- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

L’augurio in controtendenza di Domenico

riceviamo in redazione da Domenico Musco e pubblichiamo
[1]

.

“Abbiamo bisogno di contadini,
di poeti, gente che sa fare il pane,
che ama gli alberi e riconosce il vento.
Più che l’anno della crescita,
ci vorrebbe l’anno dell’attenzione.
Attenzione a chi cade, al sole che nasce
e che muore, ai ragazzi che crescono,
attenzione anche a un semplice lampione,
a un muro scrostato.
Oggi essere rivoluzionari significa togliere
più che aggiungere, rallentare più che accelerare,
significa dare valore al silenzio, alla luce,
alla fragilità, alla dolcezza”.
(di Franco Arminio)
***
Vi regalo questo scritto e vorrei che questo Natale ci regali la capacità di essere dono per ciascuno  che ci sta accanto…. di baciare i nostri figli e nipoti, di coccolare i nostri genitori, di vivere momenti poetici con i nostri amici, di non mollare mai le persone che ci amano… e di non rinunciare mai alla felicità, perché la vita è uno spettacolo incredibile.
Buon Natale!

Nota della Redazione
Il nome e la poesia di Franco Arminio sono già noti ai lettori del sito: sono stati proposti da Silveria Aroma nei sui “Taccuini poetici” (Taccuino 5 dedicato alla semplicità [2]).
[3]
Inoltre Franco Arminio ha partecipato insieme a Silvia Avallone, Valentina Farinaccio, Gad Lerner, Matteo Nucci, Rosella Postorino, all’edizione 2018 di Procida racconta [4], dal 6 al 10 giugno.
[5]