Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0012-012 gennaro-di-fazio q-60 51 corrida8 Piccola cernia, Epinephelus marginatus

La libertà di stampa e la stampa nella libertà

di Alessandro Romano

.

Diceva Beniamino Verde, compianto sindaco di Ventotene: “Questa libertà di stampa ci è costata una guerra”. Una sintesi tipicamente isolana che racchiude parecchi tomi di storia e tanto dolore.


Oggi che viviamo nella democrazia, quasi non ci rendiamo conto del valore che ha la trasmissione libera del nostro pensiero. La censura che nacque contemporaneamente alla stampa meccanica, di fatto è la mutilazione, l’offesa del pensiero umano e della libertà più elementare dell’uomo: l’espressione. Tuttavia la storia ci insegna che, come un paradosso, per difenderci da qualsiasi forma di censura, anche indiretta, occorre necessariamente autocensurarsi. Limitare nella forma e nei contenuti notizie che coinvolgono la sfera strettamente personale degli individui, significa rispettare i diritti e la libertà altrui nella misura in cui esercitiamo la nostra libertà di pensiero.

Io che sono l’ultimo arrivato nella Redazione di Ponzaracconta e che, pertanto, ho poco contribuito ai 10.000 articoli, ho comunque subito appreso con non poca soddisfazione che queste regole di democrazia, poste alla base della corretta e libera informazione, hanno la massima priorità nella Redazione di Ponzaracconta.
Autenticità ed immediatezza (non mediata) della notizia, rispetto della dignità delle persone e libertà di espressione svincolata da qualsiasi condizionamento culturale e/o politico: tutto questo è l’informazione del nostro frequentatissimo sito. Checché ne dicano le solite note malelingue, alimentate più da un’avversità culturale patologica che da una vera e propria diversità di pensiero, Ponzaracconta è e resta l’unica voce autenticamente libera dei Ponzesi, di qualsiasi estrazione sociale o politica essi siano.
Un bene culturale appartenente a tutti ed aperto a tutti che non ha precedenti nella travagliata storia della nostra piccola, ma agguerrita comunità isolana.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.