Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-14 ms-01 t6-22 62 corrida9 sl372202

Sermoneta, rinviata la corsa del Palio Madonna della Vittoria

di Luisa Guarino

 

Si è concluso a Sermoneta il week end ‘di avvicinamento’ alla solenne Rievocazione storica in occasione della Festa della Madonna della Vittoria, che lo splendido borgo medievale lepino celebrerà il 12 e 13 ottobre per ricordare a distanza di cinque secoli il ritorno vittorioso del duca Onorato IV Caetani dalla battaglia di Lepanto del 7 ottobre 1571 contro la flotta turca. Nel pomeriggio di sabato il drappo, i cavalieri e i cavalli dei cinque rioni del paese (Borgo, Torrenuova, Portella, Castello, Valle) che si sfidano nel Palio equestre sul terreno del campo sportivo, sono stati benedetti davanti alla chiesa di San Giuseppe posta proprio all’ingresso del centro abitato dal parroco di Sermoneta, don Leonardo Maria Pompei, alla presenza del sindaco Giuseppina Giovannoli, del presidente dell’Associazione Festeggiamenti Centro Storico Claudio Velardi, del presidente della Pro Loco Pino Gentile.

L’artista Clementina Corbi e il sindaco Giuseppina Giovannoli

Claudio Velardi, Clementina Corbi e Pino Gentile

Ricordiamo che il Palio di quest’edizione 2019, così come la locandina dell’intero evento, sono stati realizzati dall’artista Clementina Corbi, di Sermoneta, intervenuta a sua volta alla cerimonia.

Clementina Corbi 

E dalla stessa Corbi sono stati dipinti anche gli acquerelli della mostra ospitata nel nuovo spazio espositivo di Corso Garibaldi, a pochi metri dalla piazza centrale del paese: le opere ritraggono figure femminili e sono ispirate alla produzione della pittrice seicentesca Artemisia Gentileschi.

In quella stessa struttura spaziosa e articolata, inaugurata lo scorso 1° giugno in occasione della rassegna d’arte moderna e contemporanea ‘Eventi’, sono ospitate in questi giorni altre due bellissime mostre: una raccoglie tutti i drappi realizzati nelle precedenti edizioni del Palio: l’altra, organizzata dall’Associazione Festeggiamenti Centro Storico, propone in splendide immagini fotografiche, i momenti delle Rievocazioni storiche che si sono succedute negli anni.

Con queste parole Clementina Corbi commenta il palio ideato per quest’edizione: “L’illustrazione vuole dare risalto al momento della festa della Madonna della Vittoria senza dimenticare la Storia. Da Girolamo Siciolante, che realizza il primo stendardo della battaglia di Lepanto nel 1571 con l’immagine di Cristo crocifisso, accanto agli apostoli Pietro e Paolo, commissionato da Onorato IV Caetani di Sermoneta, suo mecenate, e donato a Marcantonio Colonna a protezione della Lega Santa sul mare di Lepanto, fino alla raffigurazione di una piccola figura affacciata alla Loggia dei mercanti che guarda la festa. Essa rappresenta il pittore sermonetano Giovanni Monti, che ha realizzato molti stendardi per il Palio. Dunque un pittore del passato, Girolamo Siciolante, e uno contemporaneo, Giovanni Monti, che in futuro non dovranno mai essere dimenticati. Questo è il mio Palio per la mia città”.

Purtroppo però a causa della pioggia domenica pomeriggio la corsa equestre non si è potuta svolgere ed è stata rinviata. E’ probabile che essa si tenga nel primo pomeriggio di sabato 12 ottobre, prima della celebrazione della Santa Messa, alla quale seguirà la solenne processione che porterà nelle strade di Sermoneta la statua della Madonna della Vittoria con il suo manto celeste, la corona, e il Bambinello riccioluto tra le braccia.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.