Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

s-05 v4-9 c1-16 ss08 corrida20 Probabile Didemnum tunicato incrostante

Open Day ITT Carlo Pisacane

di Silverio Lamonica

.

OPEN DAY
15 gennaio 2020 ore 11
Istituto Tecnico Turistico  Carlo Pisacane – Ponza

L’Istituto Scolastico Superiore a Ponza, nacque alcuni decenni fa come Istituto di Ragioneria, Sezione Distaccata dell’Istituto Tecnico per Ragionieri “Gaetano Filangieri” di Formia. Da alcuni anni le scuole isolane di ogni ordine e grado, dalla Scuola dell’Infanzia o Materna, alle Scuole Primarie  o Elementari, alle Scuole Secondarie di Primo Grado  o Medie e alla Scuola Secondaria di II Grado o Superiore, sono state accorpate in un unico Istituto Scolastico “Omnicomprensivo”.

In particolare la Scuola Superiore di “Ragioneria” ha cessato completamente la sua operatività già da alcuni anni e al suo posto è subentrato l’Istituto Tecnico per il Turismo. E’ stata una scelta molto logica, essendo Ponza un’isola a prevalente “vocazione turistica”.

Domani, giorno 15 gennaio, presso l’Istituto Tecnico Turistico in Via Forna Grande, c’è un avvenimento molto importante: “L’Open Day”: è il “giorno” in cui la Scuola Superiore di Ponza “apre” le porte agli studenti di terza media, del medesimo Istituto Omnicomprensivo, per illustrare loro il funzionamento dell’Istituto, le materie d’insegnamento, gli sbocchi professionali e così via. Ciò accade perché è questo il periodo in cui i ragazzi devono scegliere e iscriversi ad una scuola “superiore”.

L’anno scorso partecipai a tale importante incontro in qualità di Commissario Straordinario dell’Istituto Scolastico isolano che, data la sua complessa articolazione, non ha un Consiglio di Istituto con i rappresentanti delle varie componenti: docenti, non docenti, genitori, alunni; l’attuale legislazione scolastica ancora non prevede un tale organismo, che viene sostituito dal Commissario Straordinario, nel caso specifico è ancora il sottoscritto.

In quell’occasione raccomandai agli studenti di terza media di iscriversi all’Istituto Tecnico per il Turismo di Ponza che dispone di ottimi docenti, molto motivati e preparati (doti preziose comuni anche agli insegnanti degli altri gradi di scuola: medie, elementari e materne, magistralmente coordinati dalla attuale Preside, prof.ssa Anna Maria Masci).

Aggiunsi che il turismo a Ponza, dalla fine degli anni ’50 ai giorni nostri, non ha avuto la fortuna di essere gestito da figure professionali locali veramente all’altezza del compito, perché mancava una “preparazione specifica” agli isolani, prevalentemente pescatori, contadini e altre categorie di persone che avevano frequentato le scuole medie e le superiori, ma con indirizzi ben diversi: dai licei, agli istituti tecnici per ragionieri e geometri, al magistrale… e che si erano dovuti “adattare” a svolgere le varie attività nel campo del turismo, assieme a tanti laureati in varie branche.

Quest’anno, purtroppo, non mi è possibile partecipare ad un appuntamento così importante, per impellenti esigenze familiari, ma ciò che dissi allora verbalmente, lo ripeto oggi “nero su bianco”: cari ragazzi, la nostra isola ha grande necessità di avere figure professionali veramente all’altezza del compito in campo turistico, e non operatori che si sono dovuti “adattare alla meno peggio”, per svolgere le varie attività in questo vitale settore economico. E questo appello lo rivolgo calorosamente anche ai genitori, specie a coloro che gestiscono imprese e attività turistiche a Ponza: facciamo di tutto affinché la nostra offerta turistica sia veramente competitiva in campo nazionale ed internazionale, preparando adeguatamente i nostri ragazzi e ragazze.

Infine, per comodità, allego il file riguardante gli Istituti Tecnici per il Turismo.

https://www.scuolazoo.com/orientamento/orientamento-scolastico/orientamento-terza-media-istituto-tecnico-turismo/

1 commento per Open Day ITT Carlo Pisacane

  • silverio lamonica1

    Riporto, qui di seguito, le dichiarazioni della Preside dell’ITT Pisacane, Anna Maria Masci
    ***
    Oggi abbiamo avuto l’Open Day dell’ITT con la consegna degli attestati ai ragazzi che hanno lavorato sul progetto “alla ricerca di Eea” e la consegna anche dei diplomi di maturità dei ragazzi che hanno concluso il loro percorso con l’anno scolastico 2018/2019 ed è stato veramente un momento di commozione e di grande gioia.
    Premiare dei ragazzi è sempre una cosa bellissima, rinnova le speranze nel futuro e ci fa sorridere ed essere felici. Perciò permettetemi di fare gli auguri a tutti coloro che oggi hanno ritirato il famoso pezzo di carta e anche a coloro che hanno ritirato gli attestati per un’ attività svolta con entusiasmo e curiosità. Ma permettetemi anche di invitare gli allievi che stanno per terminare la scuola secondaria di primo grado a non lasciare l’isola per andare a studiare fuori, ma a rimanere qui perché abbiamo un’ottima scuola secondaria con la giusta severità e con docenti competenti e facciamo dei progetti molto validi. Andare fuori vuol dire rinunciare ad una parte di sé che invece potrebbe essere valorizzata e che potrebbe essere molto utile a progettare il futuro, perché Ponza – come ho avuto modo di dire oggi – il futuro può averlo in mano soltanto se i suoi giovani non se ne andranno e cominceranno a utilizzare tutto ciò che è in potenza in questo territorio, per produrre lavoro e ricchezza. Sono convinta che la preparazione di un istituto tecnico per il turismo possa essere valida per intraprendere le nuove professioni che si devono pensare su questa isola, così come tutte le scuole che lavorano in questo senso e in questo campo e lo dico a ragion veduta, perché dirigo scuole di questo settore da tanto tempo e so che i giovani che veramente vogliono intraprendere una carriera lavorativa in questo ambito, il lavoro lo trovano o lo inventano, perché il nostro territorio si presta bene a supportarli nelle loro imprese o nella loro ricerca di una occupazione per il futuro. Genitori pensateci bene prima di scegliere per i vostri figli o di far scegliere loro percorsi che li portano fuori dell’isola quando hanno soltanto 14 anni perché, tra l’altro, il vostro territorio, la vostra isola, offre davvero delle possibilità per chi è preparato nel campo turistico e, come ho detto oggi, voi avete l’oro e dovreste imparare a sfruttarlo, non solo d’estate, e la nostra scuola può dare questa impostazione mentale ai vostri figli.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.