Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-24 u-04 t5-19 corrida10 scansione0004 la-galite-2009

Alla scoperta di Eea. Oggi l’anteprima, e domani si entra nel vivo

a cura della Redazione

 

Esclusiva elegante autentica: sono le tre parole che caratterizzano la seconda edizione del progetto a cura di Tiziana Briguglio “Alla scoperta di Eea – Storie, risorse autoctone ed enogastronomia dell’isola di Ponza” che si svolgerà da oggi a domenica 15 settembre sull’isola. La manifestazione si avvale di importanti e prestigiosi patrocìni, collaborazioni, media partner e sponsor tecnici: è inoltre gemellata con le rassegne enogastronomiche Red Taste e Vinicibando.
Il programma vive un’anteprima nella giornata odierna con l’appuntamento alle 7 alla Punta del Fieno per una “vendemmia pagana” tra i vigneti in compagnia del poeta ponzese Antonio De Luca.

Alle 18 presso il ristorante “A casa di Assunta” laboratorio del gusto “Uova di pescespada & Co” per la valorizzazione del pescato povero e dei prodotti tradizionali dell’isola, a cura di Assunta Scarpati.

Ed eccoci a domani, venerdì 13, prima giornata ufficiale di “Alla scoperta di Eea”.
Alle 10 presso l’Istituto comprensivo Carlo Pisacane, in Via Pantano a Le Forna, avrà inizio il convegno “Salvaguardia dei mari, valorizzazione delle risorse ittiche, trasformazione del pescato e intolleranze alimentari”. Relatori: Giuseppe Nocca, docente di Scienze dell’alimentazione; Claudio Brinati, biologo marino; Pier Giacomo Sottoriva, storico e documentarista della provincia di Latina (titolo dell’intervento “Isole pontine o isole ponziane”); Adriano Madonna, biologo marino, docente Its Caboto Gaeta e Università Federico II di Napoli (titolo dell’intervento “Mare del sud pontino in tema di biodiversità”); Miria Catta, dell’Arsial.


A seguire, presentazione del Ricettario “Sapori di Ponza”, realizzato dagli alunni della classe 3A della Scuola secondaria di I grado e dagli alunni del biennio della Scuola Secondaria di II grado dell’Istituto comprensivo “Carlo Pisacane” di Ponza, coordinati dalle docenti Biancamaria Caringi, Augusta D’Antrassi, Rafaela Cardone e Benedetta Evangelista per la classe 2A  dell’Itt; Claudia Lucciola, Cinzia Testa e Erasmina Vaudo per la classe 3A della secondaria di primo grado. Il disegno di copertina del Ricettario è di Giorgia Aprea, classe 3^.
Si prosegue con un laboratorio artigiano per la realizzazione di cesti con la stramma. Alle 17, al capolinea autobus del Porto, giro turistico dell’isola in bus di linea (Schiaffini), con gli studenti dell’Istituto turistico a illustrare le diverse fermate. Alle 17.15, visita guidata delle Cisterne romane a cura degli alunni dell’Itt. Info e prenotazioni Pro Loco Ponza: www.prolocodiponza.it; 0771-80031.

Appuntamento alle 17.30 presso il ristorante La Marina a Cala Feola (Le Forna) per il laboratorio del gusto “Il cibo che non ti aspetti: palette di fico d’India, trippa e finocchietto di mare. Non solo Biancolella”: scuola di cucina tradizionale ponzese e degustazione guidata dei vini prodotti sull’isola, a cura di Aniello e Gennaro Romano. Partecipano: Valentina Canali (Agro Camera) e Remo Rosati (Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana). Alle 19, inaugurazione della mostra fotografica itinerante di Lina Raso “L’isola… la mia anima gemella”, al Villaggio dei Pescatori di Cala Feola, Le Forna. Alle 19.30, presso il ristorante La Terrazza di Marco De Martino, sempre a Cala Feola, degustazione di piatti della tradizione abbinati alla storia del villaggio dei pescatori di Le Forna. Prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: Pro Loco Ponza, 0771-80031.

L’intensa giornata si concluderà con l’appuntamento al Porto alle 21 per una serata di pesca-turismo dal titolo “Le scuole ambulanti”. Si tratta di un’uscita in barca in notturna per la pesca dei totani in compagnia del pescatore Pietro Sparviero, del biologo marino Adriano Madonna e di Tiziana Zottola, medico veterinario. Info e prenotazioni, Pro Loco Ponza: 0771.80031.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.