- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Tutte le emozioni del Ferragosto al Parco del Circeo

segnalato dalla Redazione


[1]

.

Domani Parco del Circeo “aperto per ferie” per accogliere al meglio turisti e visitatori che sceglieranno questa meta per ferragosto e non solo.
Il Museo naturalistico del Parco del Circeo domani, a Sabaudia (Lt), in occasione della giornata di Ferragosto, resterà aperto dalle ore 9:00 alle ore 17:00 per accogliere tutti coloro che trascorreranno questa festività immersi nella natura di quest’area protetta dalle caratteristiche uniche a livello nazionale.
Il Museo illustra gli ambienti del Parco e orienta i visitatori alla visita del territorio, dando informazioni sia di carattere scientifico sia di carattere geografico territoriale, oltre che logistico e di servizi.

[2]

Nel “Centro Visitatori”  il Parco ricorda la presenza di un’area picnic, di un Parco giochi e di un bar-ristoro oltreché del punto di partenza di uno dei sentieri più belli per la foresta ed il Lago di Paola.
Presso il Museo e molte altre strutture ricettive e le Pro Loco, da domani l’Ente Parco mette gratuitamente a disposizione dei suoi visitatori le nuove “Carte turistiche del Parco nazionale del Circeo” che con una nuova grafica, chiara e curata nei dettagli, mostrano gli ambienti del Parco (il promontorio, la foresta, le zone umide, la duna, l’isola di Zannone e i beni archeologici ed architettonici).
In particolare, i visitatori troveranno la rete di sentieri pedonali e ciclabili della foresta e la cartina dei sentieri del Promontorio. Insomma, uno strumento utile e pratico per vivere il Parco e rispettarlo in tutta la sua bellezza e fragilità.

[3]

Il lago di Paola da Ponte rosso

Recapiti di guide autorizzate per la conoscenza approfondita del Parco ad altre informazioni nelle diverse sezioni di www.parcocirceo.it
Con l’auspicio di una giornata di serenità e divertimento, l’Ente Parco augura a tutti i suoi visitatori un Buon Ferragosto, quanto più possibile ecologico e rispettoso della natura che come la Terra ci è data in prestito dai nostri figli.