Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0051-051 u-08 u-35 l-06 l-14 ss10

Emigrazione ponzese all’Elba e la pesca di Montecristo

di Raffaele Sandolo

Per dare qualche ulteriore informazione a chi ha solo una piccola idea di come si muovevano nell’ emigrazione i nostri avi pescatori vengo a raccontarvi le mie conoscenze e le mie esperienze sull’emigrazione ponzese del secolo scorso verso l’arcipelago toscano.

L’emigrazione dall’isola di Ponza verso l’isola d’Elba e talune isole . . . →: Emigrazione ponzese all’Elba e la pesca di Montecristo

Fari e ricordi (2)

di Enzo Di Fazio

Quando Zannone era in fitto ai Casati

“Tato’, Franci’, saglite,  veniteve ‘a piglià u’ccafè,

e purtate pure ‘i criature, ca zi Alena a’ fatte ‘i nucchette”

Silverio, soprannominato  ‘U Spadone’, dal parapetto prospiciente la zona dei ruderi del Monastero Benedettino, si preannunciava attraverso la tofa con due-tre prolungate e poderose . . . →: Fari e ricordi (2)

L’uscita ‘a totani’

di Noemi D’Andrea

Penso che non esista ponzese che non abbia mai fatto un’uscita notturna di pesca al totano. E penso che, nonostante sia io persona per niente avvezza alla pesca, non esista un tipo di pesca più magica, più affascinante.

Le volte che Pietro mio fratello mi ha concesso, da . . . →: L’uscita ‘a totani’

La foca monaca – U’ voie marino’

 

di Antonio De Luca

U’ voie marino, letteralmente ‘il bue marino’, così veniva chiamata la foca monaca (Monachus monachus) nell’isola di Ponza.
 Ancora intorno agli anni ’40 e ’50, le nostre isole erano dimora delle foche. Qualcuno ne ricorda il muggito sonoro, da cui il nome popolare di bue marino. La . . . →: La foca monaca – U’ voie marino’

La filuga ponzese

di Francesca Iacono

Nel 2009 è stato pubblicato il libro di Giovanni Hausmann, “La Filuga Ponzese” (Edizioni  Ireco srl), in cui l’autore offre una piacevole lettura raccontando il mondo ponzese.

Ma cos’è la filuga ponzese?

È il termine con cui viene chiamato il tipico gozzo che possiamo trovare nelle acque dell’isola di Ponza.

. . . →: La filuga ponzese

‘Na notte a palàmmt’

di Mimma Califano

.

– Mimma… Mimma… Nui avimm cignut’… Tu vuo’ veni’…

Il tono di voce e’ basso, eppure mi sveglio subito.

Mio padre ha socchiuso appena la porta della mia stanza, ripete:

– Avimm cignut’… Simm venùt’ a piglia’ ‘a leva… E si allontana subito.

In un attimo sono . . . →: ‘Na notte a palàmmt’

“Sulla pesca”. Chiacchierata-intervista con Mimma Califano

di Sandro Russo

I ponzesi: contadini e pescatori

Fin dai tempi del loro trasferimento forzato sull’isola (1734, e anni segg.), da Ischia e da Torre del Greco, i ponzesi hanno avuto una doppia anima: contadini e pescatori a seconda delle occasioni o delle necessità. Pur con una prevalenza . . . →: “Sulla pesca”. Chiacchierata-intervista con Mimma Califano

Prima...5...243244245