Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0009-009 v1-22 matrimonio-straullu 84 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato Spugne e astroides si contengono lo spazio

Epicrisi 223. Indietro e oltre…

di Sandro Russo

.

A volte le Epicrisi nascono così… la folgorazione di un titolo innescato da un’impressione – …see ’na ’mbressiona see… – che si trascina dietro tutto il resto a seguire.

Questa settimana per me sono state due paroline in inglese – behind e beyond, che hanno fatto e dato . . . →: Epicrisi 223. Indietro e oltre…

Epicrisi 221. È primavera?

di Sandro Romano

.

Nonostante i buoni pronostici e le grandi speranze, grosse nuvole si addensano sull’orizzonte astratto della maldicenza politica, quasi come monito a chi si è rilassato per godersi i gradevoli effetti di un tempo bello che, però, solo apparentemente è mite e tranquillo. Infatti, l’esperienza ponzese insegna che . . . →: Epicrisi 221. È primavera?

Epicrisi 218. Munno era e munno è, ma…

di Enzo Di Giovanni

 

La vita scorre, nelle piccole comunità. Tutto scorre, come se la cosa non ci riguardasse, non fosse gestibile, e l’esperienza popolare ci narra di quell’indolenza, di quel fatalismo un po’ vile: …munno era, munno è, e munno sarrà. Eppure, è proprio nelle piccole comunità che si . . . →: Epicrisi 218. Munno era e munno è, ma…

Epicrisi 217. Il vento fa il suo giro

di Sandro Vitiello

.

Settimana pesante, difficile direi. La nostra isola, malgrado le belle giornate, che fanno pensare alla primavera ormai prossima, sta vivendo un passaggio molto delicato. Dopo la primavera arriva l’estate e in quella stagione dell’anno si realizzano i guadagni che permettono a tanti di tirare avanti.

All’estate i . . . →: Epicrisi 217. Il vento fa il suo giro

Epicrisi 216. Eppure il vento soffia ancora…

di Luisa Guarino

.

No. Non mi sono sbagliata io che scrivo, né si sbaglia chi legge. Non è alla canzone della domenica che è ispirato il titolo: siamo in zona epicrisi, e ho solo preso in prestito le parole di uno dei brani più belli dell’indimenticato Pierangelo Bertoli . . . →: Epicrisi 216. Eppure il vento soffia ancora…

Epicrisi 213. La prima volta

di Alessandro Romano

.

Nelle cose della vita c’è sempre una prima volta. Per me questa è la prima Epicrisi come redattore di Ponzaracconta. Come l’esperienza umana ci insegna, risulterò sgradito a qualcuno, meno ad altri, ma, comunque, “risulterò”, esisterò ed è poi quello che conta nella vita: esserci. Nei giorni . . . →: Epicrisi 213. La prima volta

Epicrisi 211. Su Zannone e il Parco, la madre di tutte le battaglie

di Luisa Guarino

.

Un attimo di esitazione alla partenza per quest’ultima epicrisi di gennaio. Niente di filosofico alla “essere o non essere” intendiamoci, semplicemente un dubbio: parto dalla realtà per poi “rifugiarmi” nel mito, o viceversa? Ho scelto la seconda ipotesi, e spiegherò anche perché. Partiamo dunque da . . . →: Epicrisi 211. Su Zannone e il Parco, la madre di tutte le battaglie