurati coi bisogni invernali. La circospezione cui mi accingo riguarda la riflessione su ciò che conta per vivere in sintonia con se stesso in rapporto con . . . →: Settembre. Le rughe

Viaggio poetico

di Francesco De Luca

.

La poesia dialettale ponzese è una delle passioni che coltivo con assiduità e trasporto. Essa si sofferma sulle bellezze naturali dell’isola e sulle caratteristiche culturali peculiari, e

giorno 12 alle ore 21,30 sul sagrato della chiesa a Ponza

sarà oggetto di una presentazione . . . →: Viaggio poetico

’A Storia?

di Francesco De Luca

.

Estate di fuoco. Non si è potuto fare a meno delle vacanze. Nel senso di mettere spensieratezza nelle preoccupazioni. Con una certa difficoltà, invero, perché la situazione generale (…capisci a mme!) si è infervorata. Con nuove battaglie, nuove strategie, con divorzi e innamoramenti. La Storia si . . . →: ’A Storia?

Una canzone per la domenica (57). Dicitencello vuie

di Francesco De Luca

 .

Quando si dice immortale. Esente dalla morte. Per una canzone significa che non troverà oblìo. Sarà nel ricordo perennemente. Perché? Perché la sua conformazione è tale che supera l’inesorabilità del tempo storico, le mode, le bizzarrìe del piacere.

Una canzone immortale non è soltanto piacevole. La . . . →: Una canzone per la domenica (57). Dicitencello vuie

Caccia al tesoro

di Francesco De Luca

 

Propongo questo passatempo. Un po’ per combattere l’afa e un po’ per celare la mia ignoranza.

Invito i curiosi e gli storici ad esaminare questa foto.

E’ una targa, come si vede incastonata in una roccia a Ponza. Dove?  Non lo rivelo ancora. Vediamo se cresce l’importanza del . . . →: Caccia al tesoro

Per una madre perduta. Lettera a don Ramon

di Francesco De Luca

.

Il riferimento di questo scritto è la morte della mamma di don Ramon (NdR).

Mater dulcissima chiama il poeta sua madre. Dolcissima come la madre di ogni figlio lontano, e da lontano assiste all’implacabile mordere del tempo (leggi qui). Morde la linfa vitale, morde . . . →: Per una madre perduta. Lettera a don Ramon