- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Vincenzo e Valerio sposi, Manuela Arcuri testimone

di Luisa Guarino

.

Grazie alla Legge Cirinnà sulle unioni civili in vigore in Italia dal 2016, i matrimoni tra persone dello stesso sesso non fanno più notizia. Ciò non toglie che quella di ieri, sabato 29 giugno, sia stata per Vincenzo Falso, titolare del “Da Vinci Bisteccheria”, e Valerio Valle, entrambi di Latina, una giornata da incorniciare, poiché hanno potuto coronare il loro sogno. Vincenzo e Valerio hanno infatti pronunciato il loro sì nei giardini interni del Palazzo comunale di Latina davanti al presidente del Consiglio comunale, Massimiliano Colazingari, con accanto in veste di testimone l’attrice Manuela Arcuri, loro amica da sempre, mentre a fare da corona c’erano i genitori e gli amici più cari.

[1]

“Sono felice per loro due – ha dichiarato Manuela, reduce dal programma di Rai Uno Ballando con le stelle -; siamo amici da una vita. Sono orgogliosa di aver fatto loro da testimone di nozze: io e il mondo gay abbiamo sempre avuto un certo feeling. Auguro  a tutti e due ogni bene e felicità!”

[2]

“Non nascondo di essere un po’ emozionato – ha spiegato Massimiliano Colazingari, presidente del Consiglio comunale di Latina – perché, anche se il nostro Comune è stato uno dei primi ad applicare la Legge Cirinnà (infatti la prima unione civile nella nostra città è stata celebrata il 24 ottobre 2016) per me è stata la prima volta da celebrante”.

[3]

Ricordiamo che la Legge Cirinnà estende alle coppie omosessuali quasi la totalità dei diritti e doveri previsti per il matrimonio (fatta eccezione per obbligo di fedeltà e adozione), incidendo sullo stato civile della persona.

Per Vincenzo, Valerio, tutti i parenti, amici e conoscenti, naturalmente con Manuela Arcuri ‘special guest’, ieri i festeggiamenti si  sono protratti fino a notte fonda.